Claudia Pelagatti

Claudia Pelagatti

Affari Internazionali, Education
Segreteria Sezione Agroalimentare, Sistema Moda

Telefono 085 4325539 - 3405526414
email c.pelagatti@confindustriachpe.it

Si ricorda che l’ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane sta organizzando la partecipazione collettiva italiana alla 32^ edizione della fiera FIHAV che si terrà a l'Havana dal 2 all'8 novembre 2014.

La manifestazione, che nasce come fiera campionaria, si è negli ultimi anni focalizzata sui settori particolarmente utili allo sviluppo economico ed industriale del Paese:

  •     edilizia
  •     arredamento
  •     meccanica
  •     energie alternative
  •     beni di consumo
  •     abbigliamento
  •     prodotti per la casa
  •     prodotti alimentari

Scadenza adesioni 5 settembre 2014.

Per aderire è necessario inviare il modulo di partecipazione ed il regolamento, debitamente compilati e controfirmati, reperibili nella circolare informativa allegata.

Dal 16 al 18 ottobre 2014, l’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane organizzerà all’interno del Parco esposizioni del Kram di Tunisi uno “Spazio espositivo istituzionale” di 48 mq. al CAT 2014 - Carrefour d’Affaires et de Tecnologie - importante appuntamento annuale di partenariato internazionale dedicato all’innovazione del tessuto industriale tunisino, patrocinato dall’Agenzia per la Promozione e Innovazione Industriale, APII .

I principali settori di interesse individuati da parte tunisina sono rappresentati da linee complete di produzione per le industrie elettriche ed elettroniche, energie rinnovabili, biotecnologie, nuove tecnologie delle comunicazioni, trasporti e logistica, impianti “chiavi in mano” per la lavorazione delle materie plastiche.

La partecipazione al CAT è gratuita.

Per poter usufruire dello “spazio incontri” predisposto da ICE Agenzia è necessario iscriversi entro e non oltre il 7 ottobre 2014 al seguente collegamento:

https://sites.google.com/a/ice.it/cat-2014/

Qualora le aziende italiane partecipanti siano interessate ad effettuare ulteriori specifici incontri extra programma fiera dovranno contattare l’Ufficio ICE di Tunisi 

In allegato trasmettiamo la circolare dell'iniziativa.

Mercoledì, 12 Febbraio 2014 09:33

Ostacoli commerciali Brasile - febbraio 2014


Da tempo Confindustria ha avviato il monitoraggio costante degli ostacoli commerciali che le nostre imprese incontrano nei mercati esteri.
Lo scopo è di poter disporre di informazioni puntuali sulle problematiche da sottoporre alle nostre istituzioni e alle autorità europee così da poter individuare le azioni più idonee da intraprendere con lo scopo di assicurare una maggiore apertura dei mercati e pratiche commerciali più trasparenti.
Tale tematica ha assunto grande rilevanza negli ultimi anni, alla luce dell’intensificarsi di politiche protezionistiche da parte di molti paesi importanti per il nostro export, spesso concretizzatesi in vincoli burocratico – amministrativi particolarmente onerosi, normative stringenti e pratiche doganali complesse.
In tale quadro nel luglio 2013 è stata realizzata un’analisi preliminare di tali ostacoli in alcuni mercati di riferimento del nostro export che ha inteso rappresentare la base per successivi focus geografici specifici. L’interesse maggiore delle imprese associate si è concentrato sul Brasile, mercato che al momento presenta significative problematiche di accesso al mercato.

Si allega un'analisi sugli ostacoli commerciali - focus Brasile, aggiornata a febbraio 2014.

L'Ambasciata d'Egitto a Roma segnala a Confindustria Assafrica & Mediterraneo l'interesse di un'azienda egiziana ad entrare in contatto con produttori/fornitori italiani di piombo e stagno puri.

Gli interessati potranno inviare un preventivo su carta intestata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e per conoscenza a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 23 giugno p.v. Provvederemo a trasmetterlo al nostro referente in Ambasciata.

Il preventivo dovrà essere formulato secondo le seguenti indicazioni:

"NO. 3 copies of technical specifications attached with catalog in english.

NO. 1 copies of priced offer (SEPARATE).

Stating the following conditions:

- Prices on DAP basis - According To INCO Terms 2010

- Payment terms: Against shipment Documents

- Delivery terms: Shortest Time of Delivery"
 

Giovedì, 12 Giugno 2014 12:11

Opportunità export in Mali

Ci è stato segnalato l'interesse da parte di un'azienda maliana ad entrare in contatto con fornitori italiani di CONCENTRATO DI POMODORO.

L'azienda proporrebbe commesse mensili e richiede alle aziende italiane interessate di inviare per il tramite di Confindustria Assafrica offerte contenenti i seguenti elementi:

· Nome della fabbrica
· Nome e tipo di prodotto
· Condizione di conservazione e date di scadenza
· Prezzo a tonnellata (CIF Dakar)
· Quantità di ordine minimo
· Condizioni e data di consegna
· Condizioni di pagamento

Gli interessati potranno inviare le proprie offerte a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e per conoscenza a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 20 giugno p.v.

L'Area Affari Internazionali di Confindustria Chieti Pescara (Tel 085 4325539 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.) è disponibile per approfondimenti e chiarimenti.

L'Ambasciata d'Egitto a Roma ci segnala l'interesse di un'azienda egiziana ad entrare in contatto con produttori/fornitori italiani di piombo e stagno puri.

Gli interessati potranno inviarci un preventivo su carta intestata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e per conoscenza a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 15 maggio p.v.

Il preventivo, da tenere valido fino al 25 giugno 2014, dovrà essere formulato secondo le seguenti indicazioni:

"NO. 3 copies of technical specifications attached with catalog in english.

NO. 1 copies of priced offer (SEPARATE).

Stating the following conditions:

- Prices on DAP basis - According To INCO Terms 2010

- Payment terms: Against shipment Documents

- Delivery terms: Shortest Time of Delivery"

Facciamo seguito alla nostra notizia del 19 marzo u.s. per trasmettere le specifiche tecniche delle macchine per rilegatura alle quali è interessata un'azienda egiziana segnalata dall'Ambasciata d'Egitto. Tali specifiche sono scaricabili dal seguente nostro link: https://www.dropbox.com/s/9ni3wej59bp9icc/Rilegatrici%20Egitto%20-%20Specifiche%20tecniche.pdf
(si noti una correzione nell'ultima pagina).

I termini per le manifestazioni di interesse è stato prorogato al 14 maggio p.v., secondo le modalità indicate in precedenza, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e per conoscenza a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si informano i Soci di Confindustria Assafrica & Mediterraneo che il Gruppo ENI è interessato a verificare la possibilità di dare la distribuzione dei propri lubrificanti ai Soci che hanno una presenza locale in uno dei Paesi di seguito elencati ed una rete distributiva possibilmente in campi affini ai lubrificanti autotrazione e industria (parti di ricambio di autoveicoli e di
macchinari per l'industria):

Botswana; Burkina Faso; Camerun; Capo Verde; Ciad; Comore; Costa d'Avorio; Eritrea; Gambia; Ghana; Gibuti; Guinea; Guinea-Bissau; Guinea Equatoriale; Lesotho; Liberia; Madagascar; Malawi; Mali; Mauritius; Mozambico; Namibia; Niger; Rep. Centrafricana; Rep. del Congo; RD del Congo; Ruanda; São Tomé e Príncipe; Senegal; Seychelles; Sierra Leone; Sud Sudan; Tanzania; Togo; Uganda Zambia.

Le aziende interessate ad approfondire tale opportunità ed in possesso dei requisiti sopra indicati potranno inviarci manifestazione di interesse a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e per conoscenza a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si comunica che anche nel 2014, come gia' nello scorso anno e come a suo tempo diffuso dal Coordinamento Regionale all'Internazionalizzazione di Confindustria Abruzzo, il nostro paese e' stato inserito tra i Paesi selezionati da Samsung Electronics (SE) per l’Open Innovation Project 2014.

Si ripeteranno infatti anche nel 2014 le missioni di scouting nell’ambito dell’Open Innovation Project avviato nel 2013 da SE. Il progetto e’ orientato all’individuazione di start up con le quali avviare collaborazioni, tanto a breve quanto a medio-lungo termine, al fine di integrare le soluzioni e/o gli applicativi piu’ innovativi nella gamma dei propri dispositivi mobili (smartphone, phablet, tablet, smartwatch, ecc.).

 La tappa italiana della missione di incontri, per la valutazione dei progetti piu’ interessanti, e’ in programma per la seconda meta’ di giugno p.v.

 Nello specifico sono state individuate quattro aree tematiche di interesse: servizi per il miglioramento della qualita’ della vita, tecnologie emergenti, interazione utente-dispositivo, interazione ed interoperabilita’ tra dispositivi. All’interno di ciascuna macro categoria sono poi state individuate ulteriori sotto categorie, in relazione alle applicazioni di specifico interesse per il gruppo(all. 1).

Oltre ai quattro temi chiave cosi’ individuati, i responsabili di SE si sono dichiarati altresi’ interessati, in casi assolutamente eccezionali, a valutare eventuali progetti che pur esulando dai summenzionati ambiti tematici, per straordinarie caratteristiche di innovativita’, possano avere rilevanza per i dispositivi mobili del gruppo.

Le realta’ eventualmente interessate alla partecipazione dovranno fornire una prima, sintetica, indicazione dei propri dati, delle caratteristiche del progettoproposto e delle aree di interesse mediante la compilazione dell’apposito prospetto predisposto (all. 2). In relazione alla calendarizzazione della missione in Italia, ed alle connesse esigenze di organizzazione, gli operatori dovranno far pervenire le proprie manifestazioni di interesse, complete dei dati di cui al summenzionato prospetto, entro e non oltre il 15 maggio p.v.

 Per maggiori informazioni sara’ possibile contattare la Italian Chamber of Commerce in Korea al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Coordinatore Regionale all'Internazionalizzazione di Confindustria Abruzzo, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., e l'Area Affari Internazionali di Confindustria Pescara e Confindustria Chieti, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., sono a disposizione dei soci per approfondimenti.

Dal 20 al 22 ottobre 2014 si terrà a Mascate la 4° edizione della manifestazione fieristica a carattere internazionale Infra Oman 2014. E’ uno dei maggiori eventi nel comparto dei progetti infrastrutturali, dal settore delle costruzioni, a quelle delle attrezzature e macchinari, energia, inclusa quella rinnovabile, acqua e ambiente, trasporti e logistica.

L’iniziativa è organizzata da Al Nimr International Exhibition Organizers in collaborazione con il Ministero dei Trasporti e Comunicazioni e il Ministero del Commercio e Industria omaniti.

Si ricorda che l’Oman ha avviato un vasto piano di sviluppo e ammodernamento delle proprie infrastrutture con ingenti investimenti (circa 20 miliardi di US$). Tra i principali progetti in cantiere si menzionano in particolare, la costruzione della prima ferrovia in Oman (US$ 15,5 miliardi) per una rete di 2.244 km. che collegherà il paese dal Nord al Sud, per allacciarsi ai Paesi confinanti nell’ambito del progetto di sviluppo della rete ferroviaria nei paesi del Golfo; lo sviluppo degli aeroporti di Muscat, Salalah, e Sohar ( US$ 4,20 miliardi); le strade (US$ 3,2 miliardi); i Porti (US$ 1,3 miliardi) e l’edilizia residenziale (US$1,16 miliardi).

Il post-show report dell’edizione 2013 è disponibile al seguente link: http://www.alnimrexpo.com/infraoman/pdf/post_event_report_2013.pdf

Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente gli organizzatori dell’evento Al Nimr International Exhibition Organizers al seguente indirizzo: Ms Jenitha Martin, Project Director, Al Nimr Expo mobile: +968.94041616, tel. +968.24700656, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. web: www.alnimrexpo.com/infraoman.

Si trasmette in allegato la brochure dell’iniziativa.

Pagina 101 di 119

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account