Da "Il sole 24 ore"
Stefania D'Aviero

Stefania D'Aviero

Segreteria Sindacale, Segreteria di Presidenza e Direzione, Segreteria Gruppo Giovani Imprenditori, Segreteria Sezione Servizi Innovativi, Archivio Generale-multimediale

Contatti
Telefono: 085 4325544 - 328 2616776
Email: s.daviero@confindustriachpe.it

Si è tenuta oggi la Conferenza Stampa di presentazione del bando 2012 di Startimpresa, Corso di Formazione Specialistica per lo sviluppo della nuova imprenditoria & Premi ai migliori progetti imprenditoriali, promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Pescara, giunto alla sua quarta edizione.

Nel Corso della Conferenza Stampa, il Presidente dei Giovani Imprenditori Alessandro Addari,  ha illustrato lo "stato dell’arte" delle imprese fondate in questi anni dai vincitori e dai partecipanti al progetto e si è soffermato sulle novità del bando 2012, che segna importanti novità finalizzate ad offrire un  ulteriore, importante supporto per i Giovani, ovunque residenti, che intendano avviare una nuova attività di impresa in Abruzzo.

Ai lavori hanno partecipato, in rappresentanza del main sponsor, la Federazione BCC Abruzzo e Molise il Presidente Antonio Tancredi e Paolo Matteucci, Gianluca Mastroianni fondatore del portale e del network ufficiarredati.it main partner del progetto, il Presidente della BCC Abruzzese di Cappelle sul Tavo Michele Borgia, il Direttore Generale di Confindustria Pescara Luigi Di Giosaffatte e, in rappresentanza dei relatori del percorso, Roberto D’Eramo esperto in Corporate Finance.

Per poter partecipare, previa selezione delle proposte, al corso di formazione gratuito “STARTIMPRESA” di cento ore che si svolgerà da venerdì 25 maggio a Pescara in via Raiale 110 bis presso la sede di Confindustria Pescara e per concorrere alla successiva assegnazione dei premi, gli interessati dovranno far pervenire la domanda opportunamente compilata entro e non oltre le ore 18,00 di venerdì 11 maggio 2012 alla Segreteria del gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Pescara Via Raiale 110, bis 65128 Pescara, con Raccomandata A/R o Raccomandata a mano. Il modello di domanda e i relativi allegati sono disponibili sul portale di Confindustria Pescara: www.confindustria.pescara.it.

La altre imprese partners del progetto: Action Consult, Adecco, Bizbrain, Consulmarchi, Ecofin Value, Ecco Italia, Elaform, Enterprise Consulting, Mirus, Parnter For Value, Resonate, Top Solutions e la BCC Abruzzese di Cappelle sul Tavo.

In allegato Bando, calendario delle lezioni e foto della conferenza stampa.

Per informazioni: 347 6267709 (Presidente GI Alessandro Addari)

COMUNICATO E INVITO STAMPA

Domani 8 febbraio in Confindustria Pescara la presentazione dello studio “La certezza della crisi dei rifiuti nell’incertezza delle riforme dei Servizi Pubblici Locali”

Confindustria Pescara, in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori e la Sezione Energia e Ambiente di Confindustria Pescara,  il GEI (Gruppo Economisti d’Impresa) ed ECBA Project, presenterà domani 8 febbraio 2012 alle ore 15,00, presso la sede di Via Raiale 110 Bis Pescara, lo  Studio dal titolo:

“La certezza della crisi dei rifiuti nell’incertezza delle riforme dei Servizi Pubblici Locali”.

Lo Studio affronta il tema della crisi del ciclo dei rifiuti in molte aree del Paese, partendo dall’analisi dell’attuale modello dei servizi pubblici locali (SPL), per poi indagare gli aspetti regolatori, economico-finanziari, industriali ed organizzativi del servizio, effettuando anche confronti con i migliori modelli internazionali di SPL. Ulteriori temi affrontati dallo studio e che saranno illustrati nella presentazione riguardano i punti critici della competitività dei soggetti gestori a livello nazionale, le politiche industriali della gestione dei rifiuti, l’impiantistica necessaria e quella effettiva, l’analisi della spesa pubblica in conto capitale per il settore, il gap tra il Mezzogiorno e le aree più virtuose del Paese, il problema sociale dei costi esterni delle discariche, il costo dell’inefficienza.

Dopo i saluti del Vice Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Pescara, Franco Pietrantonio, presenterà la relazione introduttiva Marino Lizza - GEI e Vicepresidente Nuovi Lavori. A seguire si svolgerà la tavola rotonda che vedrà la partecipazione di  Donatello Aspromonte – Partner Ecba Project Srl e Vice Presidente Giovani Imprenditori di Confindustria Pescara, Barbara Da Rin – Responsabile Servizi Pubblici Locali in Nomisma Spa, Alessandro Panaro - Responsabile Infrastructure, public finance and utilities di SRM, Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, Davide Vernice – Direttore Generale Ambiente Spa ed Ernesto Anchini – Presidente della San Giovanni Servizi Srl.

Al termine ci sarà un spazio dedicato al dibattito e alle domande.

Concluderà  i lavori  Alessandra Lanza - Presidente GEI e Responsabile Analisi e Ricerca Economica Prometeia Spa.

Interverranno, oltre ai rappresentanti delle aziende del settore, delegati di enti ed istituzioni, autorità ed associazioni del mondo dell’economia e del lavoro.

In allegato il programma completo dell'iniziativa.

 

I Signori giornalisti sono invitati a partecipare.

Comunicato Stampa

Martedi 25 Settembre

Confindustria Pescara  e  Gigroup presentano tutti gli aggiornamenti sulla Riforma del Lavoro

Al fine di aiutare a comprendere meglio le novità che hanno cambiato il mondo del lavoro dopo la Riforma Fornero, Confindustria Pescara e GiGroup hanno organizzato per martedì 25 settembre p.v. alle ore 9,30, presso la sede di Via Raiale 110 bis, il Seminario “LA RIFORMA DEL LAVORO  – Il mondo del lavoro è cambiato, viene a scoprire come”.

Dopo i saluti del Presidente di ConfindustriaPescara Enrico Marramiero, il Dr. Francesco Colaci – già Direttore Regionale Abruzzo Ministero del Lavoro, parlerà degli ammortizzatori sociali secondo la Riforma (ASPI, CIG, mobilità). A seguire Andrea Bonanni Caione  e Nicola Petracca , Avvocati - Managing Partner Lablaw Pescara, affronteranno rispettivamente  il Contratto a tempo determinato, nel quadro dei nuovi strumenti di gestione flessibile delle risorse umane, e la nuova disciplina dei licenziamenti.  Antonio Bonardo – Direttore Public Affairs Gi Group, presenterà il punto di vista di GiGroup sulla Riforma Fornero, apprendistato e somministrazione.

Verranno esaminate, inoltre, tutte le novità riguardo ai contratti flessibili.

Infine Gianluca Nardone - Associate HR director di FATER SpA presenterà il punto di vista dell’HR manager.

Modererà l’incontro Rossella Riccò – Senior Consultant Area Studi e Ricerche OD&M – che presenterà la survey di OD&M sui temi di maggiore interesse degli HR in merito alla Riforma.

Al  termine delle relazioni i relatori resteranno a disposizione dei partecipanti per rispondere a domande e offrire approfondimenti.

L’evento è organizzato in collaborazione con Il Sole24Ore e l’Ordine Consulenti del Lavoro di Pescara.

La partecipazione all’evento è libera e gratuita – in allegato il programma.

I Signori Giornalisti sono invitati a partecipare.

 

 

 

Giornata storica e memorabile quella che hanno vissuto ieri 5 dicembre le Giunte di Confindustria Chieti e Confindustria Pescara riunite in forma congiunta presso la sede in Via Raiale.

E sì, perché alla presenza dei Presidenti di Chieti Ing. Paolo Primavera e di Pescara Dott. Enrico Marramiero la folta platea di imprenditori ha approvato il documento che sancisce definitivamente l’avvio del processo di Fusione tra le due Associazioni.

La Fusione sarà guidata da un documento condiviso che traccia il percorso e gli step che le Associazioni dovranno fare. Dapprima il passaggio nelle rispettive Assemblee che andranno ad approvare la Statuto Sociale della nuova Associazione; a seguire l’atto di Fusione che verrà stipulato entro il 30 settembre 2014 e darà vita ad il nuovo soggetto CONFINDUSTRIA CHIETI – PESCARA.

Un momento epocale che segna veramente una svolta nel nostro Sistema Associativo, impensabile fino a qualche anno fa” afferma il Presidente di Confindustria Pescara Enrico Marramiero e continua il Presidente di Confindustria Chieti Paolo Primavera “Siamo molto orgogliosi del risultato raggiunto in primis come Presidenti, ma anche come imprenditori tutti, capaci di guardare oltre il proprio steccato con senso di responsabilità e visione strategica.”

Il Processo di avvicinamento ha preso avvio dal Progetto AGGREGA che in poco meno di un anno ha portato alla fusione delle Sezioni di categoria, all’aggregazione di servizi e allo share di attività e consulenze dei funzionari delle due Associazioni che prestano servizio sia nelle sedi della Provincia di Chieti che in quelle della Provincia di Pescara.

L’obiettivo è quello di fare efficienza ma principalmente migliorare la qualità dei servizi offerti alle imprese.

“Dalla genesi del Progetto Aggrega” dichiara Primavera “ad oggi sono maturati i tempi per cui si è reso necessario andare oltre, ascoltando le istanze della base e raccogliere la sfida di avviare un processo pionieristico il cui le Associazioni, mettendo da parte gli sterili campanilismi possano dar vita ad una Confindustria moderna, vicina alla imprese, efficiente e competitiva”.

“La crisi internazionale e le note difficoltà del nostro Paese impongono alle realtà associative come Confindustria di essere sempre più proiettate sulla crescita e focalizzate su progetti ad alto valore aggiunto.” Interviene Marramiero La nuova realtà Confindustria Chieti-Pescara rappresenterà oltre 1000 imprese, su un’area metropolitana con oltre mezzo milione di abitanti. Nel solo bacino Pescara, San Giovanni Teatino, Chieti, Spoltore e Montesilvano vivono almeno 350.000 persone, una vera area metropolitana che potrebbe creare le condizioni di traino dell’intera economia regionale.” 

La nuova realtà CONFINDUSTRIA CHIETI – PESCARA nascerà con la visione ed il respiro più ampio, il territorio allargato, la possibilità di creare nuove sinergie tra associati. Garantirà l'interscambio di conoscenze e la condivisione quale momento di crescita, di sviluppo e di reciproco aiuto per affrontare il futuro.

Non da ultimo potrà sviluppare azioni di lobby più efficaci a vantaggio di tutte le aziende nel territorio: una massa critica che porterà ad avere una maggiore incisività nei confronti degli organi istituzionali e della politica.

 

 

 

COMUNICATO STAMPA
 Confindustria Pescara e Confindustria Chieti hanno presentato il trust, come mezzo di segregazione patrimoniale e successione in impresa

Si è svolto oggi martedì 30 ottobre presso la sede di Confindustria Pescara, in Via Raiale 110 bis, il Seminario “Il trust: mezzo di segregazione patrimoniale e successione in impresa”, rivolto agli imprenditori della regione interessati ad approfondire l’istituto del trust, con particolare attenzione alle opportunità di  salvaguardia del patrimonio a mezzo di segregazione dello stesso in trust e i vantaggi in occasione del passaggio generazionale e della successione in azienda.

Camillo Volpee Pietro Rosica, Presidenti Piccola Industria rispettivamente di Confindustria Pescara e Confindustria Chieti, hanno promosso l’iniziativa che si inserisce in un programma delle Associazioni destinato a far conoscere le più attuali e innovative opportunità di gestione creditizia e finanziaria d’impresa.

L'avv. Matteo Castelli, qualificato alla professione forense anche in Inghilterra e Stati Uniti, ha delineato i tratti essenziali dell'istituto, contestualizzando con l'esemplificazione di casi pratici l'impiego dello stesso per finalità di segregazione patrimoniale e successione generazionale d'impresa ed evidenziandone i benefici, ma anche alcune criticità nella fase istitutiva e gestionale.

E’ altresì intervenuto Alessandro Bonzio, Dottore Commercialista, Revisore Legale e Consulente del Lavoro, che, oltre a chiarire vari aspetti applicativi dell'istituto, ha evidenziato alcuni recenti sviluppi giurisprudenziali, concludendo che "la flessibilità d'impiego dell'istituto ed i suoi molteplici benefici hanno come principale limite al suo proliferare quello della mancanza di conoscenza dello stesso ancora da parte di molti, seppur il sistema giuridico è maturo e la congiuntura economica è tale da promuovere la segregazione patrimoniale e l'interessamento di molti imprenditori e tecnici nelle alternative per perfezionare la stessa".

Marco Paracchidello Studio Vitali Romagnoli Piccardi e Associati, Dottore Commercialista e Revisore Legale, ha infine approfondito gli aspetti fiscali, evidenziando con dovizia di dettaglio il trattamento dei trust "interni" ai fini delle imposte dirette ed indirette ed evidenziandone benefici e criticità a confronto con altri istituti.

L’evento, organizzato da Confindustria Pescara e Confindustria Chieti, in collaborazione con il Coordinamento Internazionale di Confindustria Abruzzo, si è avvalso del patrocinio della Camera di Commercio di Pescara, di Confidi Mutualcredito, dell'Associazione Veneto&Abruzzo.

In allegato le foto dell’evento.

I Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti Pescara annunciano

l’apertura del

BANDOSTARTIMPRESA2014


Il Progetto, rivolto ai giovani dai 18 ai 40 anni ovunque residenti, mira a diffondere “cultura di impresa” e a dare un contributo concreto ai giovani aspiranti imprenditori, guidandoli alla trasformazione della loro ideainunveroeproprioprogettoimprenditoriale, attraversounCorsodiSpecializzazionegratuito,di100 ore, suitemidelFAREIMPRESA, realizzato da imprenditoriemanagerdellaReteConfindustriale.

Perivincitoridelprogetto,sarannomessi adisposizionedai main sponsor premiperfacilitarel’avviodellanuovaimpresaele aziendepartners liaccompagneranno nelladelicatafaseinizialedell’attività.

Main Sponsor del Progetto sono laFederazione delle BBC eUfficiarredati.it di Modena.

Le imprese partners: Action Consult, Adecco, Bizbrain, Centro di Formazione in Europrogettazione, Dike, Ecba Project, Elaform, Enterprise Consulting, Giuseppe Moretta – Studio Moretta, ICSA - Marina Colsante, Mirus, Resonate, Rozzi Consulmarchi & Partners, Taumat, Top Solutions e la BCC Abruzzese di Cappelle sul Tavo.

Partecipare è molto semplice, sul portale di Confindustria Pescara www.confindustria.pescara.it e Confindustria Chieti: www.confindustria.chieti.it è possibile scaricare il bando, il calendario delle lezioni e naturalmente la domanda di partecipazione a cui occorre allegare un Curriculum Vitae e trasmettere con raccomandata o recapitare a mano a: Confindustria Pescara, Via Raiale 110 bis, 65128 Pescara entro le ore 18.00 divenerdì 18 luglio 2014.

Per ulteriori informazioni: Segreteria Gruppo Giovani Imprenditori Chieti Pescara – mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 085.4325544.

 

COMUNICATO STAMPA

"La creatività al lavoro: il caso Impresa IN Accademia"
Confindustria Pescara, 7 dicembre 2012

E’ stata presentata oggi, 7 dicembre, l’etichetta ad edizione limitata non commerciale “MERI Tu”, realizzata dalla Cantina Zaccagnini in ricordo della vendemmia dello scorso 26 settembre a conclusione della seconda edizione del percorso formativo “Impresa IN Accademia”. Questo è stato uno dei risultati che Impresa In Accademia 2012 ha realizzato segnando un importante passo di collaborazione virtuosa tra il mondo delle imprese e quello della formazione. Impresa IN Accademia è un percorso formativo ideato ed attuato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Pescara che punta ad indurre lo studente a riflettere sulle proprie potenzialità, sul saper essere, per delineare la strada per realizzare il proprio percorso lavorativo e di sviluppo.
Dopo il saluto del Presidente di Confindustria Pescara, Enrico Marramiero, che con orgoglio  ha annunciato il doppio riconoscimento che Confindustria Pescara ha ottenuto da Confindustria nazionale per i due progetti Impresa IN Accademia e Startimpresa, oggi annoverati tra le Best Practice nazionali dell'Area Education, Nicola Di Marcoberardino, Presidente Giovani Imprenditori di Confindustria Pescara, ha presentato gli esiti della seconda edizione: oltre 300 studenti e 18 aziende partner, 21 laboratori e workshops attivati in Università, in Confindustria e presso le Aziende. Rispetto alla prima edizione si è segnata una significativa evoluzione: i partecipanti ai workshop passati da 100 a oltre 300, da 15 a 30 il gruppo di corsisti che ha svolto l’intero percorso di workshop e laboratori, 6 gli stage trimestrali attivati presso le aziende Autelcom, Cobo Sud, Randstad, Saquella e Sinergie Education, 1 tesi svolta presso la Saicem SpA, la novità dell’attribuzione di un premio di mille Euro, messo a disposizione da FEDERMANAGER e dall’Associazione CREALAVOROGIOVANI, che sarà assegnato nel mese di gennaio allo studente che produrrà il miglior project work.
Durante la conferenza Alessandro Addari, Direttore dell’House Organ nazionale dei Giovani Imprenditori QualeImpresa, ha descritto le nuove competenze richieste ai giovani per accedere al mercato del lavoro: la conoscenza delle lingue, la capacità di lavorare in gruppo, la leadership. Le conclusioni affidate al Direttore Generale di Confindustria Pescara, Luigi Di Giosaffatte, sono state dedicate alla storia del nome dato all’etichetta di Marcello Zaccagnini. “Lo abbiamo chiamato “MERI tù”, in onore di un valore predicato da Confindustria: quello del “merito”; “MERI tù” vuol essere un modo per riconoscere merito ai giovani che in un contesto così difficile continuano a studiare ed a credere nel futuro, vuol dire che “tu meriti” come merita il vino che esprime questo valore”.


 

COMUNICATO STAMPA

POLITICHE ENERGENTICHE REGIONALI
Sezione Energia unificata Confindustria Chieti-Pescara ed il Coordinamento regionale per le politiche energetiche di Confindustria Abruzzo approvano il documento sulla politica energetica regionale

 

Si sono riuniti in data 8 maggio 2014 il Consiglio della Sezione Energia unificata Confindustria Chieti-Pescara ed il Coordinamento regionale per le politiche energetiche di Confindustria Abruzzo presiedute dal Dr. Gennaro Zecca.

Il documento approvato impegna l’azione politica della prossima amministrazione regionale su tre linee di indirizzo:

- efficienza energetica

- sviluppo delle rinnovabili

- sfruttamento degli idrocarburi

con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di una politica energetica regionale in grado di favorire la crescita imprenditoriale e sociale nel rispetto del territorio e delle sue vocazioni naturali.

Sul tema dell’efficienza energetica Confindustria  chiede:

  1. L.R. che renda obbligatorio il possesso e l’aggiornamento triennale dell’audit energetico (norme UNI) per le aziende che abbiano consumi o fatturato superiore ad una certa soglia e per le aziende obbligate alla nomina dell’energy manager;
  2. Fondo rotativo FIRA sul modello del fondo Kyoto per il finanziamento degli investimenti in efficienza energetica;
  3. L.R. che preveda premialità per le industrie/aziende che si dotano di un sistema di gestione dell’energia 50001.

Sul tema dello sviluppo delle rinnovabili le linee di azione sono tracciate dal DM 15 marzo 2012. Confindustria individua come auspicabili le seguenti azioni:

BIOMASSE.

- Creazione centri di raccolta e vendita delle biomasse agro residuali per assicurare l’approvvigionamento e calmierare il prezzo per i produttori di energia da biomasse;

- Incentivi per la sostituzione delle caldaie e gasolio e Btz ed in generale per installare impianti cogenerativi a biomasse.

- Finanziamenti per realizzazione di interventi di manutenzione sul patrimonio forestale.

SOLARE TERMODINAMICO A CONCENTRAZIONE

- Fondo rotativo FIRA per progetti di integrazione delle riscaldamento con impianti termodinamici a concentrazione:

     IDROELETTRICO

- abrogazione delle D.G.R. n. 671 del 24/07/2008 e n. 495 del 14/9/2009.

Confindustria ritiene infine che non si possa prescindere dalla risorse naturali idrocarburi se si vuole cogliere l’obiettivo di raggiungere un mix energetico sostenibile in grado di rispondere ai presenti e futuri fabbisogni energetici. Pertanto chiede di veicolare le royalties incassate dalle compagnie petrolifere a favore dei territori maggiormente interessati dagli insediamenti, dello sviluppo dell’efficienza energetica e delle rinnovabili, della salvaguardia dell’ambiente e per lo sviluppo del turismo.

Il Consigliere delegato per le politiche energetiche di Confindustria Abruzzo, Gennaro Zecca, rimarca la totale contrarietà dell’intero sistema confindustriale al blocco delle autorizzazioni per gli impianti eolici e da biomasse previsti dalla recentissima legge regionale del 28 aprile 2014 n.23 (pubblicata sul BURA n.48 del 28 aprile 2014).

“Non si capisce – prosegue Gennaro Zecca – come si possa cogliere l’obiettivo regionale imposto dal citato DM 15 marzo 2012, il cui mancato raggiungimento comporta il commissariamento delle politiche energetiche regionali, con previsioni normative di questo tipo dal marcato profilo incostituzionale. La norma ha altresì un impatto diretto su alcuni investimenti in corso ed il blocco ingiustificato degli iter autorizzativi oltre a disincentivare gli investimenti stessi rischia di compromettere il mantenimento dei livelli occupazionali attuali”.

Il documento completo è disponibile sul sito web di Confindustria Abruzzo al seguente link: (http://www.confindustria.abruzzo.it/documenti-e-pubblicazioni.html). Per eventuali delucidazioni in merito sono a disposizione Gennaro Zecca (tel.335.7054055) e Gianluca Ravasini (tel. 335.5933523), rispettivamente Presidente e Segretario della Sezione Energia Chieti –Pescara.

 

E’ stato sottoscritto oggi in Confindustria Pescara l’accordo che apre le porte dell’Associazione degli Industriali pescaresi ad Assobalneari Abruzzo.

ASSOBALNEARI ABRUZZO fa parte del sistema nazionale ASSOBALNEARI ITALIA - Associazione Imprenditori Turistici Balneari, che riunisce le imprese balneari aderenti, a livello nazionale, al sistema Federturismo Confindustria.

Alla firma dell’accordo sottoscritto dal Presidente di Confindustria Pescara Enrico MARRAMIERO e dal Presidente di Assobalneari Abruzzo Ottavio DI STANISLAO erano presenti il Direttore Generale di Confindustria Pescara Luigi DI GIOSAFFATTE e il coordinatore di Assobalneari Abruzzo Ciro GORILLA.

Il Presidente Ottavio DI STANISLAO ha dichiarato “Assobalneari si compiace di questa nuova partnership che, assieme a quella nazionale con Federturismo, ci permette di acquisire un partner qualificato sul territorio per portare avanti la battaglia per la tutela del turismo, del patrimonio culturale e lo sviluppo del Paese ed in particolare per una riqualificazione dell'offerta turistico-balneare di una Regione così ricca di coste a grande attrazione turistica come l’Abruzzo.”

Il Presidente Enrico MARRAMIERO nell’occasione ha dichiarato: “Ritengo che l’accordo di oggi sia significativo per il nostro Sistema: ringrazio Assobalneari  nelle persone del Presidente Nazionale Fabrizio LICORDARI e del Presidente Regionale Ottavio DI STANISLAO per aver creduto nella nostra Associazione provinciale, che, seppur piccola, continua ad attrarre consensi del mondo produttivo locale. Gli imprenditori di Confindustria Pescara riconoscono unanimemente da anni, quale valore primario, l’estensione della base associativa dell’Unione e ciò ci permette di svolgere un ruolo sempre più incisivo nella rappresentanza degli interessi delle imprese verso gli interlocutori istituzionali quali i sindacati, le amministrazioni pubbliche e la politica”. Ha sottolineato quindi il valore dell’aggregazione: “Confindustria Pescara negli ultimi anni ha allargato la propria base associativa alla partecipazione di aziende di settori non tradizionalmente manifatturieri ma trainanti e fondamentali per lo sviluppo futuro della nostra economia. Parlo del turismo, della sanità e della grande distribuzione. Anche le aziende di questi settori ora trovano nell’Associazione una propria casa dove vengono supportate nell’attività quotidiana e possono creare nuove occasioni di business, oltre ad usufruire di servizi ad alto valore aggiunto, di cui peraltro si sente sempre più la necessità in momenti di crisi come l’attuale.

In provincia di  Pescara” ha concluso MARRAMIERO “ il  92% delle Associate è di piccola dimensione. Confindustria Pescara porta il punto di vista di grandi e piccoli, e le realtà imprenditoriali rappresentate così diverse per dimensione e settore condividono i valori sociali e civili del fare impresa, che sono da sempre la forza propulsiva dell’azione di Confindustria”.

 

 

 

Il Gruppo Giovani imprenditori di Confindustria Pescara e l'Associazione di volontariato Onlus Erga Omnes, in collaborazione con l'Azienda per il diritto allo studio universitario Chieti - Pescara hanno organizzato per lunedì 7 maggio 2012 il Workshop a partecipazione libera e gratuita: IMPRENDITORIALITA’ & MANAGERIALITA’, dall’ idea allo sviluppo dei progetti, presso  l'Aula Magna Federico Caffè dell' Università degli StudiG. d’Annunzio di Viale Pindaro a Pescara, dalle ore 16:30 alle ore 18:30, l'evento è patrocinato dall'Università G. d'Annunzio e dal Centro di Servizio per il volontariato della provincia di Chieti.

Interverranno: Alessandro Addari, imprenditore, componente della squadra di Presidenza Nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria come direttore di Qualeimpresa e Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Pescara; Tiziano Zuccarini, Presidente Azienda per il diritto allo studio universitario Chieti - Pescara; Pasquale Elia, Psicologo sociale, formatore, esperto in pubbliche relazioni
Referente Younicef for Unicef Chieti e Presidente Associazione di Volontariato Onlus Erga Omnes; Michele Di Maio, Neoimprenditore, fondatore della TECNODIM, vincitore Startimpresa 2011; Luca Lella, Neoimprenditore, cofondatore Meet’s srl, vincitore Startimpresa 2010; Lucia Zappacosta, Neoimprenditrice, cofondatrice Videoartscope srl, vincitrice Startimpresa 2009; Anna Laura Cassano e Laura de Massis, Associazione Voglia d’Abruzzo, partecipanti Startimpresa 2011.
In un momento in cui cresce il numero di giovani che non studiano non lavorano e non si formano,  il 22,1% tra i 15-29 anni e con un tasso di disoccupazione giovanile al 30%, ha dichiarato Addari “l'obiettivo e' delineare le capacità e le competenze necessarie ai giovani per inserirsi nel contesto aziendale o per intraprendere nuove attività “inventandosi” un lavoro. Nell'occasione saranno  illustrati gli esiti del progetto Start Impresa alla sua quarta edizione, promosso dai Giovani Imprenditori di Confindustria Pescara (www.startimpresa.org).

I giornalisti sono invitati a partecipare.

 

Pescara, 3 maggio 2012

 

 

Pagina 46 di 47

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account