Da "Il sole 24 ore"
Venerdì, 23 Aprile 2021 07:16

Proprietà intellettuale: il nuovo servizio IP Scan della Commissione Europea

Scritto da

Le piccole e medie imprese che richiedono brevetti, marchi o disegni, ossia i principali strumenti a tutela della proprietà intellettuale, hanno più probabilità di crescere e svilupparsi rispetto ad altre aziende. Lo rivela il report congiunto realizzato dall’Ufficio brevetti europeo (EPO) e dall’Ufficio dell’UE per la proprietà intellettuale (EUIPO).
Le PMI rappresentano il 99% di tutte le imprese dell’Unione europea e contribuiscono per il 57% al PIL dell’UE. Tuttavia, gran parte del valore generato dalle PMI proviene da un numero limitato di imprese, ossia da quelle ad alta crescita, che generalmente sono anche quelle più innovative. Si definiscono imprese ad alto tasso di crescita quelle che hanno avuto un tasso medio di crescita superiore al 20% annuo in tre anni consecutivi e che hanno almeno 10 dipendenti all’inizio del periodo di crescita.
Lo studio EPO mostra che, rispetto alle altre imprese, le PMI che hanno depositato almeno un diritto di proprietà intellettuale hanno il 21% di probabilità in più nel breve termine di avere un periodo di crescita; nel lungo periodo hanno il 10% di probabilità in più di diventare un’impresa ad alta crescita. Le PMI che chiedono diritti di proprietà intellettuale a livello europeo hanno una probabilità ancora maggiore di crescita, fissata intorno al 17%. Lo studio ha rilevato infine che nell’ambito delle piccole e medie industrie ad alta tecnologia, le PMI che hanno depositato un brevetto europeo hanno il 110% di probabilità in più di registrare una crescita elevata; nelle industrie a bassa tecnologia la cifra sale al 172%.

In questi giorni la Commissione europea ha lanciato il suo nuovo servizio di supporto della proprietà intellettuale (IP) per Horizon 2020 e Horizon Europe.

Si tratta di un servizio gratuito nato per aiutare le PMI e le start-up europee a gestire e valorizzare in modo efficiente la Proprietà Intellettuale nelle collaborazioni di ricerca e innovazione, finanziate dall’Unione Europea. Grazie al supporto di esperti di proprietà intellettuale, il team di Horizon IP Scan fornisce una valutazione individuale e professionale delle risorse immateriali delle PMI.

In particolare, mostra come:

  • proteggere la PI esistente, nel momento in cui sta per nascere un’impresa di ricerca e innovazione con più partner;
  • sfruttare al meglio la PI che nasce con il nuovo progetto, grazie alla strategia condivisa con i nuovi partner e quindi sfruttare la capacità di innovazione della nuova azienda;
  • sviluppare una strategia congiunta di gestione e sfruttamento della PI con i tuoi partner;
  • prevenire potenziali conflitti sulla proprietà intellettuale.

Il servizio di Horizon IP Scan viene fornito da un professionista della PI (avvocato specializzato in brevetti o PI) o da esperti in PI qualificati, come personale specificamente formato da un ufficio nazionale della PI o da un’agenzia di innovazione.Horizon IP Scan prevede tre passaggi principali:

  • una fase di preparazione che include un colloquio preliminare;
  • un colloquio, che si può svolgere di persona oppure on-line;
  • la stesura di una relazione e di raccomandazioni.

Il servizio è aperto a start-up e PMI europee che stanno per firmare una convenzione di sovvenzione Horizon 2020 oppure Horizon Europe o che lo hanno firmato di recente. La richiesta al servizio può essere effettuata fino a un massimo di sei mesi dopo la firma.

Claudia Pelagatti

Affari Internazionali, Education, Segreteria Sezione Agroalimentare, Sistema Moda

Contatti
Telefono: 085 4325539 - 3405526414
Email: c.pelagatti@confindustriachpe.it

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account