Da "Il sole 24 ore"
Laura Federicis

Laura Federicis

Coordinatore Area Relazioni Istituzionali
Centro Studi, Convenzioni,
Assistenza Presidenza e Direzione Generale
Segreteria Sezione Turismo

Contatti
Telefono: 085 4325543 - 3405579577
Email: l.federicis@confindustriachpe.it

15 marzo 2021
Confindustria Chieti Pescara ha dedicato  la puntata di "EconoMIA marzo, dialoghi sull'impresa" al tema Presente e futuro delle imprese familiari.

I tre ospiti di questa settimana:

  • Alfredo De Massis, Professore ordinario di Imprenditorialità e Family Business
  • Francesco Barbuscia, Ceo Barbuscia S.p.A.
  • Emidio Salvatorelli, Presidente Vastarredo

 "EconoMIA, dialoghi sull'impresa" è il format tv di Confindustria Chieti Pescara, in onda il lunedì sera alle 21:30 su Rete8.

 Per rivedere la puntata: https://www.youtube.com/playlist?list=PLDddtD-LF1g5X8BJW7_dD3k4KoSdp-0un 

 Appuntamento a lunedì prossimo con altri temi di attualità per le imprese!

VACCINI: AL VIA LA MAPPATURA PER I SITI AZIENDALI IDONEI ALLA CAMPAGNA. IL QUESTIONARIO SUL SITO DI CONFINDUSTRIA
Al via la mappatura delle "fabbriche di comunità", le imprese operanti sul territorio nazionale che potranno mettere i propri spazi al servizio del Paese nell’ambito del piano nazionale delle vaccinazioni anti Covid. A seguito del dialogo avviato con il Governo e con il Commissario Straordinario per la gestione dell’emergenza, e in attesa delle determinazioni e dei protocolli specifici che la gestione commissariale straordinaria ha annunciato alle parti sociali, prende l’avvio una ricognizione sull’intero sistema produttivo. Le imprese di tutto il territorio nazionale, anche non associate, sono invitate a compilare entro venerdì 19 marzo un questionario volto a identificare le realtà potenzialmente disponibili e idonee per essere configurate come siti vaccinali e moltiplicare così quelli già attivi nel nostro Paese. È assolutamente prioritario procedere alla copertura più ampia possibile della popolazione nella maniera più rapida ed efficiente. Solo così l’Italia potrà sconfiggere la pandemia, contenere il tragico bilancio di vittime e consentire la più veloce e solida ripresa delle attività economiche, del lavoro e del reddito di tutti gli italiani.
Clicca qui per partecipare: https://www.confindustria.it/Aree/sondaggio.nsf/iscrizione?openform

LAVORO: SERVONO MISURE URGENTI PER RIPARTIRE ED ASSUMERE. LA RIFORMA DEGLI AMMORTIZZATORI VA DEFINITA ADESSO
“Basta perdere altro tempo sul lavoro. Basta con le proroghe, i rinvii, i tentennamenti perché con 5,6 milioni di persone in povertà assoluta, un milione in più solo nell’ultimo anno, quella dell’occupazione più che una emergenza è una vera tragedia a cui bisogna fare fronte subito”. Così il Presidente Carlo Bonomi in un’intervista al Messaggero ha lanciato un appello al Governo Draghi sull’urgenza di intervenire tempestivamente sul tema del lavoro. “È il momento di affrontare i veri problemi del Paese. Per questo, in vista del varo del decreto che si occuperà di ristori e licenziamenti, chiediamo un cambio di metodo urgente sul tema lavoro” – ha spiegato Bonomi, chiedendo l’avvio immediato di un confronto con le parti sociali per definire, in due settimane al massimo, un ammortizzatore universale e politiche attive del lavoro basate su formazione e occupabilità. “Non bisogna più perdere tempo, questa è la riforma del lavoro che va messa nel PNRR, che va presentato tra 7 settimane. Ma va definita adesso, non tra mesi, perché i tempi per attuarla non devono andare oltre il primo anno di PNRR” – ha sottolineato il Presidente. “Per questo chiediamo tempi rapidissimi per le proposte sul lavoro. Il blocco dei licenziamenti si sta trasformando anche in un blocco delle assunzioni” ha affermato. “Da luglio gli industriali hanno chiesto una riforma complessiva degli ammortizzatori sociali per superare la logica del blocco, visto che siamo di fatto l’unico Paese in cui questo accade. Andare avanti a colpi di proroghe non risolve i problemi, li aggrava” – ha fatto notare Bonomi, tornando su alcune proposte di Confindustria per quanto riguarda la formazione, le politiche attive del lavoro, una Cig universale. “Abbassare, ad esempio, il livello del contratto di espansione, ora bloccato alle aziende con 250 dipendenti, che favorirebbe le assunzioni, la staffetta generazionale, dando alle imprese la possibilità di dotarsi delle nuove competenze che servono, e poi rafforzare il bonus giovani e donne e agganciarlo al contratto di espansione. Siamo il Paese in cui giovani e donne soffrono maggiormente del crollo dell’occupazione, quindi serve modificare il contratto a tempo determinato, rivedendo il meccanismo delle causali che non ha funzionato, per dare flessibilità in una fase complessa come questa che stiamo vivendo. Chiediamo misure per assumere, non per licenziare” – ha chiarito il Presidente Bonomi.

In allegato l’intervista del Presidente Bonomi al Messaggero

Sono stati diffusi oggi i risultati dell’Indagine congiunturale di Federmeccanica sull’Industria Metalmeccanica, giunta alla sua 157ª edizione.

Nel corso del 2020 la dinamica della produzione industriale metalmeccanica, dopo le forti perdite osservate nel periodo marzo-giugno rispetto ai livelli pre-pandemici, ha mostrato nei mesi successivi andamenti ancora negativi ma in miglioramento. Se, infatti, ad aprile i volumi di produzione si erano più che dimezzati rispetto a gennaio, nei mesi finali del 2020 la produzione è risultata inferiore di circa 3-4 punti percentuali rispetto alla situazione pre-pandemica.
In particolare, nel quarto trimestre del 2020 l’attività produttiva metalmeccanica ha registrato una crescita dell’1,2% rispetto al trimestre precedente e con un +0,2%, si è confermata sugli stessi livelli del quarto trimestre del 2019.

Mediamente nel 2020 la produzione metalmeccanica si è ridotta del 13,4% nel confronto con l’anno precedente, un calo più accentuato rispetto all’intero comparto industriale (-10,9%) ma più contenuto nel confronto con il 2009 quando la crisi dei mutui subprime fece precipitare la produzione metalmeccanica di circa 30 punti percentuali.

La recessione che ha colpito l’industria metalmeccanica ha interessato tutte le attività dell’aggregato ma con differenze significative nei diversi comparti: la fabbricazione di Computer, radio TV, strumenti medicali e di precisione ha registrato il calo più contenuto (-6,9%) mentre le imprese costruttrici di Autoveicoli e rimorchi sono quelle che hanno subito le perdite maggiori (-20,6%).

Oltre che dalla caduta della domanda interna, l’attività produttiva è stata anche condizionata dal pesante crollo del commercio mondiale e nel 2020 le nostre esportazioni metalmeccaniche sono complessivamente diminuite del 9,7% rispetto al 2019 e le importazioni hanno segnato un -12,8%.
In particolare, ha pesato il crollo dei flussi diretti verso i nostri principali partner europei quali la Germania (-8,4% nel confronto con l’anno precedente), la Francia (-14,5%), ma anche verso il Regno Unito (-11,5%) e la Spagna (-18,8%).

Le prospettive a breve emerse dall’Indagine Congiunturale condotta presso un campione di imprese metalmeccaniche associate sono improntate a un cauto moderato ottimismo, anche se permane una sostanziale incertezza dovuta all’evoluzione della pandemia legata da un lato all’esito della campagna vaccinale e dall’altro alle mutazioni in atto del coronavirus.

L’Indagine sul sentiment delle imprese rileva una crescita degli ordini in portafoglio e il giudizio sulle consistenze in essere, pur confermandosi nel complesso ancora negativo, migliora rispetto alla precedente rilevazione. Si attendono incrementi di produzione sia per il mercato interno sia per quello estero.

In allegato il report dettagliato.

È attiva per il 2021 la convenzione nazionale Confidustria con Edenred.

Da oltre 40 anni Edenred semplifica la vita quotidiana con innovazioni che contribuiscono al benessere delle persone e alla produttività delle imprese, tramite risposte efficaci ai nuovi modi di vivere il lavoro attraverso soluzioni digitali.

Con Edenred, oggi il futuro è già iniziato.

L’offerta di Edenred è caratterizzata da tre asset commerciali:

· Employee Benefits (Ticket Restaurant®)
· Fleet and Mobility Solutions (Carta UTA Edenred)
· Welfare Aziendale (Easy Welfare).

In allegato l'offerta completa.

Contatti

CONTATTI (Uta e Ticket Restaurant)

Greta Taborelli
Tel. 02 2690445
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CONTATTI (Easy Welafre)
Liliana Astrologo
Tel. +39 3356310222
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In Confindustria:
Laura Federicis Tel 085 4325543 lQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
NB: Per usufruire degli sconti in convenzione è necessario presentare il certificato di adesione associativa Confindustria Chieti Pescara, che si può richiedere via e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Conosci le altre Convenzioni Confindustria? qui l'elenco aggiornato https://confindustriachpe.it/l-associazione/convenzioni  

Il mercato del lavoro oggi sta vivendo uno dei periodi più volatili, incerti ed ambigui che abbia mai affrontato in passato.

Mercoledì 17 marzo 2021, dalle ore 16.30 alle ore 17.30, ne parleremo al webinar “Cambiamento! Quali strategie per prepararsi al futuro” promosso da Randstad Italia in collaborazione con Confindustria Chieti Pescara

Un incontro breve e mirato, dedicato a riflettere insieme e fornire nuove prospettive a tutti gli imprenditori e responsabili HR che nelle proprie aziende, in un contesto in cui l'unica costante è il cambiamento, sono chiamate a ripensare il loro posizionamento competitivo e ad avviare azioni urgenti di trasformazione che coinvolgono il loro asset principale e più importante: le persone.

Quali sono le leve che si possono mettere in campo per gestire le dinamiche dello scenario VUCA? Quali sono le strategie che permettono alle organizzazioni di attraversare con successo il cambiamento e di raccoglierne i frutti?

Interverranno: 

Luigi Di Giosaffatte - Direttore Generale Confindustria Chieti Pescara

Florio Corneli - Presidente Federmanager Abruzzo e Molise

Arnaldo Carignano - Head of Career Transition Randstad RiseSmart

Moderazione a cura di Luciana La Verghetta - Sales Manager Randstad Hr Solutions.

La partecipazione è gratuita, il link per iscriversi è https://crc-avvenimenti.zoom.us/webinar/register/WN_3F5m_YlxR0q5Z7ryBoBIFg

In allegato il programma dettagliato.

8 marzo 2021: Rita Annecchini, Presidente della Sezione Moda di Confindustria Chieti Pescara, intervistata dalla RAI al TGR Abruzzo nel servizio dedicato all'imprenditoria femminile. 

 Per rivedere il servizio: https://confindustriachpe.it/multimedia-gallery 

8 marzo 2021: quale l’apporto positivo tipico dell’ imprenditoria femminile nel mondo economico?

Confindustria Chieti Pescara ha dedicato  la puntata di "EconoMIA di ieri 8 marzo, dialoghi sull'impresa" al tema Donne, che impresa!

Con tre straordinarie imprenditrici: 

  • Francesca Bardelli Nonino - Sesta generazione della famiglia Nonino, responsabile della comunicazione web Grappa Nonino DISTILLATORI S.R.L.
  • Marina Cvetic Masciarelli - Amministratore Unico Masciarelli Tenute Agricole
  • Antonella Marrollo- Dirigente D’aziendaTecnoasfalti Srl

 "EconoMIA, dialoghi sull'impresa" è il format tv di Confindustria Chieti Pescara, in onda il lunedì sera alle 21:30 su Rete8.

 Per rivedere la puntata: https://www.youtube.com/playlist?list=PLDddtD-LF1g5X8BJW7_dD3k4KoSdp-0un 

 Appuntamento a lunedì prossimo con altri temi di attualità per le imprese!

Confindustria Chieti Pescara si congratula con Regie srl, azienda associata alla nostra territoriale, per l’importante accordo nazionale a servizio di tutte le imprese del Sistema associativo.

Di seguito i dettagli della convenzione.

Chi: Regie srl è una azienda innovativa certificata Iso9001 e Iso27001 che opera nel settore della consulenza, gestione, tutela e recupero del credito. 

Che cosa offre: Regie srl è il partner ideale per imprese private, commerciali, utilities, banche, finanziarie e Pubblica Amministrazione, in quanto offre servizi e attività di Customer Care, Phone and Home Collection e di Legal Services. Nel settore della Pubblica Amministrazione rappresenta oggi in Italia un punto di riferimento per le attività innovative a supporto della gestione dei crediti, della riscossione e dell’analisi e gestione dei residui.
Regie srl grazie alla preparazione della propria organizzazione e alla flessibilità della infrastruttura informatica e gestionale, è in grado di costruire processi e pricing customizzati sia per aziende di dimensioni medio/piccole che grandi e per le diverse tipologie e nature dei crediti. Regie srl è in grado di gestire i crediti sia su tutto il territorio nazionale tramite la propria rete esattoriale e call center che all’ estero grazie alle collaborazioni dirette con partner esteri. 

I vantaggi:  Spinti dai valori associativi fortemente radicati in Regie srl (testimonial Connext) e considerata la difficile situazione economica che il nostro Paese sta attraversando e dalla consapevolezza che le attività di credit management rappresentano ancora di più una leva fondamentale, Regie srl in esclusiva per gli associati Confindustria offre:
Servizio di gestione e recupero del credito (invio costituzione in mora a/r - fase di recupero telefonico e domiciliare con inclusi i servizi di rintraccio anagrafico e visure camerali/catastali - relazione di inesigibilità o report per successiva fase legale) con costo pratica iniziale anticipato pari a € 0! e solo costo della pratica negativa di € 15 in caso di mancato recupero. Le commissioni sul recuperato saranno oggetto di negoziazione in fase contrattuale.

Guarda il video

In allegato l’offerta completa.

Contatti    

Dott. Angelo Taraborrelli
Tel: 0871801054
Cell: 3287999547
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.regiesrl.it

In Confindustria:  

Laura Federicis Tel 085 4325543 lQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

NB: Per usufruire degli sconti in convenzione è necessario presentare il certificato di adesione associativa Confindustria Chieti Pescara, che si può richiedere via e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    

Conosci le altre Convenzioni Confindustria?  Qui l'elenco aggiornato https://confindustriachpe.it/l-associazione/convenzioni 

Up Day per Confindustria Chieti Pescara offre risparmio fiscale per la tua azienda
Day crea prodotti e servizi per rendere più leggera la vita dei dipendenti e delle aziende.
Buoni pasto per la pausa pranzo, buoni regalo per incentivare e una piattaforma per gestire i piani di welfare aziendale.
Soluzioni tecnologiche dai vantaggi concreti per portare risparmio in azienda ed il benessere tra i dipendenti.
Con l’accordo Confindustria, Day garantisce alle aziende vantaggi legati a proposte economiche personalizzate, account dedicati e un servizio di qualità.

Per informazioni: 

Simone Mangiavacchi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Account Centro Sud
Day S.p.A - Gruppo Up
0512106564
3297709776

COMUNICAZIONE ALLA STAMPA

Trasformazione digitale, un’alleanza strategica per l’Abruzzo.

AB.Side e Confindustria Chieti Pescara promotori degli accordi con uno dei maggiori Competence Center italiani e la più grande organizzazione di ricerca applicata in Europa. Pagliuca: “Diamo alle imprese un laboratorio per testare e mettere a terra Industria4.0”

 

Pescara, 5 marzo 2021 – “Un grande lavoro di squadra che accenderà il motore di Industria4.0 in Abruzzo.” Franco D’Intino, Presidente di Ab.Side e Silvano Pagliuca, Presidente di Confindustria Chieti Pescara, annunciano la stipula di due accordi che porteranno in Abruzzo l’avanguardia della ricerca applicata e della trasformazione digitale d’Europa.

Continua infatti lo sviluppo di Ab.Side, consorzio che per l’Abruzzo promuove servizi innovativi digitali evoluti e vede nella sua compagine Confindustria Chieti Pescara, Confindustria Teramo, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura Chieti-Pescara, Azienda Regionale delle attività Produttive, Federmanager Abruzzo e Molise, Università degli Studi G. d’Annunzio di Chieti-Pescara, Università degli Studi de L’Aquila, Università degli Studi di Teramo.

Ab.Side si è aggiudicata due fondamentali alleanze: ARTES 4.0 di Pontedera (PI) e Fraunhofer Italia di Bolzano. Il primo è il maggiore Competence Center italiano per numero di soci contributori ed estensione territoriale mentre il secondo costituisce l’articolazione italiana della più grande organizzazione di ricerca applicata in Europa.

Per Franco D’Intino, Presidente di Ab.Side: “La volontà di accompagnare il trasferimento tecnologico dimostrando quali possono essere i vantaggi dell’innovazione industriale sono i principali obiettivi di queste partnership. Lavoreremo assieme portando le loro specializzazioni al fianco delle nostre Università, apportando al contempo sempre maggiore valore tecnologico al nostro territorio. Con queste due partnership vogliamo restare trasversali su tutti i settori dando priorità alle piccole e medie imprese con lo stimolo di coinvolgere le grandi come aziende faro da seguire e da cui prendere esempio. Con il nostro partenariato completiamo l’offerta di servizi di Ab.Side per diventare di fatto il maggior braccio operativo di Industria4.0 nella nostra Regione”.

ARTES 4.0 - Advanced Robotics and enabling digital Technologies & Systems 4 è una rete ad alta specializzazione nell'ambito delle aree della robotica avanzata e delle tecnologie digitali abilitanti. Il suo scopo si concretizza nell’associare partner universitari ad alta intensità di afferenza a Dipartimenti di Eccellenza finanziati dal MIUR. I suoi 114 soci privati complessivamente rappresentano un fatturato totale di oltre 43 Miliardi di Euro, pari a circa il 3% del PIL Italiano, tramite la partecipazione di 17 Grandi Imprese, alle quali vanno aggiunte le imprese rappresentate da incubatori e acceleratori. Inoltre, la presenza di 10 Medie Imprese, 32 Piccole Imprese, 35 Micro Imprese e 17 Fondazioni/Enti del Terzo Settore/Società ed Enti no profit garantisce l’apertura dell’offerta di competenze del CC grazie all’apporto di partner caratterizzati da un elevato livello di dinamismo. Con la sua rete ARTES 4.0 coinvolge 7 regioni, 127 partner pubblici e privati, usufruendo di 10,66 milioni di euro di Finanziamenti MISE.

Con Ab.Side, gestirà attività di promozione delle opportunità offerte da Industria 4.0 e dalla trasformazione digitale e progetti di innovazione in ambito industriale che verranno realizzati realizzarsi sia in Abruzzo che nel resto del territorio nazionale, potranno essere supportati dagli strumenti promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico Credito d’imposta ricerca e sviluppo, Credito d’imposta beni strumentali, agevolazioni previste dal programma TRANSIZIONE 4.0 e da qualsiasi altra istituzionale regionale, nazionale e comunitaria.

Fraunhofer Italia Research Scarl – Innovation Engineering Center è la prima società estera indipendente in Italia della Fraunhofer-Gesellschaft, la più grande organizzazione di ricerca applicata in Europa. Con Fraunhofer Italia Ab.Side attiverà in maniera congiunta progetti di ricerca e sviluppo relativi a processi innovativi e sostenibili a favore della trasformazione digitale delle imprese. Si partirà col condividere competenze e risorse a disposizione. I partner abruzzesi e quelli altoatesini scambieranno buone pratiche e know-how di ingegneria e di processo per la produzione. Fungeranno da modelli applicativi i moduli sviluppati all’interno del centro applicativo Fraunhofer Italia ARENA presso il NOI Techpark di Bolzano, il polo dell’innovazione in Alto Adige. Nel prossimo futuro potremo veder nascere da questo partenariato nuove opportunità di crescita a vantaggio del tessuto economico e sociale delle due regioni.

Conclude Silvano Pagliuca: “Abbiamo sempre voluto trasformare anche questa crisi Covid in opportunità. Come Associazione di imprese dobbiamo accelerare la trasformazione intervenendo positivamente su 4 leve fondamentali che caratterizzano ogni azienda: la struttura organizzativa, la cultura e le competenze, i processi e gli strumenti, l’ecosistema. Le nostre imprese hanno bisogno di risposte concrete. Con questa collaborazione stiamo portando all’industria abruzzese tecnologie e servizi dedicati per rispondere ai loro bisogni, mediante progetti di orientamento, formazione, innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale. Daremo inoltre alle imprese un vero laboratorio per testare Industria4.0, qui, in Abruzzo, per diventare ancora più attrattori di investimenti e acceleratori di sviluppo.”

Un importante lavoro di squadra durato diversi mesi, per il quale il Presidente Pagliuca ha ringraziato tutti i componenti di Ab.Side, i partners coinvolti e in particolare il delegato di Confindustria Chieti Pescara per Industria 4.0, Fernando Battista, che ha guidato brillantemente questo percorso di avvicinamento con ARTES 4.0 e Fraunhofer Italia.  

Allegati fotografie:

Franco D’Intino, Presidente Ab.Side

Silvano Pagliuca, Presidente Confindustria Chieti Pescara

Fernando Battista, delegato Confindustria Chieti Pescara per Industria4.0 – credits Confindustria Chieti Pescara

Direttore Fraunhofer Italia Prof. Dominik Matt - credits unibzCastellan

Area Comunicazione Confindustria Chieti Pescara - Laura Federicis - 085/4325543 - 340/5579577

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.confindustriachpe.it

Pagina 11 di 300

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account