Claudia Pelagatti

Claudia Pelagatti

Affari Internazionali, Education
Segreteria Sezione Agroalimentare, Sistema Moda

Telefono 085 4325539 - 3405526414
email c.pelagatti@confindustriachpe.it

Giovedì, 16 Ottobre 2014 11:11

Aysaf 2014 - Buying Mission Program - Istanbul

L'Ambasciata di Turchia in Italia ci informa che verrà organizzata, in concomitanza con la Fiera Internazionale Aysaf 2014, una rassegna promozionale dell'industria calzaturiera turca che avrà luogo dal 03-06 dicembre 2014 ad Istanbul in Turchia. Le aziende interessate dovranno compilare e far pervenire al nostro ufficio il modulo di adesione allegato fino al 21 novembre 2014.

Per ulteriori informazioni consultare il sito web http://cnraysaf.com

Il Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia di Expo 2015 ricerca operatori economici interessati alla realizzazione e gestione di un’area espositiva denominata “Azienda Latte” dedicata al latte e ai prodotti da esso derivati.
Nell’area oggetto della concessione, sita al piano terra del Cardo Sud-Ovest di Padiglione Italia, il Concessionario dovrà organizzare una esposizione in chiave “Edutainment” sul latte italiano e potrà organizzare un’offerta di degustazione di prodotti e vendita degli stessi, con focalizzazione sui prodotti derivati dal latte. Non vi sono previsti spazi per la preparazione del cibo.
Saranno esaminate le offerte di operatori che:

  •   partecipino alla procedura con marchio italiano;
  •   abbiano la sede legale in Italia;
  •   posseggano un profilo coerente con i valori, le finalità e la   reputazione proprie all’Esposizione Universale 2015 e in linea con la mission del Padiglione Italia;
  •   siano portatori di un interesse strategico nell'assumere il ruolo di   partner del Padiglione Italia;
  •   siano altamente rappresentativi delle eccellenze italiane sui temi di   pertinenza dell'Evento;

Sono ammessi a partecipare alla presente selezione imprese singole, società cooperative, Reti d’impresa, consorzi e Raggruppamenti Temporanei di Imprese.
I concorrenti che intendono presentare un’offerta:

  •   devono essere in grado di garantire una fornitura sufficiente di   prodotto per i fabbisogni dell’Area;
  •   devono poter garantire solidità economica e una adeguata capacità   finanziaria;
  •   devono possedere una o più delle seguenti certificazioni: ISO 9001, ISO 14001, OHAS 18001, SA 8000 / AA 1000, ISO 26000.

La procedura di selezione del Concessionario sarà svolta ai sensi dell'art. 30 del Codice dei Contratti Pubblici e sulla base dei seguenti criteri di aggiudicazione:

  •   offerta tecnica: max 65 punti (concept di realizzazione, progetto di   valorizzazione concept Vivaio, valorizzazione prodotti italiani, sistema  di gestione ambientale)
  •   offerta economica: max 35 punti.

Per l’aggiudicazione della concessione dell’Area "Azienda Latte", il concorrente dovrà indicare il contributo economico che intende riconoscere al Padiglione Italia, che non potrà essere inferiore a 800 mila € (IVA esclusa) - da corrispondere per il 30% alla firma del contratto e per il restante importo entro il 1 aprile 2015.
Al concorrente sarà poi richiesto il versamento di una royalty al Padiglione Italia, parametrata agli incassi delle attività commerciali (come previsto dall’art. 19 del Regolamento generale di Expo 2015), in misura non inferiore all’8% del fatturato realizzato (IVA esclusa).
Le offerte dovranno pervenire, in busta chiusa, presso la sede operativa di Padiglione Italia in Via Fabio Filzi 22 – 20124 Milano, all'attenzione del Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia, entro le ore 12:00 del 10 giugno 2014 per mezzo del servizio postale di Stato, con raccomandata A.R. o mediante agenzia di recapito autorizzata.
Le richieste di chiarimenti dovranno pervenire via e-mail entro e non oltre le ore 12:00 del 3 giugno 2014 al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per la documentazione completa di carattere tecnico, economico o per le procedure di redazione e invio dell’apposita offerta si veda il sito di Padiglione Italia.

Il Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia di Expo 2015 ricerca operatori economici interessati alla gestione della piazzetta tematica “Gusto della terra”, sita al piano terra del Cardo Sud-ovest di Padiglione Italia, da adibire ad area commerciale, rinfresco ed eventi.

Le offerte dovranno pervenire, in busta chiusa, presso la sede operativa di Padiglione Italia in Via Fabio Filzi 22 – 20124 Milano, all'attenzione del Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia, entro le ore 12:00 del 4 giugno 2014 per mezzo del servizio postale di Stato, con raccomandata A.R. o mediante agenzia di recapito autorizzata.
Le richieste di chiarimenti dovranno pervenire via e-mail entro e non oltre le ore 12:00 del 28 maggio 2014 al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
L’area oggetto della concessione consta di: un’area commerciale di circa 75 mq di cui 38 mq coperti; un’area indoor di circa 25 mq; altri spazi di servizio (deposito, spogliatoi e servizi igienici, etc) realizzati nel Cardo e messi a disposizione del Concessionario. Non sono previsti spazi per la preparazione del cibo.

Nell’area oggetto della concessione sarà possibile organizzare un’offerta di degustazione di prodotti e vendita degli stessi, con focalizzazione sui prodotti a derivazione ortofrutticola e vegetale, che devono costituire l’offerta prevalente dell’area. Il Concessionario avrà diritto di vendere i prodotti appartenenti al “paniere” e che devono essere dichiarati in sede di offerta. 
Saranno esaminate le offerte di operatori che rappresentino il "brand italiano” e che:

  •   abbiano la sede legale in Italia;
  •   posseggano un profilo coerente con i valori, le finalità e la reputazione proprie all’Esposizione Universale 2015 e in linea con la mission del Padiglione Italia;
  •   siano portatori di un interesse strategico nell'assumere il ruolo di concessionario del Padiglione Italia;
  •   siano altamente rappresentativi delle eccellenze italiane sui temi di pertinenza dell'Evento;
  •   siano altamente rappresentativi della filiera in oggetto.

Sono ammessi a partecipare alla presente selezione imprese singole, società cooperative, Reti d’impresa, consorzi e Raggruppamenti Temporanei di Imprese.
I concorrenti che intendono presentare un’offerta:

  •   devono essere in grado di dimostrare una rilevante esperienza nella   preparazione e gestione di eventi nel settore Food&Beverage
  •   devono poter garantire solidità economica e una adeguata capacità  finanziaria
  •   devono essere leader nell’innovazione e nello sviluppo di processi produttivi, servizi e prodotti tesi alla sostenibilità
  •   devono possedere una o più delle seguenti certificazioni: ISO 9001, ISO 14001, OHAS 18001, SA 8000 / AA 1000, ISO 26000.

La procedura di selezione del Concessionario sarà svolta ai sensi dell'art. 30 del Codice dei Contratti Pubblici e sulla base dei seguenti criteri di aggiudicazione:

  •   offerta tecnica: max 65 punti (concept di realizzazione, progetto di  valorizzazione concept Vivaio, valorizzazione prodotti italiani, sistema di gestione ambientale)
  •   offerta economica: max 35 punti.

Per l’aggiudicazione della concessione della Piazzetta tematica, il concorrente dovrà indicare il contributo economico che intende riconoscere al Padiglione Italia, che non potrà essere inferiore a 750 mila € (IVA esclusa) - da corrispondere per il 30% alla firma del contratto e per il restante importo entro il 1 aprile 2015.
Al concorrente sarà poi richiesto il versamento di una royalty al Padiglione Italia, parametrata agli incassi delle attività commerciali (come previsto dall’art. 19 del Regolamento generale di Expo 2015), in misura non inferiore all’8% del fatturato realizzato (IVA esclusa). 
Il Piano dei benefit riservati al Concessionario consiste nell'utilizzo logo Padiglione Italia, nella visibilità in Padiglione Italia, nella visibilità nel Programma di Comunicazione e Marketing, etc.
 

L'Ambasciata d'Egitto a Roma segnala a Confindustria Assafrica & Mediterraneo l'interesse ad entrare in contatto con produttori e/o fornitori italiani di Attrezzature per laboratori (es. spettrometri ed altri sistemi di misurazione; arredamenti da laboratorio, ecc.).

Le offerte dovranno pervenire in forma cartacea entro e non oltre il 12 novembre p.v. all'Ambasciata d'Egitto (Sez. Militare - c.a. Cdr. El Masry), Via Salaria 267 00199 Roma.

Trasmettiamo in allegato le specifiche dei prodotti richiesti.

Le offerte, da tenere valide fino al 1° aprile 2015, dovranno contenere le seguenti indicazioni:

"n. 3 copies of technical specifications attached with catalog in English

- n. 1 copies of priced offer.

Stating the following conditions:

- Prices on FCA basis – ACCORDING TO INCOTERMS 2010.
- Delivery terms: Shortest Time of delivery
- Inspection: in the cost of Egyptian side
- Training: in the cost of Italian side"

Le aziende interessate potranno darci notizia dell'invio delle proprie offerte per gli eventuali seguiti del caso (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Mercoledì, 23 Aprile 2014 12:52

ATTI - Innovation Forum italo - olandese

Si allegano gli atti presentati in occasione dell'Innovation Forum Italo-Olandese svolto a Roma lo scorso 16 aprile:

Collaborazione ed opportunità nei settori hi-tech - Investimenti in conoscenza ed innovazione quale strumento di competitività - Intervento di Jasper Wesseling - Vice Direttore Generale Imprenditoria e Innovazione, Ministro degli Affari Economici di Olanda;

Il successo del modello Brainport Eindhoven, regione hi-tech leader a livello mondiale specializzata in cinque settori chiave (hi-tech, alimentare, automotive, lifetec, design) - Intervento di Pieter Noordzij - Manger Business Development, Brainoport Eindhoven;

L'innovazione nelle filiere tecnologiche e nei modelli di business - Intervento di Andrea Bairati - Direttore Area Politiche Territoriali, Innovazione ed Education di Confindustria; 

Sviluppo e internazionalizzazione del Cluster olandese dell'Automotive - Intervento di Benno Husken, Direttore Automotive NL;

Innovazione e Internazionalizzazione del Cluster olandese della Smart Mobility - Intervento Ben Rutten, Program Manager Strategic Area Smart Mobility, Eindhoven University of Technology;

Il Cluster italiano dell’Agrofood - Intervento Daniele Rossi, Presidente Cluster Agrifood e Food For Life;

Focus sul settore agrifood in Olanda e l’importanza delle partnership internazionali - Intervento Roger van Hoesel – Managing Director Food Valley NL, Wageningen;

Il Life Sciences in Italia: il ruolo strategico del Cluster 'Alisei' - Intervento Alberto Sciumé, Presidente Fondazione Scienze della Vita della Regione Lombardia.

In allegato gli atti presentati in occasione del convegno "Opportunità in Romania" svolto presso la sede di Mozzagrogna lo scorso 19 giugno.

Mercoledì, 21 Maggio 2014 10:47

ATTI - "Investire in Marocco", 20 maggio 2014

Collocazione geografica strategica nell’area del Mediterraneo, importante sviluppo economico, favorevole agevolazione fiscale e forte stabilità politica, rappresentano le prerogative che fanno del Marocco una terra dalle grandi potenzialità e che offre opportunità da cogliere ed investimenti da realizzare. Ed è proprio questo l’obiettivo dell’incontro organizzato ieri 20 maggio presso la Camera di Commercio di Pescara da Confindustria Chieti - Pescara e dal Centro Estero Abruzzo, in collaborazione con Confindustria Abruzzo e Banca Popolare di Vicenza.

Hanno partecipato oltre 80 imprese abruzzesi e di fuori regione interessate al mercato marocchino.

In allegato gli atti dell'incontro.

Presentare nuovi modi per accedere ai mercati statunitensi e mostrare le molteplici opportunità d’affari che possono cogliervi le imprese italiane. Questi i temi dell'incontro svolto ieri pomeriggio presso la sede di Confindustria a Vasto, a cui hanno assistito oltre 60 partecipanti tra aziende, professionisti e istituzioni.

Presenti, Roberto Premi, Direttore Regionale Direzione Regionale Lazio Banca Popolare di Vicenza, Enzo La Civita, Responsabile AMCHAM, Gianni Sellers, Responsabile Ufficio di Rappresentanza di NY per il Gruppo Banca Popolare di Vicenza, Giuseppe Milazzo, Responsabile Estero Area Lazio, Alessandro Addari, Presidente Sezione Servizi Innovativi di Confindustria e CEO Top Solutions.

In allegato gli atti dell'evento.

Si informa che l’Unione europea ha confermato in via definitiva l’imposizione di misure anti-dumping e anti-sovvenzione sulle importazioni di pannelli solari dalla Cina. I dazi, che dallo scorso mese di agosto erano in vigore in via provvisoria, saranno applicati per un periodo di due anni, a partire dal 6 dicembre prossimo.
Le misure – la cui entità media è del 47,7% - sono previste nei confronti dei produttori cinesi ( circa il 25% del totale) che non hanno aderito all’accordo raggiunto tra Ue e Cina e che prevede l’imposizione di un prezzo minimo dei prodotti e un contingente ai volumi delle importazioni fino a tutto il 2015.
Il campo di applicazione riguarda moduli e celle, con l’esclusione dei wafers (che erano invece oggetto dei dazi provvisori insieme ai primi due componenti).

Con inizio alle ore 10.00, presso la sala Rossa della Camera di Commercio di Chieti di Via F.lli Pomilio, gli operatori del settore saranno guidati alla scoperta del mercato russo del vino affrontando i temi del nuovo mercato Eurasec, degli importatori autorizzati per gli alcolici e delle certificazioni ed autorizzazioni richieste.

Ad assistere le imprese in questo percorso ci sarà il dott. Sergio Russo, consulente Ambasciata Italiana a Mosca e Camera di Commercio Italo Russa,
Il dott. Russo potrà essere a disposizione delle imprese che ne faranno richiesta (compilare il modulo) per fornire una prima risposta alle criticità riscontrate nell’affrontare uno dei più importanti mercati di riferimenti per il Made in Italy.

L’incontro dedicato al mercato russo è organizzato dalla Agenzia di Sviluppo, Azienda speciale della Camera di Commercio di Chieti, nell’ambito delle azioni di supporto alle PMI locali da parte della rete Enterprise Europe Network.

“Vendere vino in Russia” è uno degli appuntamenti che caratterizzerà l’ultima giornata di AMA 2014.

La kermesse enologica, promossa dal Centro Commercio Interno delle CCIAA d’Abruzzo, dalla Camera di Commercio di Chieti, dall’Agenzia di Sviluppo e dall’Associazione Italiana Sommelier Abruzzo, dopo il positivo esito della prima edizione, si propone dal 1° al 3 Marzo prossimi, come un’importante occasione di promozione per l’intero settore vinicolo abruzzese.

Sono 53 gli stand espositivi, con aziende vitivinicole partecipanti alle varie iniziative; presenti con uno stand il Consorzio di Tutela DOCG Colline Teramane, il Movimento Turismo del Vino Abruzzo, l’Associazione Donne del Vino Abruzzo e l’Enoteca Regionale d’Abruzzo.

Tutte gli appuntamenti di AMA 2014 su www.anteprimamontepulcianodabruzzo.it

L'iscrizione è on line.

Pagina 130 di 134

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account