Da "Il sole 24 ore"
Raffaella Di Mario

Raffaella Di Mario

Agevolazioni, Finanziamenti Ambiente, Segreteria Sezione Ambiente

Contatti
Telefono: 085 4325541 - 340 8422025
Email: r.dimario@confindustriachpe.it

Con DGR 13 Gennaio 2015, n. 20 (BURA n 6 Ordinario del 11/2/2015), la Regione Abruzzo ha introdotto una fase di pre-screening, nella procedura VIA,

Facciamo riferimento e seguito alla ns precedente comunicazione sull'argomento in oggetto (del 8/1/2015) per informare le imprese associate che la legge di conversione del decreto "Milleproroghe" (DL 192/2014),

Da Confindustria apprendiamo che il Ministero dell'Ambiente ha predisposto lo schema di decreto recante "Linee guida per la verifica di assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale dei progetti di competenza delle Regioni e delle Province autonome", di cui all'art. 15 del DL 91/2014 (All1).

Facciamo riferimento e seguito alle ns precedenti comunicazioni sull'argomento in oggetto (v. circc del 22 settembre, 28 e 25 luglio 2014), per informare le imprese associate che con l'Atto di segnalazione 21 gennaio 2015 n 1 (All), l'Autorità anticorruzione chiarisce alcuni aspetti del quadro normativo relativo alle c.d. white list,

Facciamo riferimento e seguito alla ns precedente comunicazione sull'argomento in oggetto (v. circ del 11/02/2015) , per segnalare alle imprese associate il seminario informativo sul bando azione I.2.1, PIT Chieti 2007-2013, che si terrà il prossimo 19 Febbraio 2015 presso la Sala consiliare della Provincia di Chieti , Corso Marrucino, n 97 , a partire dalle ore 15:30.


Si tratta della misura "sostegno a programmi di investimento delle PMI per progetti di innovazione tecnologica, di processo e della organizzazione di servizi" della vecchia programmazione POR FESR 2007- 2013, riaperto con Delibera Presidente della Provincia n DLP-13 del 20/01/2015 (BURA Speciale n. 9 del 30 Gennaio 2015) al fine di impegnare fondi residui.

Nel rimandarVi alla circolare sopra citata per gli approfondimenti sui contenuti del bando, ricordiamo che:
• i soggetti destinatari sono le PMI e società consortili costituite da PMI che esercitano le attività di cui ai codici ATECO 2007 degli ambiti Chieti, Lanciano e Vasto;
• sono agevolabili investimenti in innovazioni di processo e/o di prodotto, innovazioni organizzative e di marketing
• le agevolazioni consistono in un contributo in conto capitale pari al 50% dei costi ammissibili, fino ad un massimo di € 50.000,00, nel rispetto del regime europeo "de minimis" (200.000 euro in tre anni);
• Il termine di presentazione delle domande è fissato all'11 marzo 2015.

Rimettiamo in allegato l'invito all'evento.

L'Ufficio Speciale per la Ricostruzione dell'Aquila e dei comuni del Cratere, con una informativa del 3 Febbraio scorso, comunica ai soggetti interessati che, a partire dal 9 Febbraio c.a., la nuova banca dati di gestione delle macerie si trova all'indirizzo www.maceriesisma2009.it in sostituzione del precedente indirizzo http://www.commissarioperlaricostruzione.it .

Informiamo le imprese associate che il termine per usufruire della procedura di rimborso (ex-ante ed ex-post) relativamente agli imballaggi esportati è cambiato.

Con Delibera Presidente della Provincia n DLP-13 del 20/01/2015 (BURA Speciale n. 9 del 30 Gennaio 2015), la Provincia di Chieti, ha riaperto i termini per la presentazione delle domande a valere sui bandi PIT 2007-2013 ambiti Chieti, Lanciano e Vasto attività I.2.1 "sostegno a programmi di investimento delle PMI per progetti di innovazione tecnologica, di processo e della organizzazione di servizi".

In particolare il bando , reperibile sul sito web della provincia di Chieti, è volto a promuovere prodotti e processi produttivi rispettosi dell'ambiente.

I bandi, con DGP n. 253 del 20/10/2011, sono stati riaperti in quanto, da una ricognizione effettuata sulle pratiche istruite , è risultata un'economia di 584.500,00 (su una dotazione finanziaria totale di € 4.852.612,84) conseguita a seguito di rinunce, revoche, decadenza o riduzione delle agevolazioni concesse.
La Provincia di Chieti, ritenendo di dover attivare tutte le procedure opportune al fine di raggiungere il target di spesa, ha utilizzato i fondi residui ripartendoli tra i vari ambiti:
• ambito di Chieti € 310.000,00;
• ambito di Lanciano: € 178.000,00;
• ambito di Vasto: € 96.500,00.

Riportiamo in allegato una sintesi della misura.

Pagina 8 di 8

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu    Icon InstagramBlu    Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account