Da "Il sole 24 ore"
Stefania D'Aviero

Stefania D'Aviero

Segreteria Sindacale, Segreteria di Presidenza e Direzione, Segreteria Gruppo Giovani Imprenditori, Segreteria Sezione Servizi Innovativi, Archivio Generale-multimediale

Contatti
Telefono: 085 4325544 - 328 2616776
Email: s.daviero@confindustriachpe.it

COMUNICATO E INVITO STAMPA

Domani 6 marzo in Confindustria Pescara

Workshop “Globalizzazione e nuovi strumenti per affrontare i mercati esteri”

Si terrà domani 6 marzo dalle ore 15.00 in Confindustria Pescara il Workshop “Globalizzazione e nuovi strumenti per affrontare i mercati esteri”.

La profonda crisi economica che sta pervadendo tutto il mondo “occidentale”, ed in particolare modo l’Italia, mette a dura prova il nostro tessuto industriale ed imprenditoriale formato per la massima parte da aziende di piccole e medie dimensioni.

La ricerca di nuovi mercati esteri è la soluzione che molti imprenditori vedono come l’unica possibile per superare questa fase critica, ma le ridotte dimensioni aziendali, che un tempo erano una risorsa, e l’inesperienza nell’approccio ad un mercato estero costituiscono difficoltà quasi insormontabili che spesso scoraggiano e inducono a rinunciare.

Scopo di questo incontro, promosso dalla Sezione Agroalimentare di Confindustria Pescara, è di analizzare la situazione del mercato globale e focalizzare l’attenzione su nuove proposte, sia di carattere amministrativo e finanziario, sia di carattere imprenditoriale, create per aiutare le piccole aziende a superare quelle difficoltà ed accompagnarle al meglio nella fase di internazionalizzazione.

Il workshop, pur trattando temi e proponendo soluzioni di interesse generale, è rivolto in particolare alle aziende, agli imprenditori ed i professionisti del settore agroalimentare.

Aprirà i lavori Giancarlo D'Annibale, Presidente Sezione Agroalimentare di Confindustria Pescara. Lucio Laureti, Professore universitario, Presidente della SAGA, affronterà il tema della globalizzazione e internazionalizzazione dei mercati. A seguire ci sarà l’intervento di Maria Elena Degli Eredi, Dottore Commercialista, che esaminerà i nuovi strumenti per l’internazionalizzazione delle imprese. Domenico Di Ciaccia,  Esperto settore marketing e della comunicazione, export manager, approfondirà il tema “mercati esteri: complessità e opportunità”. Mentre Giulio Comani, Ingegnere, imprenditore con interessi ai mercati esteri, analizzerà le opportunità offerte dal mercato cinese.

Concluderà i lavori Lia Lepore, Consulente in marchi e design, con il  tema “il marchio Cina: strumenti operativi”.

In allegato il programma completo dell'iniziativa.

 

COMUNICATO STAMPA
Workshop 7 novembre

 RISCHI DI IMPRESA IN TEMPI DI CRISI: COME USCIRNE VINCENTI?

Confindustria Pescara, in collaborazione con Confindustria Chieti, organizza presso la sede di Via Raiale per mercoledì 7 novembre alle ore 9.30 il Workshop "RISCHI DI IMPRESA IN TEMPI DI CRISI: COME USCIRNE VINCENTI? Nuove strategie per sanare il presente e progettare un nuovo futuro".

Un Workshop non convenzionale, pragmatico e rigoroso per affrontare le difficoltà "sistemiche" che la perdurante crisi strutturale presenta.

Verranno presentati strumenti e metodologie per intervenire "tecnicamente" al fine di analizzare, pianificare e gestire in logica sostenibile il risanamento strategico ed operativo di situazioni di crisi d’impresa, senza trascurare il rapporto di dialogo e fiducia tra l'impresa e gli Istituti di Credito.

Porterà la sua testimonianza il consulente di strategia di imprese Giampaolo Pacini, Direttore di imprese di dimensioni da 35 a 350 dipendenti, che ha gestito numerosi progetti di sviluppo e di ristrutturazione. Si è dedicato principalmente alla strategia, al coaching delle nuove generazioni, allo sviluppo del management d’impresa. Nel sistema Confindustria ha presieduto l’Assemblea costituente dei Giovani Industriali di Firenze ed è stato per due volte presidente del Terziario Innovativo dell’Unione Industriale Pratese.

Interverrà anche Riccardo Diddi, consulente di direzione e temporary manager. Revisore Legale, Consulente e Amministratore di Azienda, Diddi ha svolto il ruolo di Direttore di una Associazione Provinciale di Categoria e ha fatto parte di diversi board aziendali. Si è dedicato principalmente alle relazioni industriali, alla gestione aziendale, al credito e alla formazione, maturando importanti esperienze nel campo della comunicazione e dei media, nel marketing territoriale e nei rapporti istituzionali.

Infine Saverio Mancinelli, dottore commercialista e revisore legale, che in 22 anni di attività professionale ha svolto circa 100 incarichi su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, anche gestendo imprese in crisi di notevoli dimensioni, sottoposte ad amministrazione giudiziaria o in esercizio provvisorio fallimentare (tra le tante, ha “traghettato” come Curatore la Pescara Calcio spa dal fallimento alla rinascita nella Delfino Pescara srl).

In materia specifica di crisi d’impresa,  si occupa di attività di formazione, quale consigliere nella Fondazione dei Dottori Commercialisti di Pescara ed è membro della newsgroup receivership dell’O.C.I. – Osservatorio Crisi d’Impresa.

Il workshop è patrocinato da Confidi Mutualcredito e vedrà la partecipazione anche di Alessandro Addari, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Pescara - Giorgio Di Rocco, Presidente Confidi Mutualcredito - Michele Borgia, Presidente BCC Abruzzese Cappelle sul Tavo.

Il Coordinamento dell'incontro è affidato a Giovanni Maria Bossich, consulente di direzione.

In allegato programma completo dell'incontro

Pescara, 5 novembre 2012

 

 

 

COMUNICATO STAMPA
SEMINARIO IN CONFINDUSTRIA PESCARA

"Aziende: dalla crisi all'eccellenzacon la formazione per il successo"

Confindustria Pescara, in collaborazione con Success Strategies propone per domani 20 settembre dalle ore 16:00, presso la propria sede di Via Raiale 110 bis, il seminario "Aziende: dalla crisi all'eccellenza con la formazione per il successo".

L’incontro si propone di presentare alcuni principi e strategie per uscire dalla crisi e riavviare la crescita e lo sviluppo aziendale: avere  più  clienti,  maggiore  fatturato,    migliori  condizioni  di   lavoro  dentro l’azienda.

Sono i principi e le strategie seguiti dalle aziende americane che hanno ottenuto i migliori risultati in termini di aumento dei guadagni, soddisfazione dei clienti, armonia nell’ambiente di lavoro.

L’incontro si rivolge a imprenditori, manager e loro collaboratori e sarà diretto dal Trainer e Avv. Alessandro MATURO, certificato negli Stati Uniti dai formatori che operano con le aziende americane di maggior successo.

Contenuti specifici dell’incontro saranno:

1) “Ho sentito che c’è una crisi economica in corso; ho deciso di non partecipare”: cosa hanno fatto e cosa fanno le aziende che non sono andate in crisi.

2) Chiarire la mission e la vision dell’azienda.

3) Come pensano e agiscono gli imprenditori e i manager di successo.

4) I rapporti tra chi sta al vertice e chi sta alla base dell’azienda: come far camminare l’azienda verso un obiettivo comune.

5) Come risolvere i problemi con i clienti.

6) Customer Satisfaction: il cliente soddisfatto è la nostra migliore pubblicità.

7) Domande, risposte, approfondimenti.

Il Seminario è gratuito e riservato ad un numero limitato di partecipanti, le iscrizioni sono aperte fino ad esaurimento posti.

 

 

COMUNICATO STAMPA
Seminario BUSINESS COACHING PER risvegliare la Motivazione e il Potenziale Umano in Azienda

Sede Confindustria Pescara, 3 ottobre 2012 - h. 15,00

 

Confindustria Pescara e Prometeo Coaching organizzano il Seminario "Business Coaching: come risvegliare la Motivazione e il Potenziale Umano in Azienda" mercoledì  3 ottobre 2012 dalle ore 15:00 alle 19.00 presso la sede di  Via Raiale 110 bis.

In ogni persona c’è molto di più di quello che riesce a rivelare di sé: il Coaching permette di liberare il potenziale inespresso e massimizzare le prestazioni. Un’azienda che può contare su Leader dotati di consapevolezza, responsabilità e motivazione, è sicuramente destinata al successo.

Angelo Bonacci, Life and Business Coach di Pometeo Choachin, condurrà questo Seminario Intensivo fondamentale per:

• imprenditori e manager per arricchirsi di una nuova prospettiva e nuove competenze: migliorare la leadership, la motivazione e le relazioni.

• ogni persona che vive all’interno del contesto aziendale: determinare obiettivi ben strutturati è sicuramente il primo fattore di successo.

• tutti coloro che desiderano migliorare le performance: con una mentalità vincente si possono superare gli standard abituali.

Il Seminario è gratuito e riservato ad un numero limitato di partecipanti, le iscrizioni sono aperte fino ad esaurimento posti.

COMUNICATO STAMPA

DOMANI 7 SETTEMBRE SEMINARIO

“LE NOVITA’ IN MATERIA PREVIDENZIALE ALLA LUCE DELLA RIFORMA  DEL MERCATO DEL LAVORO”

 

Si svolgerà domani 7 settembre dalle ore 10.00, presso la sede di Via Raiale, il Seminario sulle novità in materia previdenziale alla luce della riforma  del mercato del lavoro in vigore dal 18 luglio 2012.

Dopo i saluti del Dott. Enrico Marramiero, Presidente di Confindustria Pescara, il Dr. Valentino D’Aloisio, Direttore dell’INPS di Pescara, illustrerà il ruolo operativo-gestionale dell’Istituto nel nuovo contesto normativo.

A seguire la Dott.ssa FrancescaEsposito, Dirigente  INPS nazionale, affronterà il tema delle pensioni dopo la riforma Fornero.

Infine la Dott.ssa MariaMagri, Dirigente del Servizio previdenza Area Fisco Finanza Welfare di Confindustria, si soffermerà sulle deroghe all’applicazione della riforma pensionistica, la questione degli esodati, ASPI e pensionamento.

Modererà i lavori il Dott. Luigi Di Giosaffatte, Direttore Generale di Confindustria Pescara.

Al termine delle relazioni i relatori resteranno a disposizione dei partecipanti per rispondere a domande e offrire approfondimenti.

La partecipazione all’evento è libera e gratuita.

I Signori Giornalisti sono invitati a partecipare.

Il Corso è accreditato dall’Ordine Consulenti del Lavoro della Provincia di Pescara e Patrocinato da ANCL regionale e provinciale.

In allegato l’invito.

 

 

 

Apprendiamo con stupore dei presunti chiarimenti che il Vice Presidente  dell’Amministrazione Provinciale di Pescara ha preteso di emanare sulla questione dei Corsi per la Formazione Tecnica Superiore del sistema Moda avviati in questa provincia.

Confindustria Pescara valuta provvedimenti e progetti elaborando proposte con spirito di collaborazione senza scendere in inutili personalismi che, al contrario, diventano strumento improduttivo del Vice Presidente Rapposelli.

Ci duole constatare che il dr. Rapposelli confonde il Contratto di Rete, quale è il POLO ALTA MODA dell’Area Vestina e che trova la sua fonte legislativa in una legge ordinaria (n.33/2009) con i POLI DI INNOVAZIONE  che traggono la loro origine giuridica da un regolamento comunitario. Quindi il PAM resta l’unico, tra i circa 350 contratti di rete, sottoscritti in Italia che unisce filiera formativa specialistica e filiera produttiva.

Far credere che stiamo parlando di medesimi progetti è un errore grossolano che rischia di confondere l’opinione pubblica.

Il Vice Presidente Rapposelli, evidentemente con grave miopia, continua a dividere progetti “pubblici” da quelli “privati”  come se gli interventi di cui parliamo non potessero trovare una  comune determinazione progettuale.

Al contrario, il voler replicare ad ogni costo progetti che avrebbero potuto potenziare il PAM proprio con l’apporto di tutte le risorse disponibili sul territorio per un potenziale che avrebbe assunto evidenti proporzioni e rappresentatività tali da favorire l’intero comparto della moda e non - come si sforza di dimostrare Rapposelli – solo l’Area Vestina, ingenerando confusione sul fatto che il Polo Alta Modo sia riferito ad un distretto sartoriale ben determinato. Al contrario invitiamo Rapposelli a leggere con attenzione lo Statuto del Contratto di Rete che allarga la possibilità di ingresso delle aziende (per il 40% del totale) dall’intera area provinciale sconfinando anche nell’intero territorio regionale.

Evidentemente Rapposelli ignora – nostro malgrado – tutto quello che Confindustria - unitamente alle altre Associazioni di Categoria ed alle Organizzazioni Sindacali - ha fatto per l’intera provincia pescarese, pur non sostituendosi alla politica che deve necessariamente programmare e decidere.

Il tavolo di crisi Val Pescara è l’unico che – grazie all’accordo strategico firmato da Confindustria, CNA, Confapi, CGIL, CISL, UIL e UGL ha portato la Regione Abruzzo e la Provincia di Pescara ad elaborare l’apprezzato Piano d’Azione per gli investimenti e lo sviluppo competitivo. Ci chiediamo dov’era il Vice Presidente Rapposelli quando noi lavoravamo con le Istituzioni e tra queste anche l’Amministrazione Provinciale di Pescara per dare risposte alle situazioni più critiche della nostra provincia?

Quell’accordo fu siglato in Confindustria ed oggi resta un fatto storico che ha determinato le condizioni perché la Provincia di Pescare fosse sicuramente più avanti nella programmazione degli interventi sulle aree di crisi della Val Pescara.

Confindustria ribadisce il pieno rispetto per le Istituzioni ma non abbassa la guardia di fronte ad iniziative che hanno segnato l’indebolimento di progetti strategici come il Contratto di Rete Polo Alta Moda, voluto tra i migliori esempi italiani alla giornata nazionale dell’economia, edizione 2011, dedicata da Unioncamere alle reti d’impresa e portato come migliori modelli  al meeting internazionale sulle reti che proprio la Provincia di Pescara e la Regione Abruzzo hanno celebrato lo scorso 18 giugno.

Lo scorso 6 giugno Confindustria, LUISS e Fondazione Visentini hanno presentato la prima ricerca nazionale sulle reti d’Impresa ed hanno scelto di presentarla a Pescara ritenendo che essa costituisca un esempio italiano di incubatori di contratti di rete, ma evidentemente queste cose sfuggono agli occhi di chi politicamente ha scelto strade diverse da quelle impegnative del top di gamma che resta l’unica ancora di salvataggio per le imprese del settore moda. Confindustria Pescara si è assunto l’onere di non illudere le PMI del settore, compresse nel terzismo sconfinato che comprime i costi di produzione a danno delle aziende più piccole che sono in grado di fare alta qualità ma non hanno le capacità finanziarie ed organizzative per aggredire mercati globali. La rete serve a superare questi limiti e ad unire le forze individuali per farne una massa critica tale da poter competere sui mercati internazionali.

Da ultimo Rapposelli si affretta a far conoscere che le domande al corso ITS sono state 100 per 20 posti ma evidentemente non si preoccupa della finalizzazione del Corso che resta sempre e comunque quella di trovare occupazione ai giovani che raggiungono tali qualifiche. Chiederemo conto anche di questi riscontri una volta che il corso verrà ultimato, perché una spesa così importante non si può effettuare senza alcuna analisi dei fabbisogni formativi delle imprese di settore.

Il Polo dell’Alta Moda ha investito fino alla data odierna solo e soltanto fondi privati in una sana logica pre-competitiva che promuove i contenuti e non i contenitori.

Riferimento:

Dott. Prof. Luigi Di Giosaffatte – Direttore Generale Confindustria Pescara

 

COMUNICATO STAMPA

Rinnovato il contratto provinciale dei lavoratori del settore edile, integrativo al contratto nazionale del 19 aprile 2010.

 

Il 4 settembre, presso la sede di Confindustria Pescara è stato rinnovato il contratto provinciale dei lavoratori edili.

Una delegazione degli imprenditori edili dell’Ance Pescara, guidata dal Presidente Giuseppe Girolimetti, ha sottoscritto unitamente ai segretari provinciali della Filca-Cisl (Gianfranco Reale), Feneal-Uil  (Giovanni Panza) e Fillea-CGIL (Massimo di Giovanni), il nuovo contratto valevole sul territorio provinciale per i lavoratori del settore iscritti alla Cassa Edile di Pescara.

Tale  rinnovo ha completato il novero dei contratti di settore sul  territorio abruzzese.

Le parti sociali, pur di fronte al momento di forte crisi del comparto edile, completamente trascurato dai rappresentanti politici e dagli amministratori  locali e regionali,  hanno  dimostrato il proprio senso di responsabilità prevedendo un misurato aumento della retribuzione in busta paga dei lavoratori, parzialmente compensato da una diminuzione degli oneri contributivi verso gli enti paritetici di settore.

Le parti restano in attesa di significative azioni di sostegno - non economico  - da parte delle istituzioni che però tardano a venire.

 

Pescara, 5 settembre 2012

 

 

 

 


 

 

Convocata il 18 giugno 2013, dai Presidenti di Confindustria Chieti e Confindustria Pescara, Paolo Primavera ed Enrico Marramiero, la prima Assemblea della Sezione Unificata Ambiente delle due Associazioni Territoriali. Dopo la costituzione della Sezione unificata delle aziende del sistema moda, con ieri si è compiuto un ulteriore passo in avanti del Progetto AGGREGA, programma di avvicinamento delle due Associazioni territoriali storiche, che vedrà aggregati, entro il primo semestre del 2014, i servizi e le strutture delle due Associazioni con obiettivi di efficientamento e miglioramento della qualità dei servizi offerti alle imprese.

E’ stato eletto presidente Francesco D'Alessandro, titolare dell’azienda Galeno RP Srl di Ortona (CH). Sarà affiancato dal vice presidente Franco Pietrantonio, rappresentante di Servizi C&D di Moscufo (PE) e dai consiglieri Carlo Cericola dell'azienda Cericola Srl, Massimo Del Bianco dell'Attiva SpA, Dino De Patre della Riab Srl, Walter Colleluori della Colleluori Srl, Giuseppe De Cesare Della New Deal Srl, Claudio Di Lullo della Setra Srl e Franco Pietrantonio di Servizi C&D.

Il neo Presidente ha ringraziato i partecipanti per la fiducia accordata e ha posto come obiettivo del comune percorso l’individuazione di nuove idee ed azioni volte a rafforzare il settore indebolito e colpito dalla crisi in atto. “Questi sono i primi ed importanti passi verso la fusione delle due territoriali Chieti – Pescara, che ci auguriamo avvenga il più presto possibile, anche fisicamente parlando, con l'individuazione di un immobile dove gli uffici delle territoriali conviveranno e potranno lavorare sinergicamente” ha dichiarato D'Alessandro. Inoltre, “solo grazie ad attività concertate e condivise riusciremo ad ottenere risultati proficui per le imprese del nostro importante e delicato settore, a favore dell'economia regionale tutta”, ha così ribadito il neo Presidente. 

 

COMUNICATO STAMPA

BANDO STARTIMPRESA 2013

Si è tenuta oggi la Conferenza Stampa di presentazione del bando 2013 i Startimpresa, Corso di Formazione Specialistica per lo sviluppo della nuova imprenditoria & Premi ai migliori progetti imprenditoriali, promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Pescara, giunto alla sua quinta edizione.

Nel Corso della Conferenza Stampa, il Presidente dei Giovani Imprenditori Nicola Di Marcoberardino insieme al Vice Presidente Donatello Aspromonte  ha illustrato lo "stato dell’arte" delle imprese fondate in questi anni dai vincitori e dai partecipanti al progetto e si è soffermato sulle novità del bando 2013, che vede per la prima volta la partecipazione di IBAN Italian Business Angel Network, rete che fornisce capitale di rischio e strumenti concreti a imprenditori e investitori per costruire imprese vincenti.

Di Marcoberardino ha inoltre dichiarato: “Quest’anno abbiamo voluto coinvolgere l’IBAN perché riteniamo che sia di fondamentale importanza nel delicato momento dello startup di una nuova idea d’impresa avere la possibilità di conoscere potenziali investitori interessati a scommettere sul successo dell’iniziativa”.

Ai lavori hanno partecipato, in rappresentanza del main sponsor, la Federazione BCC Abruzzo e Molise il Presidente Alfredo Savini e Paolo Matteucci, D’Agnese partner del network ufficiarredati.it main partner del progetto, il Presidente della BCC Abruzzese di Cappelle sul Tavo Michele Borgia, il Direttore Generale di Confindustria Pescara Luigi Di Giosaffatte e, in rappresentanza dei relatori del percorso, Roberto D’Eramo Dottore Commercialista esperto in Corporate Finance e Massimo Cesarino di Adecco.

Per poter partecipare, previa selezione delle proposte, al corso di formazione gratuito “STARTIMPRESA” di ben 108 ore che si svolgerà da venerdì 6 settembre a Pescara in via Raiale 110 bis presso la sede di Confindustria Pescara e per concorrere alla successiva assegnazione dei premi, gli interessati dovranno far pervenire la domanda opportunamente compilata entro e non oltre le ore 18,00 di venerdì 12 luglio  2013 alla Segreteria del gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Pescara Via Raiale 110, bis 65128 Pescara, con Raccomandata A/R o Raccomandata a mano. Il modello di domanda e i relativi allegati sono disponibili sul portale di Confindustria Pescara: www.confindustria.pescara.it.

La altre imprese partners del progetto: Action Consult, Adecco, Bizbrain, Centro di Formazione in Europrogettazione, Dike, Ecba Project, Elaform, Enterprise Consulting, IBAN Italian Business Angel Network, “L’école de Jean Monnet”-Studio Legale Avv. Simona Piccioni,Mirus, Parnter For Value, Perticone Agenzia Doganale, Resonate, Rozzi Consulmarchi & Partners, Top Solutions e la BCC Abruzzese di Cappelle sul Tavo.

In allegato Bando, calendario delle lezioni e foto della conferenza stampa.

 

   

 

 

COMUNICATO STAMPA

PRESENTATE IN CONFINDUSTRIA PESCARA TUTTE LE NOVITA’ IN MATERIA PREVIDENZIALE

Si è tenuto oggi 7 settembre presso la sede di Via Raiale il Seminario sulle novità in materia previdenziale alla luce della riforma  del mercato del lavoro.

Il Presidente di Confindustria Pescara Dott. Enrico Marramiero ha portato i propri saluti ai numerosi imprenditori, professionisti e autorità presenti in sala “Questo è solo il primo di una serie di appuntamenti che Confindustria Pescara propone per creare momenti di confronto e aggiornamento per i propri associati e per tutto il territorio su temi tanto strategici.”

Il Dr. Valentino D’Aloisio, Direttore dell’INPS di Pescara ha quindi illustrato il ruolo operativo-gestionale dell’Istituto nel nuovo contesto normativo.

A seguire la Dott.ssa FrancescaEsposito, Dirigente INPS nazionale, ha affrontato il tema delle pensioni dopo la riforma Fornero, sottolineando le principali novità unitamente ai principi e criteri che ne sono alla base come la stabilità economico-finanziaria, la sostenibilità di lungo periodo del sistema pensionistico in termini di incidenza della spesa previdenziale sul prodotto interno lordo, equità e convergenza intragenerazionale e intergenerazionale, con abbattimento dei privilegi e clausole derogative soltanto per le categorie più deboli; flessibilità nell’accesso ai trattamenti pensionistici anche attraverso incentivi alla prosecuzione della vita lavorativa; adeguamento dei requisiti di accesso alle variazioni della speranza di vita; semplificazione, armonizzazione ed economicità dei profili di funzionamento delle diverse gestioni previdenziali.

Infine la Dott.ssa MariaMagri, Dirigente del Servizio previdenza Area Fisco Finanza Welfare di Confindustria, si è soffermata sulle deroghe all’applicazione della riforma pensionistica, la questione degli esodati, ASPI e pensionamento: di fronte alle problematiche suddette, ha ricordato che l’intervento di Confindustria è sempre stato in favore dell’applicazione della riforma ma insistendo per la tutela di quei lavoratori che si trovino in condizione di difficoltà a causa del cambiamento della normativa.

I lavori sono stai moderati dal Dott. Luigi Di Giosaffatte, Direttore Generale di Confindustria Pescara il quale ha riportato i primi risultati della riforma in termini di contenimento della spesa previdenziale, soffermandosi sui dubbi interpretativi della norma in merito ai tempi urgenti come quelli degli esodati, delle strategie operative per i soggetti svantaggiati e del funzionamento dell’ASPI (Assicurazione sociale per l’impiego).

 

 

 
Pagina 45 di 47

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account