Da "Il sole 24 ore"
Laura Federicis

Laura Federicis

Coordinatore Area Relazioni Istituzionali
Centro Studi, Convenzioni,
Assistenza Presidenza e Direzione Generale
Segreteria Sezione Turismo

Contatti
Telefono: 085 4325543 - 3405579577
Email: l.federicis@confindustriachpe.it

Credito e garanzie, nuova opportunità per le imprese di Confindustria Chieti Pescara: si è conclusa la conferenza stampa di presentazione.

Il Servizio di Rete8 che ha partecipato alla conferenza stampa di oggi si può rivedere qui: https://www.youtube.com/watch?v=udkCANQSF9w 

«Con questo accordo si arricchisce l’offerta di prodotti e servizi esclusivi riservati ai nostri associati per superare un momento particolarmente difficile» ha spiegato il presidente di Confindustria Chieti Pescara Silvano Pagliuca, «ma anche per consentire loro di cogliere le opportunità di crescita avendo al fianco la nostra Associazione e uno dei partner finanziari più solidi del panorama italiano dei confidi».

«Conosciamo bene le esigenze delle imprese e sappiamo di quali strumenti finanziari hanno bisogno oggi» ha sottolineato il presidente di Fidimpresa Italia Giancarlo Abete, «e siamo certi che avremo l’opportunità di aiutare molte imprese ad avere un rapporto più sereno con il sistema bancario, che riconosce in Fidimpresa Italia un partner serio, affidabile, con una struttura tecnica competente e un radicamento che ci fa cogliere le sfumature dei vari territori nei quali operiamo».

In questa filiera le imprese potranno contare sul supporto tecnico e operativo di Garantiamonoi.it Srl, società di servizi partecipata da Confindustria Chieti Pescara e presieduta da Giuseppe Gentile

Per accedere al servizio: 

Area Credito Confindustria Chieti Pescara, dr. Angelo Capacchione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

COMUNICATO STAMPA

Credito e garanzie, nuova opportunità per le imprese di Confindustria Chieti Pescara

Al via l’accordo con Fidimpresa Italia. Focus sul bonus edilizio e i prodotti innovativi

 Pescara, 18 giugno 2021 – Una nuova opportunità per gli associati di Confindustria Chieti Pescara nell’ambito dell’accesso al credito bancario. È stata sottoscritta questa mattina, infatti, nella sede di Via Raiale 110 bis a Pescara la convenzione con Fidimpresa Italia, uno dei principali confidi italiani, nato nell’ambito dell’Unione degli Industriali di Roma e del Lazio ed oggi presente con la sua rete commerciale in gran parte delle regioni italiane. Fidimpresa Italia, iscritto nell’elenco dei confidi cosiddetti maggiori e dunque vigilato da Banca d’Italia, favorisce l’accesso al credito soprattutto per le piccole e medie imprese garantendone i finanziamenti presso la maggior parte degli istituti bancari locali e nazionali operanti in Abruzzo. Grazie anche alle misure introdotte dal Decreto Liquidità nell’ambito delle misure anti-Covid, le imprese potranno contare sulla garanzia di Fidimpresa Italia pari al 90 per cento dei finanziamenti concessi dalle banche per importi fino a 5 milioni di euro.

Diversi, poi, i prodotti innovativi costruiti su misura per le imprese dell’universo confindustriale, dall’erogazione diretta del credito alla consulenza per la finanza agevolata ai minibond. Di particolare rilievo, per le imprese della filiera edilizia, l’accordo con Cassa Depositi e Prestiti per la cessione del credito relativo ai bonus edilizi.

«Con questo accordo si arricchisce l’offerta di prodotti e servizi esclusivi riservati ai nostri associati per superare un momento particolarmente difficile» ha spiegato il presidente di Confindustria Chieti Pescara Silvano Pagliuca, «ma anche per consentire loro di cogliere le opportunità di crescita avendo al fianco la nostra Associazione e uno dei partner finanziari più solidi del panorama italiano dei confidi».

«Conosciamo bene le esigenze delle imprese e sappiamo di quali strumenti finanziari hanno bisogno oggi» ha sottolineato il presidente di Fidimpresa Italia Giancarlo Abete, «e siamo certi che avremo l’opportunità di aiutare molte imprese ad avere un rapporto più sereno con il sistema bancario, che riconosce in Fidimpresa Italia un partner serio, affidabile, con una struttura tecnica competente e un radicamento che ci fa cogliere le sfumature dei vari territori nei quali operiamo».

In questa filiera le imprese potranno contare sul supporto tecnico e operativo di Garantiamonoi.it Srl, società di servizi partecipata da Confindustria Chieti Pescara e presieduta da Giuseppe Gentile.

Il Centro Studi Confindustria e la Fondazione Nord Est sono lieti di invitarvi al webinar Il Regno Unito fuori dalla UE. Cosa cambia per gli esportatori italiani? in programma lunedì 21 giugno dalle ore 16.30 alle ore 17.30. Il webinar è il primo appuntamento di una serie che avrà luogo nel 2021 tra CSC e FNE su temi rilevanti del dibattito pubblico.

Dal 1° gennaio il Regno Unito è fuori dall’Unione europea. L’Accordo commerciale e di cooperazione siglato in extremis ha un compito storico: ridefinire i rapporti tra l’Unione e un ex paese membro. Dai primi dati emerge un impatto rilevante soprattutto per l’economia inglese. Quali sono i principali problemi che hanno incontrato le imprese italiane da quando UK è diventato un paese terzo? Quali opportunità si possono intravedere?

Introdurranno il tema Cristina Pensa (Centro Studi Confindustria) e Laura Travaglini (Area Affari Internazionali Confindustria). A seguire, Matteo Pignatti (Responsabile Area Scenari geoeconomici Centro Studi Confindustria) modererà una Tavola rotonda con gli imprenditori Diodato Ferraioli (Responsabile vendite estero La Doria) e Stefano Biscontin (Customs & Trade Compliance Manager - BA Europe di Electrolux).

Conclude una sessione di domande e risposte dei partecipanti.

Programma e link di iscrizione sul sito:

https://www.confindustria.it/home/centro-studi/appuntamenti-csc/dettaglio/Presentazione-webinar-brexit-cosa-cambia-per-esportatori-italiani

Luigi Di Giosaffatte, Direttore Generale di Confindustria Chieti Pescara, ha raccontato al microfono di Massimiliano Spiriticchio il ruolo da protagonista delle imprese, anche abruzzesi, nella campagna vaccinale anti-Covid. Focus poi sui settori economici più colpiti come il turismo e le prospettive per la ripresa. 

Il servizio di Radio Speranza Blu dello scorso 15 giugno si può riascoltare qui: https://youtu.be/psmuf28QSAk

È attiva per il 2021 la convenzione Confindustria Chieti Pescara con Phi Hotels di Xenia S.p.A. SB

Chi: Phi Hotels è un brand di Xenia S.p.A. SB, già nota dal 1992 a livello internazionale per la specializzazione nel segmento hôtellerie e per lo sviluppo di soluzioni di business intelligence e analisi dei dati, interamente vocato all’accommodation management.

Qui di seguito indichiamo gli hotels appartenenti al gruppo Phi Hotels, dove troverete eccellenza di servizi e ospitalità:

 

I vantaggi:

L’azienda associata Phi Hotels di Xenia S.p.A. SB offre servizi alberghieri nelle sue strutture con applicazione di uno sconto del 10% sulla tariffa base pubblicata sul sito web della struttura scelta per tutti i soci Confindustria.

Lo sconto viene applicato mediante l’utilizzo del codice promozionale che deve essere richiesto via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il codice sconto si intende:

  • confidenziale, non divulgabile e non applicabile a terzi;
  • per prenotazioni effettuate sui siti web delle strutture Phi Hotels;
  • non applicabile sulla tassa di soggiorno, la quale verrà saldata direttamente in struttura.

Le prenotazioni devono essere effettuate direttamente dai siti web delle strutture Phi hotels, dalla sezione “PRENOTA”.

Il pagamento viene effettuato online, successivamente all’inserimento del codice promozionale e della scelta del tipo di soggiorno.

Le prenotazioni seguono le policy di cancellazione indicate sul sito web della struttura di riferimento. 

Contatti    

Dionisia Cancelmo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 02/89030

In Confindustria:  

Laura Federicis Tel 085 4325543 lQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

NB: Per usufruire degli sconti in convenzione è necessario presentare il certificato di adesione associativa Confindustria Chieti Pescara, che si può richiedere via e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    

Conosci le altre Convenzioni Confindustria?  Qui l'elenco aggiornato https://confindustriachpe.it/l-associazione/convenzioni 

Presentato oggi in un webinar cui hanno partecipato per Confindustria Chieti Pescara il Direttore Generale Luigi Di Giosaffatte e la Coordinatrice Area Relazioni Istituzionali Laura Federcis il rapporto della Banca D'Italia per l'Abruzzo.

La pandemia di Covid-19, delineatasi in Italia dai primi mesi del 2020, si è diffusa rapidamente anche in Abruzzo, determinando forti ripercussioni sul sistema economico regionale.

Un dato positivo: nel mercato del lavoro, si registrano più 4000 nuove posizioni nei primi mesi del 2021.

Nel rapporto inoltre vengono dettagliati i settori d'impresa più colpiti e l'andamento dei prestiti bancari. 

Un focus su redditi delle famiglie, disuguaglianza e digitalizzazione.

Sintesi:

Il quadro macroeconomico
Le stime elaborate da Prometeia indicano una flessione del PIL dell'8,6 per cento nel 2020, un calo di entità sostanzialmente in linea rispetto a quanto registrato per il complesso del Paese.

Le imprese
L'intensità con cui le restrizioni hanno colpito l'economia dei territori è stata eterogenea in funzione delle loro diverse specializzazioni produttive.

In Abruzzo, come nel resto del Paese, la caduta del prodotto è stata ampia nell'industria. La contrazione delle vendite, estesa sia alle imprese esportatrici sia a quelle operanti sul mercato interno, è stata particolarmente diffusa tra le aziende di piccola dimensione. Il calo dei ricavi e il peggioramento del clima di fiducia hanno frenato l'accumulazione di capitale. Le attese per l'anno in corso prospettano tuttavia una ripresa delle vendite e degli investimenti.

Le esportazioni si sono significativamente ridotte, in particolare verso i paesi della UE. Vi ha contribuito principalmente il calo delle vendite di mezzi di trasporto, mentre un impulso positivo è provenuto dai comparti farmaceutico e alimentare.

Nelle costruzioni la contrazione del prodotto è stata meno accentuata della media dei settori. Dopo la caduta registrata nel primo semestre, a partire dall'estate l'attività produttiva è tornata a collocarsi su livelli prossimi a quelli dell'anno precedente. Anche nel mercato immobiliare il recupero osservato nel secondo semestre ha contenuto l'intensità della flessione delle compravendite.

I servizi, in particolare il turismo, il commercio e i trasporti, sono stati pesantemente colpiti dalla pandemia. Al temporaneo recupero registrato nel corso dell'estate ha fatto seguito una nuova contrazione dei livelli di attività in autunno, in coincidenza con l'avvio della seconda fase di diffusione del virus.

La redditività delle imprese è stimata in forte calo nel 2020 e tornerebbe a collocarsi su livelli prossimi al minimo toccato nel 2012, all'apice della precedente fase recessiva. Le accresciute esigenze di liquidità, anche per finalità precauzionali connesse con l'elevata incertezza sulle prospettive future, si sono riflesse in un aumento della domanda di credito. Le misure straordinarie di sostegno disposte dal Governo hanno favorito il soddisfacimento delle richieste di finanziamento delle imprese; i prestiti bancari, in calo all'inizio dell'anno, hanno progressivamente accelerato, con un'espansione più pronunciata per le aziende di piccola dimensione.

Qui il video dell'evento https://youtu.be/OpD8KCgN7dQ 

Il Rapporto completo è pubblicato qui: https://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/economie-regionali/2021/2021-0013/index.html 

Per approfondimenti: Centro Studi Confindustria Chieti Pescara, dr.ssa Laura Federicis Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Facendo seguito all’interesse suscitato dalla presentazione del progetto “Welcome. Working for refugee integration”, Confindustria Chieti Pescara è lieta di presentare il ciclo di seminari online sulla protezione internazionale e sull’inserimento dei rifugiati in azienda.

L’iniziativa é organizzata da UNHCR nell’ambito dello stesso programma per valorizzare ulteriormente l’impegno delle imprese italiane nel promuovere l’integrazione dei rifugiati.

Nel ringraziare quanti hanno partecipato al primo webinar su “La Protezione internazionale: gli scenari globali e il sistema di protezione in Italia. Quale ruolo per le aziende?” il 19 maggio, sul sito del programma Welcome di UNHCR troverete le slides e la registrazione video del seminario: https://welcome.unhcr.it/inclusione-di-rifugiati-in-azienda-3-webinar-per-saperne-di-piu/

Vi ricordiamo che martedì 22 giugno dalle 15 alle 16 si terrà il prossimo seminario online dal titolo: “Il sistema d’accoglienza e le esperienze di corporate partnership”.

  • Come funziona l’accoglienza dei rifugiati in Italia?
  • Come si possono costruire e rafforzare esperienze virtuose di collaborazione fra le imprese e l’accoglienza, fra non profit e profit, finalizzate all’inclusione lavorativa dei titolari di protezione internazionale?

Durante il seminario, con i contributi di partner e testimonial, risponderemo a queste e altre domande. I seminari sono rivolti prevalentemente alle imprese e agli operatori del mercato del lavoro e sono realizzati in collaborazione con la Fondazione Consulenti per il Lavoro.

Per iscriversi al seminario e scoprire il programma completo dei webinar: https://welcome.unhcr.it/inclusione-di-rifugiati-in-azienda-3-webinar-per-saperne-di-piu/

La Guida alle imprese per l’inserimento lavorativo dei rifugiati, sviluppata con Ires Piemonte e Tent partnership for refugees, è disponibile per il download.

Informazioni sul bando Welcome 2020-2021 si possono trovare nella sezione dedicata del sito.

Una volta completata l’iscrizione sarà inviato via email il link per partecipare al webinar sulla piattaforma Microsoft Teams.

Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.unhcr.org | www.unhcr.it

UNHCR TESTO

INVITO STAMPA
Accesso al credito, priorità per le PMI_Associazioni e Confidi insieme per le imprese abruzzesi contro l’emergenza liquidità.

Pescara, 16 giugno 2021 – Si terrà venerdì 18 giugno alle ore 10:30 presso la sede di Via Raiale 110 bis a Pescara la Conferenza Stampa di presentazione dell’accordo stipulato tra associazioni e Confidi volto a implementare i servizi al credito per le PMI abruzzesi.

Interverranno:
-Silvano Pagliuca, Presidente Confindustria Chieti Pescara, per la presentazione dell’accordo e il valore che Confindustria intende portare per le imprese del territorio stringendo alleanze strategiche nel settore del credito;
-Giancarlo Abete, Presidente Fidimpresa Italia scpa (Confidi), che illustrerà i vantaggi che derivano alle PMI dall’ottenere affidamenti bancari assistiti dalle garanzie di Fidimpresa Italia;
-Giuseppe Gentile, legale rappresentante Garantiamonoi, società specializzata promossa da Confesercenti Regionale Abruzzo e da Confindustria Chieti Pescara per aiutare le imprese associate ad accedere al credito, il quale dettaglierà come le imprese potranno presentare le richieste di finanziamento.


Quello dell'accesso al credito delle aziende è un tema strettamente intersecato allo sviluppo a 360 gradi di un territorio e dare alle imprese gli strumenti per essere credibili di fronte alle banche o per cogliere le opportunità derivanti dai programmi di agevolazione sul piano regionale, nazionale e comunitario, significa stimolare gli investimenti. L'accordo si pone proprio in questa direzione e intende inoltre supportare le imprese ad affrontare la carenza di liquidità post Covid.

La partecipazione della stampa potrà avvenire in presenza o da remoto collegandosi al link presente nel documento allegato.
Per supporto tecnico: Confindustria Chieti Pescara tel 085432551.

Ufficio Stampa: Piero Giampietro
Mobile: 3299731190 / 3290899094
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Martedì 20 luglio alle ore 10.30 in Confindustria, Viale dell’Astronomia 30, il Centro Studi vi invita alla presentazione dell’11a edizione del Rapporto "Esportare la dolce vita - Bello e ben fatto: il potenziale del made in Italy nel panorama internazionale che cambia”.

Per motivi organizzativi è necessario iscriversi qui
https://www.confindustria.it/home/centro-studi/appuntamenti-csc/dettaglio/Presentazione-rapporto-esportare-la-dolce-vita-2021/

L’evento sarà trasmesso anche in streaming sul sito di Confindustria, senza necessità di registrazione.

Seguirà il programma dei lavori.

L’evento è stato organizzato nel rispetto delle misure di protezione e contenimento del contagio da COVID-19. Tutti coloro che, a qualsiasi titolo, parteciperanno al Convegno sono tenuti al rispetto delle misure di prevenzione igienico sanitaria (in particolare, indossare la mascherina, mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro, praticare l’igiene delle mani, tenere comportamenti corretti sul piano dell’igiene) e delle “Linee Guida per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 per l’organizzazione e la partecipazione a riunioni, convegni ed eventi aggregativi”, adottate da Confindustria Servizi S.p.A.

La puntata di "EconoMIA, dialoghi sull'impresa" del 14 gugno 2021 è stata dedicato al tema "ZES e trasversalità' priorità per lo sviluppo".

Due priorità assolute per l’economia e lo sviluppo futuro della nostra Regione, riassunte anche in un manifesto promosso da Confindustria e condiviso da 16 associazioni datoriali e sindacali della Regione. La ZES e la trasversalità est ovest. Perché sono così importanti per il nostro territorio e a che punto ci troviamo?

Gli ospiti di Confindustria Chieti Pescara che hanno portato ieri la loro testimonianza:

 Silvano Pagliuca, Presidente Confindustria Chieti Pescara

Carlo D’Andrea, Avvocato, Vice Presidente Camera di Commercio dell’Unione Europea in Cina

Antonio Nervegna, Ingegnere, esperto di portualità e logistica

"EconoMIA, dialoghi sull'impresa" è il format tv di Confindustria Chieti Pescara, in onda il lunedì sera alle 21:30 su Rete8.

Per rivedere la nuova puntata: https://youtube.com/playlist?list=PLDddtD-LF1g5X8BJW7_dD3k4KoSdp-0un

Appuntamento a lunedì prossimo con altri temi di attualità per le imprese!

Pagina 1 di 300

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account