Laura Federicis

Laura Federicis

Assistenza Presidenza e Direzione, Convenzioni, Centro Studi, Ufficio Relazioni con i Media
Segreteria Sezione Turismo

Telefono 085 4325543 - 3405579577
email l.federicis@confindustriachpe.it

COMUNICATO STAMPA

Accordo siglato tra Confindustria e Abrex

Il circuito di credito commerciale per fare acquisti offrendo in cambio beni e servizi, che non si è fermato nemmeno durante il lockdown

 

11 Giugno 2020 – C’è un mondo che non si è fermato, neppure durante la chiusura causa Covid-19. Si tratta del circuito Abrex, che riunisce 800 aziende abruzzesi che fanno acquisti offrendo in cambio beni e servizi agli altri iscritti, e di conseguenza risparmiando liquidità. Da oggi, grazie all’accordo siglato tra Confindustria Chieti Pescara e il circuito di credito commerciale Abrex, sarà possibile da subito a molte altre aziende accedere ad apposite linee di credito senza costi e senza interessi.

“Si tratta di una comunità in continua crescita”, spiega il presidente di Confindustria Chieti Pescara Silvano Pagliuca, “e far parte dell’unico circuito di credito commerciale d’Abruzzo può essere una buona opportunità per connettere ulteriormente tra loro le imprese locali. Tutto ciò che può coadiuvare il lavoro aziendale e lo sviluppo del territorio, vede la piena apertura della nostra Associazione. Ho accolto la proposta di convenzione perché offre la possibilità di gestire l’economia locale in modo innovativo. In questo periodo di ciclo economico bloccato e necessità di stimolo alla ripartenza, questo strumento può portare sicuramente un contributo significativo”.

Una connessione tra imprese locali che non è mai stata così utile come in questo difficile momento storico: milioni di euro di beni e servizi messi a disposizione dalle imprese e acquistabili in Crediti Abrex. Il sistema copre i più svariati settori, dal commercio al dettaglio e all’ingrosso, passando per edilizia e immobiliare, e poi industria, produzione e artigianato, servizi, strutture ricettive e ristorazione.

“I circuiti di credito commerciale in Abruzzo e in altre dodici regioni,” commenta Angelo D’Ottavio, presidente Abrex, “hanno determinato in pochissimi anni più di 600 milioni di euro di acquisti e vendite, dei quali 120 milioni negli ultimi dodici mesi. La notizia straordinaria è che in questi due mesi di lockdown le imprese iscritte al circuito hanno acquistato e venduto beni e servizi anche con i mercati quasi completamente fermi”.

Grazie all’accordo siglato, amministratori, collaboratori e dipendenti delle imprese, possono iscriversi al circuito commerciale senza costi. In più, gli associati Confindustria possono trovare nuovi clienti utilizzando l’ufficio vendite in outsourcing che Abrex mette a disposizione. Alla platea di aziende viene data anche la possibilità di entrare in contatto con centinaia di nuovi fornitori.

Relazioni con i Media Confindustria Chieti Pescara - Laura Federicis - 085/4325543 - 340/5579577

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.confindustriachpe.it

Ufficio Stampa - Melissa Di Sano

E' attiva la convenzione con Università G. d'Annunzio per l'esecuzione da parte dell’Università ed in favore degli associati di Confindustria Chieti Pescara di esami/test su personale aziendale.

Lo strumento dà la possibilità di identificazione precoce di eventuali soggetti positivi al virus SARS-CoV-2 e successivamente di soggetti che hanno sviluppato una risposta immunitaria contro il virus; l’attività avverrà presso il Laboratorio specialistico per l’esecuzione del test molecolare per la diagnosi di positività a infezione SARS-CoV-2, nell’unità immobiliare sita nel Comune di Chieti in Via dei Vestini n.31 il cui Responsabile è il Prof. Liborio STUPPIA. Ud’A garantisce la risposta del test entro 24 ore dal prelievo.

Ai Soci di Confindustria Chieti Pescara viene riservato il seguente listino:
- € 50,00 per l’esecuzione del test COVID su Tampone inviato alla Struttura del CAST
- € 60,00 esecuzione del Tampone orofaringeo presso la struttura del CAST ed esecuzione del relativo test COVID
- € 70 Esecuzione del Tampone orofaringeo presso la struttura del richiedente ed esecuzione del test COVID

Il test utilizzato è quello basato sulla analisi di 3 geni del virus SARS-COV-2 della ditta Thermo Fisher (TaqManTM 2019-nCoV Assay Kit v2).

Questo test è in grado di confermare la presenza di una infezione da SARS-COV-2 con estrema specificità e sensibilità, in quanto la presenza di tre geni target riduce il rischio di falsi positivi legati alla presenza di infezioni da altri Coronavirus non patogeni per la COVID-19.

In allegato le specifiche tecniche del test e il modulo per inviare la richiesta al laboratorio. 


Ricordiamo che per usufruire di tutti i vantaggi delle Convenzioni è indispensabile il certificato associativo che potrete richiedere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Per informazioni

In azienda:

dott. Alessio Peca  Università degli Studi "G. d’Annunzio"
Tel: 08713556104 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In Confindustria:

Laura Federicis - tel 0854325543
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblichiamo l’ultimo documento della Conferenza delle Regioni sulle linee guida in oggetto, aggiornato alla data del 9 Giugno.

Made in Abruzzo, per la ripartenza dell'agroalimentare si punta su biologico ed e-commerce.
Fare squadra tramite qualità e digitalizzazione per la filiera della gastronomia e del vino.

La testimonianza del Presidente e del Vice Presidente della Sezione Agroalimentare di Confindustria Chieti Pescara Roberto di Domenico di Spiedì - Eccellenze Italiane e Stefania Bosco di Storiche Cantine Bosco.

Per rivedere la trasmissione: https://youtu.be/eanKWXayAJw 

È stata firmata l’ordinanza numero 70 dal Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio. Nell’ordinanza sono allegati 33 protocolli di sicurezza, alcuni aggiornati rispetto ai precedenti.

Pubblichiamo l’ordinanza DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 70 del 7 giugno 2020 e relativi protocolli di sicurezza. 

I temi della settimana


POLITICA: IL PRESIDENTE BONOMI SU REPUBBLICA "CAMBIARE PASSO. SERVONO VISIONE E STRATEGIA  PER IL FUTURO. SIAMO PRONTI A FARE LA NOSTRA PARTE"

tag: crescita, lavoro, investimenti, innovazione, filiere


"Gli imprenditori sono fortemente preoccupati. In autunno molte imprese non riapriranno, altre dovranno ridimensionarsi. Non sappiamo cosa succederà domani, che ne sarà delle commesse, degli ordini, dei fornitori". Così il Presidente Bonomi in un'intervista a Repubblica. "Il governo ha bloccato i licenziamenti fino ad agosto. Ma il lavoro, i posti di lavoro, non si gestiscono e non si creano per decreto. Serve una strategia, una visione, un'idea di quale Paese vogliamo costruire" ha osservato il Presidente Bonomi. "Bisogna smetterla di guardare esclusivamente al dividendo elettorale e puntare sulla crescita: sono venticinque anni che il nostro Paese perde produttività, allontanandosi sempre più dai concorrenti. E la crescita dipende anche da dove si allocano le risorse: da decenni si aumenta la spesa corrente a scapito degli investimenti nelle infrastrutture, nella sanità, nell'innovazione e nella ricerca, nelle politiche per la sostenibilità ambientale e sociale, nelle politiche attive per il lavoro anziché annegarle nel reddito di cittadinanza o nei navigator" ha sottolineato Bonomi. "Bisognerebbe cambiare passo. C'è la sensazione che il governo, e la politica in generale, tendano a comprare tempo. Se una cosa non manca a questa Confindustria sono le proposte e le presenteremo nelle sedi appropriate. Se vogliamo cambiare l'Italia dobbiamo cambiare noi per primi. A partire dal Sud e dal non aver interpretato correttamente come stessero mutando le disuguaglianze, non più solo Nord-Sud ma anche centri urbani e periferie. Ci siamo attardati per troppo tempo sull'idea del "piccolo è bello". Invece non è politicamente scorretto chiedere di sostenere le medie e grandi imprese, anche le nostre "multinazionali tascabili" perché vuol dire sostenere tutta la filiera produttiva" ha aggiunto il Presidente.


LAVORO: SINDACATO DEVE CAPIRE CHE LA TRANSIZIONE SARÀ RADICALE. PUNTARE SULLA PRODUTTIVITÀ
tag: lavoro, sindacati, contratti


"Bisogna smetterla di guardare il lavoro dallo specchietto retrovisore: il mercato del lavoro è sottoposto ad un processo di transizione radicale. Nulla sarà come prima -ha commentato il Presidente Bonomi nell'intervista a Repubblica. "Bisogna puntare sulla produttività ancor prima di parlare di aumenti retributivi. Con umiltà bisogna mettersi tutti intorno ad un tavolo per trovare la via d'uscita. Il contratto nazionale deve diventare una cornice esile per affidare al contratto di secondo livello, in azienda, un ruolo preponderante. Le aziende sono pronte a coinvolgere un sindacato aperto e collaborativo nelle scelte organizzative". Stirpe sul Sole24ore ritorna sul tema e aggiunge: "dobbiamo affrontare i problemi strutturali che pesano sulla crescita e che coinvolgono in particolare le parti sociali. Lavoro e welfare sono le priorità, ora e nei prossimi anni. L'attività economica è ripartita, ma non in tutti i settori e la domanda è bassa. La crisi è mondiale e servono strumenti ad hoc. Ci sarebbe bisogno di sedersi al tavolo per arrivare ad un chiarimento che sta diventando urgente".


CSC: PRODUZIONE INDUSTRIALE -33,8% A MAGGIO RISPETTO ALL'ANNO PRECEDENTE

tag: lavoro, sindacati, contratti


Con le riaperture di maggio la produzione recupera ma resta lontana dai livelli di un anno fa. Nel secondo trimestre è attesa una diminuzione di circa un quarto rispetto al primo.
In maggio la produzione industriale italiana è diminuita del 33,8% rispetto a un anno prima, dopo il -44,3% rilevato in aprile. Nella media degli ultimi tre mesi, ovvero da quando sono state introdotte le misure di contenimento del Covid-19, il livello dell’indice destagionalizzato della produzione è inferiore del 34,2% rispetto a febbraio. Come atteso, la fine del lockdown e, quindi, la riapertura delle attività manifatturiere che erano ancora sospese, si è tradotta in una lenta ripartenza dell’industria, ancora soffocata da una domanda - interna ed estera - estremamente debole. Nei mesi primaverili, PIL e produzione sono attesi diminuire in misura più forte rispetto a quanto osservato nel primo trimestre.


CONFINDUSTRIA: CONSIGLIO GENERALE RIVEDE LA GOVERNANCE: TORNA IL DIRETTIVO.

IL PRESIDENTE NOMINA TRE DELEGATI E ISTITUISCE I GRUPPI TECNICI
tag: associazioni, imprese


Il Consiglio generale nel corso della riunione di ieri 20 giugno ha rivisto la governance: torna il direttivo e viene abolito l'advisory board; più flessibilità nella fase di candidatura alla presidenza; efficientamento della struttura, attribuendo al presidente la nomina della direzione generale e al Consiglio di Presidenza, su proposta del direttore generale, la nomina delle direzioni di area; rafforzato il Consiglio delle rappresentanze regionali.
Il Consiglio generale di Confindustria ha dato il via libera, all'unanimità, a questi cambiamenti dello Statuto che ora saranno sottoposti alla consultazione della base associativa. Il direttivo sarà composto dal consiglio di presidenza, da tutti i past president, ci saranno fino a 15 membri nominati dal presidente, che potrà fare anche fino a 3 inviti di esterni al sistema. Sarà costituito a giugno di ogni anno pari; quest'anno sarà deciso a luglio nel prossimo consiglio generale. È previsto che si riunisca almeno 4 volte l'anno e comunque su richiesta del presidente. Ieri sono state inoltre formalizzate alcune nomine: saranno tre i delegati del presidente, figure di rilievo per approfondire temi prioritari. Sono Gianfelice Rocca, senior advisor per le Scienze della vita; Aurelio Regina, delegato per l'Energia; Stefan Pan delegato per il coordinamento e sviluppo delle relazioni per le organizzazioni Ue di rappresentanza industriale. Nominati anche i vertici dei Gruppi tecnici, di supporto alle vicepresidenze (in allegato l'articolo del Sole24ore).


Leggi l'intervista di Bonomi a Repubblica e di Stirpe sul Sole24ore, l'indagine sulla produzione industriale e l'articolo del Sole24ore sulle modifiche alla governance

E' stata rinnovata la Convenzione con REGIE SRL: la società opera nel settore della consulenza e gestione crediti, segue il cliente con attenzione trasformando in liquidità nel più breve tempo possibile i crediti in sofferenza attraverso una serie mirata di interventi (epistolare, telefonici e domiciliari). L'intero territorio nazionale è coperto da una qualificata rete di agenti di esazione domiciliare che operano seguendo un rigoroso codice deontologico. Grazie a partnership internazionali consolidate Regie è in grado di gestire anche crediti su estero.

Vantaggi & Sconti

Alle aziende associate viene riservata una scala di sconti annui a scaglioni.

Servizio Recupero Crediti in Italia: zero costo pratica iniziale, listino su richiesta

Servizio Recupero Crediti Estero: pricing da definire in base all’ area geografica

Per informazioni

Dott. Angelo Taraborrelli:
Tel 0871-801054 - 3287999547 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In Confindustria:

Laura Federicis Tel 085 4325543 lQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblichiamo il saluto del past Presidente GIE Pescara Andrea De Leonibus.

Carissimi colleghi di Ance,

oggi si conclude il mio mandato di Presidente del Gruppo Giovani di Ance Pescara, dopo poco più di 2 anni, precisamente dal 18 aprile 2018 dove ci siamo riorganizzati come gruppo e abbiamo iniziato il nostro percorso.

Nasceva un Gruppo aperto al nuovo, che aveva voglia di operare, ricco di idee e che aveva in sé un forte entusiasmo e una gran voglia di essere una realtà nuova e innovativa.

Mi sia concesso di fare alcune considerazioni, ringraziamenti e saluti dopo questi 2 anni di lavoro insieme.

È stata per me una considerevole sfida cercare di assolvere il compito assegnatomi, così come quella di effondere la vision e la mission dei Giovani Imprenditori di Ance Pescara. Ci ho provato sempre, qualche volta con risultati che qualcuno ha apprezzato, altre volte con risultati che non hanno soddisfatto neppure me. In tutti i casi ci ho sempre provato con entusiasmo e con l’intendimento di fare qualcosa di utile alla nostra Associazione, al Consiglio Direttivo e nel suo complesso a tutti i Giovani iscritti. 

Sono stati anni di duro lavoro, di interminabili riunioni e incontri. Il nostro modo di operare e di porci ci ha permesso di crescere non solo personalmente ma anche in termini di partecipazioni, riscontrando numerose presenze nei nostri periodici Consigli Direttivi, nei quali non è mai mancato il numero legale e giungendo alla fine del nostro mandato con un notevole aumento degli iscritti del + 30%.

Sono onorato di essere stato il presidente di questo Consiglio Direttivo, composto da ragazzi che ho avuto modo di conoscere meglio attorno ai numerosi tavoli di lavoro nei quali tutti noi ci siamo più volte confrontati. Qui ho riscontrato un gruppo composto da imprenditori attivi, ricchi di idee e nonostante la giovane età estremamente preparati!

Ci tengo fortemente a ringraziare tutti i Giovani Imprenditori di Ance Giovani Pescara personalmente: Ergy Balla, Donald Balla, Andrea Chiavaroli, Filippo Colangeli, Carlo Costantini, Michele D’Andrea, Filippo Di Bartolomeo, Vincenzo De Leonibus, Giovanni Di Bartolomeo, Nino Di Nicola, Giuseppe D’intino, Francesco Giammarco, Francesco Lautana, Alessio Perilli, Daniele Sciarra, Simone Sciarra.

Un particolare ringraziamento al Vice Presidente Marco Sciarra, grazie al quale il gruppo Giovani di Ance Pescara si è riorganizzato e con il quale mi sono spesso confrontato riportando le idee e le iniziative del gruppo, riscontrando in lui sempre un forte interessamento alle attività dello stesso.

Ringrazio il Coordinatore di Ance Chieti Pescara Ing. Gabriele Iampieri per averci seguito come gruppo e per il suo supporto ai lavori ed ai progetti svolti durante questi anni.

Ringrazio il dott. Maurizio Rossetti per il suo lavoro di gestione della segreteria di Ance Chieti Pescara.

Ringrazio il Presidente di Ance Chieti Pescara, cav. Gennaro Strever, per aver ascoltato e supportato i giovani nele loro iniziative. Rivolgo sempre al Presidente Strever un ulteriore personale ringraziamento per le frequenti conversazioni di carattere associativo che spesso ci hanno visto coinvolti. Colloqui che per me si sono rilevati essere importanti momenti di crescita sia personale che associativa. Grazie.

Riconoscimento e gratitudine va all’intera struttura di Ance e Confindustria di Chieti Pescara, ambienti in cui ho speso gran parte del mio tempo, quasi 11 anni, nei quali posso dire di aver avuto la possibilità di imparare tanto e che, a 29 anni, una buona parte della mia formazione sia dovuta a questa lunga esperienza associativa.

Ringrazio il Presidente di Confindustria dott. Silvano Pagliuca per la considerazione e la disponibilità che ha sempre riservato a tutti i Giovani Imprenditori.

Ringrazio il Direttore Generale di Confindustria Ch Pe, dott. Luigi Di Giosaffatte, per il suo qualificato lavoro di direzione dell’intera Associazione e per tutti i momenti di confronto che si sono susseguiti durante questi quasi 11 anni di vita associativa.

Oggi non è soltanto un’Assemblea elettiva in cui verranno designati i nuovi organi direttivi dei Giovani, ma oggi è una giornata storica in quanto si procederà alla fusione di due importanti gruppi del nostro territorio, ovvero i Giovani Ance di Chieti e i Giovani Ance di Pescara, dando così vita ad un nuovo Gruppo: Ance Giovani Chieti Pescara.

Un traguardo importante del quale mi sento di ringraziare tutti i Giovani di Ance Chieti per i momenti di confronto che ci hanno visto impegnati durante l’ultimo anno.

Faccio i miei auguri al futuro presidente del neo gruppo costituito Ance Giovani Chieti Pescara Ing. Andrea Chiavaroli e a tutto il consiglio direttivo, ai quali esterno sin da ora il mio pieno appoggio e sostegno ai lavori futuri che il gruppo vorrà intraprendere.

Concludo…

Seguire una rotta non è sempre facile e bisogna essere timonieri attenti e decisi.

La nostra autorevolezza e la nostra credibilità come giovani di Ance sono una diretta conseguenza della capacità di sapersi rimettere continuamente in discussione, e noi lo abbiamo sempre fatto!

Grazie e Buon lavoro a tutti!

Andrea De Leonibus

COMUNICATO STAMPA

I Giovani Imprenditori edili hanno un nuovo presidente

È Andrea Chiavaroli, ha 34 anni e una visione chiara indirizzata al recupero del patrimonio immobiliare e allo sviluppo sostenibile

 

4 giugno 2020 – È Andrea Chiavaroli il nuovo presidente del gruppo Giovani Imprenditori edili di Ance Chieti Pescara. L’assemblea odierna ha sancito la fusione dei gruppi Ance Giovani delle due province e lo ha eletto provvedendo così al rinnovo delle cariche sociali per il triennio 2020-2023, alla presenza del presidente di Ance Chieti Pescara Gennaro Strever, del Vice Presidente Vicario di Ance Chieti Pescara Marco Sciarra e del direttore generale di Confindustria Chieti Pescara Luigi Di Giosaffatte.

Il neo presidente sarà affiancato dai consiglieri Nino Di Nicola (Di Nicola Immobiliare S.r.l.), Carlo Costantini (Appalti Engineering S.r.l.), Ergi Balla (B&B Costruzioni Generali S.r.l.), Donald Balla (B&B Costruzioni Generali S.r.l.), Alessio Perilli (Slim S.r.l.), Michele D’Andrea (D’Andrea Service S.r.l.), Filippo Di Bartolomeo (F.lli Di Bartolomeo S.a.s.), Giovanni Di Bartolomeo (F.lli Di Bartolomeo S.a.s.), Francesco Lautana (Primavera Aldo S.r.l.), Filippo Colangeli (Evolution S.r.l.).

Chiavaroli ha 34 anni e una laurea in Ingegneria Edile Architettura nell’Università dell’Aquila, è socio e amministratore delle società in capo al gruppo Chiavaroli Costruzioni, che operano nel campo dell’edilizia residenziale, commerciale e direzionale nelle province di Pescara e Chieti. Ma il suo è il profilo di un giovane con interessi ampi, anche nel volontariato. Oltre ad essere orientato al project management, al marketing, al rapporto con le industrie e con i clienti nell’ambito aziendale, si dedica nel tempo libero ad attività di forte impatto sociale come la clownterapia con l’associazione Willclown di Pescara, e poi la passione per lo sport, primo tra tutti il golf.

“Voglio portare i temi che il settore dell’edilizia vive quotidianamente, sui tavoli di coloro che sono chiamati a legiferare, a rilasciare titoli concessori”, afferma il neo eletto presidente, “partendo da una visione, una progettualità a medio e lungo termine, che stimoli chi vuole mettersi in discussione, sentendosi oltretutto rappresentato e membro attivo di un’Associazione”.

La storia dei Giovani imprenditori edili di Chieti e di Pescara affonda le sue radici negli anni 80 e conta tra i fondatori molti giovani di allora, oggi genitori dei nuovi componenti. Il Gruppo Giovani, oltre a rinverdire le file dell'Associazione nazionale costruttori, ha il compito di trattare e proporre i nuovi orientamenti e le tecnologie innovative in edilizia, in un contesto sempre più indirizzato alla sostenibilità ambientale e alla “rigenerazione urbana” in un’ottica di contenimento del consumo del suolo.

“Dobbiamo farci promotori e contribuire fattivamente a sviluppare un modello di città che voglia e sappia recuperare il patrimonio immobiliare in una visione di sviluppo sostenibile, che abbia a cuore la dimensione umana del vivere”, aggiunge Chiavaroli, “tutto in un’ottica di sinergia e sulla scorta di quanto fatto dai precedenti presidenti, anche in considerazione della fusione tra Pescara e Chieti, che ha come obiettivo primario il dialogo e il coinvolgimento tra Associati e Istituzioni, ma anche Scuola e Università”.

Relazioni con i Media Confindustria Chieti Pescara - Laura Federicis - 085/4325543 - 340/5579577

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.confindustriachpe.it

Ufficio Stampa - Melissa Di Sano

Pagina 9 di 275

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account