Da "Il sole 24 ore"
Laura Federicis

Laura Federicis

Coordinatore Area Relazioni Istituzionali e Comunicazione, Ufficio Stampa, Centro Studi, Convenzioni, Assistenza Presidenza e Direzione, Generale, Segreteria Sezione Turismo

Contatti
Telefono: 085 4325543 - 3405579577
Email: l.federicis@confindustriachpe.it

LA NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE: “MINIBOND”

Contro la crisi, strumenti diversificati di finanziamento per le imprese.

Il 20 febbraio a Pescara esperti a confronto

 

Se la grave crisi che ha colpito l’economia mondiale continua a mettere a dura prova il sistema industriale italiano, è indispensabile trovare rapidamente nuovi strumenti per arginare le difficoltà che incontrano le imprese nell’accedere al credito. Ecco, quindi, che preziose opportunità potrebbero essere offerte da un nuovo sistema finanziario supportato da due strumenti : Minibond e cambiali finanziarie, introdotti entrambi con il decreto “Sviluppo”, il cui utilizzo è stato ora reso più agevole dal decreto “Destinazione Italia”.

Una sfida non da poco, in quanto rappresenterebbero un potenziale rimedio alternativo alla mancanza di credito bancario per sostenere la piccola e media imprenditoria. Grazie a queste due novità, infatti, le PMI avranno la possibilità di emettere dei titoli di debito, sia a breve termine (cambiali finanziarie) che a lungo termine (minibond), diversificando così le proprie fonti di finanziamento rispetto all’unico canale bancario.

Un tema interessante, dunque, che sarà al centro del convegno, promosso da Giancola Teti & Associati assieme a Confindustria Pescara e a Confindustria Chieti, che si svolgerà il 20 febbraio a Pescara a partire dalle ore 15, presso la sede di Confindustria Pescara (via Raiale 110 bis).

A coordinare i lavori, Biagio Giancola, socio dello studio legale Giancola Teti & Associati, che ha riunito a Pescara esperti e studiosi nel settore del credito.

Interverranno: Paolo Primavera, Presidente Confindustria Chieti; Vittorio Benedetti, Responsabile Centro e Sud Italia Borsa Italiana, nel team Primary Markets-Small Caps; Davide Squarzoni, Direttore Generale Prometeia Advisor Sim; Nicola Mattoscio, Presidente Fondazione PescarAbruzzo.

Nel corso dell’incontro, Vittorio Benedetti, analizzerà, in particolare, l’opportunità di collocare i Minibond nel segmento specifico di Borsa Italiana Extramot Pro, mentre Nicola Mattoscio, illustrerà l’interesse diretto della Fondazione PescarAbruzzo ad investire nei bond emessi dalle aziende, proprio per la veste di investitore qualificato che riconosce la legge alle fondazioni bancarie. Biagio Giancola spiegherà in concreto quali sono le modalità di emissione dei minibond da parte delle imprese, mentre Davide Squarzoni effettuerà un focus sulle potenzialità delle imprese abruzzesi su tali emissioni.

 

COMUNICATO STAMPA

“L’Università LIUC incontra gli studenti  delle scuole superiori presso Confindustria Pescara”
 
Giovedì, 3 marzo 2011 – ore 11,00
Sala “Orofino” di Confindustria Pescara in Via Raiale, 110 bis _____________________________________________________________________
Domani 3 marzo a partire dalle ore 15,00 l’Università Carlo Cattaneo – LIUC, organizza presso la sede di Confindustria Pescara un incontro di presentazione dell'offerta formativa.
L'incontro, rivolto agli studenti delle scuole superiori, ai genitori, ai dirigenti scolastici e ai docenti responsabili dell'orientamento, ha l’obiettivo di approfondire i percorsi di studio, le future opportunità professionali, i servizi e le attività offerte agli studenti che la LIUC offre per l’anno accademico 2011-2012.
L’8 aprile p.v. l’Università Carlo Cattaneo – LIUC selezionerà le proprie matricole per l’a.a. 2011/2012 con una prima sessione del test d’ammissione presso Confindustria Pescara.
 
 
 
Pescara, 02 marzo 2011

COMUNICATO STAMPA

 I° FORUM INTERNAZIONALE
“IMPRENDITORI ABRUZZESI NEL MONDO” ORGANIZZATO DA CONFINDUSTRIA PESCARA
IN COLLABORAZIONE CON “ABRUZZO NEL MONDO

Confindustria Pescara: al via la Prima Giornata Nazionale delle PMI
Le Pmi aprono le porte delle loro aziende ai giovani
per far conoscere i luoghi della produzione e del lavoro

COMUNICATO STAMPA

 INCONTRI CON RITA BORSELLINO
 
Giovedì 14 aprile ore 18,30 c/o Confindustria Pescara
“Dopo la crisi ripartiamo dai valori - dialogo aperto sull'etica dell'economia”


Venerdì 15 aprile ore 10,00 c/o Auditorium del Rettorato – Campus Universitario di Chieti
"Cultura e formazione alla legalità"

COMUNICATO STAMPA

“IMPRESA IN ACCADEMIA. Protagonisti del proprio futuro”
 
Tavola rotonda 30 giugno 2011 – ore 16,30
Sala “Orofino” di Confindustria Pescara
- evento aperto al pubblico -
Il prossimo 30 giugno il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Pescara organizza una tavola rotonda conclusiva del progetto “Impresa in Accademia”, un percorso formativo che ha coinvolto oltre 100 studenti delle Facoltà Ud’A di Lingue e Letterature straniere, Scienze Manageriali e Scienze della Formazione e che ha coinvolto managers e imprenditori di aziende eccellenti, espressione del territorio abruzzese (Adecco, Almacis, BizBrain, Brioni, CIR, Cobo SUD, De Cecco, GI Group, Increase People Value, Saquella, Sinergie Education, Top Solutions).
 
Obiettivo del progetto  è stato quello di far interagire managers e studenti per offrire percorsi formativi innovativi e creativi che tengano conto di esperienze importanti, reali, in continua evoluzione. Il progetto segna una nuova e solida sinergia tra Confindustria Pescara e il mondo accademico nell’ottica di uno sviluppo locale.
Il Progetto ha gestito tre workshop tematici di quattro ore ciascuna denominati rispettivamente:
- “Realizza i tuoi sogni”: per utilizzare le proprie competenze e le abilità relazionali per essere protagonisti;
- “Imprenditore di te stesso”: per esprimere al meglio le capacità imprenditoriali;
- “La tua professionalità in azienda”: per sviluppare le capacità e le competenze da saper spendere in azienda.
Ha avuto inizio a marzo di quest’anno e si è articolato in una fase di lezioni d’aula - workshops e laboratori tematici – . Si concluderà con una fase di stage; infatti i sei studenti più meritevoli che hanno partecipato all’iniziativa avranno l’opportunità di svolgere uno stage della durata di almeno tre mesi presso le aziende partners nelle aree aziendali oggetto dei laboratori formativi (commerciale; marketing; amministrazione; controllo di gestione; risorse umane e logistica).
In allegato il programma della tavola rotonda.
 
Pescara, 28 giugno 2011

COMUNICATO STAMPA

 Confindustria Pescara ha presentato il libro
“Il Talento dell’impresa - L’impronta rinascimentale in dieci aziende italiane” scritto e curato da Giovanni Lanzone, Francesco Morace e Linda Gobbi
Oggi 8 marzo presso la sala Consiliare del Comune di Penne il Presidente di Confindustria Pescara Enrico Marramiero ha così aperto i lavori dell’evento: “Confindustria ha tra gli obiettivi statutari anche quello della diffusione della cultura d’impresa. Il tema odierno IL TALENTO DELL’IMPRESA come impronta rinascimentale nell’impresa italiana cade non a caso su un’area che rappresenta una storia unica dell’alta moda italiana nel mondo. E’ stata scelta la sede di Penne, che rappresenta il cuore del Polo dell’Alta Moda dell’Area Vestina, prima rete di imprese in Europa del Settore Alta Moda, progetto promosso da Confindustria Pescara che coinvolge grandi e piccole imprese del territorio in un nuovo modello di sviluppo. Oggi diventa una preziosa occasione di dibattito e confronto a 360° sui temi dell’eccellenza imprenditoriale e di ricerca di nuovi modelli di successo per il futuro di un territorio, della sua economia, della sua cultura”.

COMUNICATO STAMPA

Il Presidente Testa a Penne incontra i Giovani Imprenditori e il Comitato Piccola Industria di Confindustria Pescara
 
Fondazione ForModa, 1° febbraio 2010

COMUNICATO STAMPA
IL POLO ALTA MODA DELL’AREA VESTINA HA LE IDEE CHIARE SUI PROGRAMMI STRATEGICI

In merito alle notizie apparse nei giorni scorsi sulla stampa locale CONFINDUSTRIA PESCARA tiene a precisare che la Fondazione Fonticoli e la Fondazione FORMODA, entrambe presiedute dal Prof. Lucio Marcotullio, non hanno affatto abbandonato il progetto del POLO ALTA MODA dell’AREA VESTINA che resta tra i migliori Contratti di Rete nel panorama nazionale.

Le evoluzioni normative sui contratti di rete hanno indotto la compagine a formalizzare un rapporto convenzionale con le due Fondazioni proprio per l’impossibilità delle stesse di essere partner diretti del Contratto.

E’ opportuno ricordare che il Contratto di Rete del POLO ALTA MODA è da annoverarsi tra i primi contratti sottoscritti in Italia pertanto ha scontato in questi ultimi anni aggiornamenti normativi che lo hanno costretto a restringere la compagine alla sole aziende produttive.

Questo fatto non sminuisce il ruolo primario svolto dalle due Fondazioni sin dalla costituzione del Polo nella logica di legare alla filiera produttiva anche una filiera formativa altamente specialistica.

Il Direttore Generale di Confindustria Pescara Lugi Di Giosaffatte ha affermato: “E’ un modo, questo, per essere concretamente vicini alle imprese che hanno investito sul Polo come elemento aggregativo di forze produttive per essere competitivi sui mercati globali”.

E’ altresì opportuno aggiungere che il POLO ALTA MODA ha partecipato al bando regionale sui contratti di rete rientrando tra i contratti finanziabili per un progetto che vede sviluppare la presenza dei prodotti del luxury creati e realizzati nella nostra area per il posizionamento sui mercati internazionali.

Il Vice Presidente esecutivo del POLO ALTA MODA Marco Belisario ha dichiarato: "Prendo atto della manifesta disinformazione e confermo che il Polo Alta Moda non potrà mai privarsi dell'eccellenza formativa delle Fondazioni e neanche rinunciare alla figura del Professor Marcotullio, uomo di cultura e lungimiranza storica, che ha saputo garantire la continuità di un sapere e di una tradizione sartoriale a beneficio dell'intero territorio". 

 

Gli studenti della Facoltà di Ingegneria dell’Università Gabriele D’Annunzio hanno effettuato una visita presso l’azienda INERTI VALFINO S.R.L. che opera nel settore della produzione dei materiali inerti e calcestruzzi in Elice e Città Sant’Angelo.
I ragazzi hanno preso visione dell’intera catena produttiva iniziando dall’estrazione della materia prima per osservarne la lavorazione, fino al successivo confezionamento del calcestruzzo.
In particolare essi hanno approfondito gli aspetti legati all’importanza che compete al materiale “calcestruzzo”, le varie tipologie, la sua messa in opera e si sono cimentati successivamente in alcune prove previste dalle normative vigenti in materia.
In quest’ultima fase gli studenti hanno materialmente esperito il prelievo del calcestruzzo dall’autobetoniera per l’effettuazione di alcune prove previste sul materiale fresco e su quello indurito, ossia pronto per la fase del controllo dopo la prevista maturazione.
Particolare interesse è stato mostrato dagli studenti nella fase di confezionamento dei calcestruzzi autocompattanti.
L’iniziativa promossa dai docenti Prof. Piero D’ASDIA e Prof. Paolo DI CESARE, ha trovato il personale della INERTI VALFINO ben lieto di partecipare la propria esperienza ai futuri ingegneri, nell’auspicio che questo incontro costituisca il punto di partenza di una successiva interazione fra Università e mondo del lavoro.
Allegate foto.
Per ulteriori informazioni: Dr. Luigi Di Marcoberardino, Inerti Val Fino, cell 3357121622.
 

Pagina 288 di 293

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account