Claudia Pelagatti

Claudia Pelagatti

Affari Internazionali, Education
Segreteria Sezione Agroalimentare, Sistema Moda

Telefono 085 4325539 - 3405526414
email c.pelagatti@confindustriachpe.it

Sempre più al fianco di imprese e lavoratori: Fondimpresa pubblica il nuovo Avviso con contributo aggiuntivo 2/2020 e stanzia 10 milioni di euro per la realizzazione di Piani formativi condivisi esclusivamente interaziendali rivolti ai lavoratori delle micro e piccole imprese aderenti.

Il nuovo Sportello Servizi alla Formazione di Confindustria Chieti Pescara è a disposizione dei soci per assistenza sul Piano (Tel. 085 432551).

Le aziende interessate potranno procedere all’attivazione del Piano formativo tramite la specifica funzionalità a partire dal 28 settembre 2020; la presentazione delle domande sarà consentita dalle ore 9:00 del 20 ottobre 2020 fino alle ore 13:00 del 31 dicembre 2020. .

Il contributo aggiuntivo è concesso ai piani presentati sul "Conto Formazione" per un importo compreso tra 1.500,00 e 3.500,00 euro per singola impresa partecipante, nel rispetto dell’intensità massima consentita in base al regime di aiuti applicato e sulla base del maturando iniziale dell’anno in corso su tutte le matricole del Conto Formazione aziendale, secondo le moSarà adalità e le condizioni previste dall'Avviso.

Il finanziamento massimo ammissibile, risultante dalla somma del contributo aggiuntivo nei limiti dell’intensità massima prevista per azienda beneficiaria e la totalità delle risorse accantonate sul Conto Formazione, non può superare l’importo complessivo di 40.000 euro.

Si allega l'Avviso 2/2020 consultabile con  tutti gli allegati su sito www.fondimpresa.it 

A breve disponibile nella sezione "Aggiornamenti" il foglio di lavoro per la simulazione Costo e Finanziamento.

Si ricorda che per ogni assistenza tecnica è presente in Abruzzo (a Pescara e L'Aquila) la ReteFondimpresa.

Fondirigenti con l'Avviso 1/2020 stanzia 1 milione di Euro per sostenere lo sviluppo della managerialità e della competitività delle imprese aderenti con sede in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia.

L’impegno del Fondo di supportare queste Regioni con azioni mirate nasce dalla sua scarsa managerializzazione ed è reso ancora più forte a causa dell’emergenza Covid-19 che ha innescato un grande cambiamento in tutte le aziende rendendo necessarie nuove capacità e competenze organizzative e nuove modalità gestionali e produttive.

I 6 ambiti formativi approfonditi nel Testo dell’Avviso sono:

1. Efficientamento di processi produttivi e gestionali
2. Sviluppo e trasformazione digitale
3. Internazionalizzazione
4. Marketing e comunicazione
5. Risorse umane
6. Sviluppo strategico

Ogni azienda dovrà scegliere 1 ambito prevalente ma la proposta formativa potrà essere integrata anche da altri temi purché venga rispettata la complessiva coerenza tra i contenuti e l’ambito principale individuato.

Il finanziamento massimo è di 10.000 Euro per un solo Piano ad azienda.

Sono escluse dalla partecipazione all’Avviso le imprese:

- con sede legale in Regioni diverse da quelle citate;
- che al momento della presentazione del Piano hanno sul proprio conto formazione un saldo disponibile pari o superiore a 2.000 Euro;
- che hanno ottenuto un finanziamento sul precedente Avviso 1/2019;
- che si trovano in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di concordato preventivo (salvo il caso previsto dall’art. 186 bis del Regio Decreto 16/3/1942 n. 267), di amministrazione straordinaria (D.Lgs. n. 270/1999), di amministrazione straordinaria speciale (Legge 39/2004), di liquidazione per effetto del verificarsi di una causa di scioglimento, o che abbiano in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali condizioni.

Stante il periodo emergenziale entro il quale potrebbero svolgersi le attività, le aziende potranno scegliere di realizzare il proprio percorso in modalità a distanza e online. La formazione in presenza dovrà essere erogata nel rispetto di tutte le disposizioni di prevenzione dell’emergenza COVID-19 in atto.

La compilazione dei piani dovrà avvenire entro le ore 12:00 del 26 ottobre 2020.

Tutti i Piani che perverranno entro il 26 ottobre 2020 verranno sottoposti ad una valutazione, formale da parte della struttura del Fondo, di merito da parte di una Commissione esterna che, a chiusura dei lavori, redigerà una graduatoria che sarà pubblicata sul sito web di Fondirigenti entro al massimo 90 giorni dal termine per la presentazione dei Piani.

In allegato il testo dell'Avviso 1/2020 Fondirigenti.

Confindustria Chieti Pescara è a disposizione delle aziende con il nuovo Sportello Servizi alla Formazione per l'assistenza delle imprese per la formazione aziendale (Tel. 085432551). 

UNIDO ITPO Italy, Agenzia della Nazioni Unite per lo sviluppo industriale, organizza una serie di webconference dedicate ai temi dell' Energia e Ambiente nei Paesi in Via di Sviluppo al fine di favorire partenariati industriali in tali settori nei Paesi Target.

Evidenziamo in particolare i webinar dedicati a tre paesi dell'Africa sub - sahariana:

7 Ottobre Doing Green Bussiness in Kenya, ore 11.00
14 Ottobre Doing Green Business in Botswana, ore 11.00
21 Ottobre Doing Green Business in Etiopia, ore 11.00

Sul portale dell'UNIDO ITPO ITALY troverete i link per registrarsi ai singoli eventi.

Dopo il grande successo della prima - è partita la seconda edizione dell'Executive Programme in "Management dei Sistemi di Rappresentanza", il progetto realizzato da Confindustria e Luiss G. Carli che mira alla formazione della futura classe dirigente grazie all’inserimento di 25 giovani professionisti nel Sistema della rappresentanza.
L'obiettivo è fornire gli strumenti e le competenze necessarie per la comprensione delle dinamiche organizzative e istituzionali e rendere i partecipanti pronti a lavorare fin da subito nel Sistema Confindustria  e nelle imprese aderenti all'iniziativa.

In allegato il bando e la brochure dell'Executive Programme.

Alla base dell’innovazione ci sono la persona, il team e la loro formazione. Tredici aziende (Ambiente SpA, Aptar Italia SpA, Ater Pescara, Claudio Bonasia Consulting, Dinamic Service, D’Orsogna Dolciaria, Fameccanica, Honda SpA, Inerti Valfino srl, Metamer, Pilkington NSG, Tasso e Candeloro, TE Connectivity) si sono confrontate sul tema offrendo il loro punto di vista e delineando le caratteristiche del manager del terzo millennio.
Il 16 settembre si è realizzato il secondo appuntamento nell’ambito dell’iniziativa strategica di Fondirigenti per la realizzazione di un “Osservatorio dell’Ecosistema Innovativo” delle aziende eccellenti del territorio di Chieti e Pescara.
Piccole e medie imprese hanno incontrato grandi realtà multinazionali e tutte concordano nel ritenere che il manager del futuro per essere capace di governare le innovazioni dovrà avere un pensiero prospettico strategico, leadership, dovrà essere agile, empatico, allenarsi nella comunicazione interna ed esterna, avere una visione di lungo termine che lo supporterà nella diversificazione, nello sviluppare le interconnessioni e nell’affrontare i veloci cambiamenti dello scenario globale.
Il progetto promosso da Fondirigenti con la collaborazione della Parti Sociali, Confindustria Chieti Pescara e Federmanager Abruzzo Molise, e realizzato dallo spin-off Explò dell'
Università degli Studi Chieti Pescara "Gabriele D'Annunzio" si concluderà con la creazione di una Web App 4.0 capace di mettere in connessione le aziende per lo sviluppo di collaborazioni e nuove sinergie.

Per contribuire al progetto e partecipare alle Survey visita il sito di Confindustria Chieti Pescara:
https://it.surveymonkey.com/r/XRMZJPL

Continua la proficua collaborazione tra Confindustria e CNR per promuovere dottorati di ricerca industriali. A febbraio di quest’anno è stata rinnovata la Convenzione operativa con la quale Confindustria e Cnr si sono impegnate a collaborare per sviluppare, insieme agli Atenei italiani, percorsi triennali di Dottorati industriali e di Dottorati innovativi a caratterizzazione industriale di altissimo profilo scientifico. La collaborazione prevede un cofinanziamento del costo del dottorato, pari al 50%, da parte del CNR e dell'impresa.

La Convenzione con il CNR per l'attivazione dei dottorati di ricerca è stata definita sia per lo svolgimento di programmi di formazione dei dipendenti di azienda già impegnati in attività di elevata qualificazione, sia per costruire percorsi di studio specifici per l’orientamento e la crescita professionale dei giovani.

Attraverso la piattaforma on line Dottorati Industriali, Confindustria e Cnr desiderano raccogliere l’interesse delle imprese - non vincolante – a cofinanziare, insieme al Cnr, percorsi di dottorato.

Sintetizziamo di seguito alcune indicazioni di carattere generale per l'attivazione dei Dottorati da parte delle imprese e/o soggetti aggregati.

L'attività può prevedere l'avvio di un corso di dottorato già programmato da una Università o anche la proposta di un nuovo percorso di dottorato da costruire.

Come primo passaggio, è necessario che l'impresa che vuole sostenere e sviluppare tale iniziativa individui la tematica per poi incrociarla con la lista dell'offerta di dottorati, per singole tematiche, presso le Università.

L'impresa cofinanzia al 50% la borsa di dottorato nel triennio e, se richiesto dall’Università, dovrà fornire fideiussione bancaria per la quota finanziata. A seconda della tipologia, l'importo per cofinanziare la borsa per l'intero triennio è compreso tra un minimo di 25.000 euro ed un massimo di 35.000 - importo comprensivo delle tasse da versare all'INPS, di eventuali costi per l'estero e dell'assicurazione - in base alle richieste dell'Università di riferimento del dottorato.
Ricordiamo inoltre che il costo da voi sostenuto, trattandosi di una erogazione liberale, beneficia della deducibilità fiscale (articolo 1, comma 355, della Legge 23 dicembre 2005, n. 266).

L'ammissione al dottorato avviene, nel rispetto del regolamento interno del corso, sulla base di selezione ad evidenza pubblica e le modalità di accesso al corso di dottorato sono indicate dal bando di concorso.

Per l'attivazione dei dottorati saranno definiti accordi specifici, con tutti i dettagli operativi e finanziari, tra imprese - singole o aggregate - interessate, CNR ed Università coinvolte, di cui trovate la bozza all’interno della piattaforma on line.

L'impresa partecipa alla definizione del percorso di dottorato e alla selezione dei dottorandi interessati al percorso. Sempre l'impresa individua un tutor che affiancherà lo studente durante il suo percorso in azienda, insieme al tutor del CNR o dell'Università.

Se siete interessati all’iniziativa, è possibile compilare (da parte del vostro referente aziendale), a partire dal 21 settembre ore 12:00, il modulo di domanda tramite il link alla piattaforma on line sui dottorati, di seguito riportato, finalizzato al sostegno e sviluppo di percorsi di dottorati industriali o innovativi a caratterizzazione industriale.

Link: https://www.cnr.it/bandodottinn/

Le domande dovranno essere compilate entro le ore 18:00 del 12 ottobre 2020.

Per facilitarvi nella compilazione della vostra richiesta di attivazione di un dottorato di ricerca, trovate in allegato lo screenshot delle schede di domande inserite nella piattaforma on line.

Per avere assistenza nella compilazione della domanda potete scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; per problemi tecnici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giovedì 24 settembre dalle ore 15 alle ore 16,30 si terrà il webinar dedicato all'Avviso 1/2020 e al progetto Sud di Fondirigenti.

Si affronterà il tema della managerializzazione del Mezzogiorno come condizione per lo sviluppo. Saranno dibattuti, con la presenza dei rappresentanti del mondo imprenditoriale e manageriale, i principali risultati delle iniziative promosse da Fondirigenti nell’ambito del Progetto SUD, con particolare riferimento alla ricerca sui fabbisogni di crescita e innovazione delle PMI. Saranno inoltre illustrate le principali linee di intervento e le modalità di partecipazione dell’Avviso 1/2020 che stanzia 1 milione di Euro per il finanziamento dei piani formativi presentanti dalle imprese del Mezzogiorno entro il 26 ottobre 2020.

Per partecipare al Webinar su Zoom iscriviti qui o segui la diretta sulla nostra pagina Facebook.


Il programma del Webinar:

Il progetto Sud: finanziamenti e idee per lo sviluppo della managerialità
Carlo Poledrini, Presidente Fondirigenti

La ricerca di Fondirigenti e gli obiettivi da cogliere
Vincenzo Fortunato, Università della Calabria

Il punto di vista e le esperienze delle aziende
Carlo Palmieri, Vice Presidente Pianoforte Holding SpA (Carpisa-Yamamay)
Gianni Sebastiano, Head of Strategy, Communication & Investor Relations Exprivia

L’Avviso 1/2020: le modalità di partecipazione
Federica Lapolla, Responsabile Avvisi Fondirigenti

Q&A

Modera
Vito Verrastro, Giornalista, Founder di Lavoradio

Martedì, 15 Settembre 2020 09:31

Speciale Sole 24 Ore inserto riapertura scuole

sabato 12 settembre è uscito uno speciale del Sole 24 Ore con oltre 100 pagine dedicate alla riapertura della scuola e alle criticità che dovranno essere affrontate nei prossimi mesi.

In allegato troverete l’editoriale del Vicepresidente Brugnoli con la vision di Confindustria e il pdf completo con una rassegna di tutti gli articoli della Guida divisi per autori.

GUIDA DEL SOLE 24 ORE “IL RITORNO IN CLASSE” http://wellofnews.telpress.it/tmp/wnpdf1600097138033.pdf

L’Agenzia ICE prosegue con le attività di supporto all’internazionalizzazione e promozione all’estero delle piccole e medie imprese italiane.

Riprende l’opportunità di poter contattare direttamente un esperto dedicato all'Abruzzo.

E' possibile fissare un appuntamento telefonico o in video call, con l’Export Flying Desk Abruzzo per approfondire i servizi, le attività promozionali internazionali e di formazione che ICE mette a disposizione delle aziende.

Il prossimo appuntamento telefonico o in video potrà svolgersi il 16 settembre o in altra giornata da concordare.

Per maggiori informazioni:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si riportano a seguire le informazioni relative a procedimenti attivati da paesi terzi nei confronti dell’UE:

FILIPPINE – avvio nuova inchiesta di salvaguardia riguardante pellet e granuli di polietilene ad alta densità e polietilene lineare a bassa densità (codici doganali in tabella). In allegato l’avviso di apertura (04.09.2020) e le statistiche delle esportazioni UE.

MAROCCO – introdotte misure di salvaguardia definitive (rif. comunicazione del 07.10.2019) su alcune tipologie di tubi e condutture di ferro o acciaio (codici doganali indicati in tabella) sotto forma di dazio del 25% (esclusi i paesi in via di sviluppo). Decorrenza dal 01.09.2020, durata: 3 anni, con una progressiva liberalizzazione di 1 punto percentuale annuo. Avviso pubblico allegato.

Pagina 5 di 134

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account