Da "Il sole 24 ore"
Alessandra Di Nardo

Alessandra Di Nardo

Accoglienza sede Pescara
Segreteria Generale

Telefono 085 4325508
email a.dinardo@confindustriachpe.it

Pubblichiamo la nuova infografica del Centro Studi Confindustria.

Qui il link al sito http://bit.ly/gettito_IVA

COMUNICATO STAMPA
Per favorire l’accesso al credito, Confindustria Chieti Pescara
apre lo sportello Garantiamonoi.it
Il nuovo servizio è il risultato dell'accordo siglato con Confesercenti

Pescara, 24 gennaio 2020 – Sono sempre più numerosi i servizi che Confindustria Chieti Pescara mette a disposizione dei suoi associati. All'interno delle strutture dell'associazione imprenditoriale, è ora attivo lo sportello Garantiamonoi.it. Il progetto rientra nel protocollo siglato nei giorni scorsi da Confindustria e Confesercenti Abruzzo e consente alle due realtà di lavorare insieme per agevolare l’accesso al credito delle imprese aderenti alle associazioni.
Con l'accordo, Confindustria Chieti Pescara è entrata ufficialmente nella compagine azionaria di Garantiamonoi.it Srl, la società costituita da Confesercenti e dal suo centro di assistenza tecnica specializzata proprio nell’accesso al credito. Attraverso un percorso guidato e facilitato, la società si occupa di prendere in carico un'azienda e, dopo aver elaborato attraverso moderni sistemi informativi un check up completo, la accompagna nella banca di riferimento insieme al confidi più adatto alle specifiche esigenze, elaborando la possibilità di attingere a incentivi e agevolazioni.
Per tutte le informazioni, basta rivolgersi a Confindustria Chieti Pescara, chiamando il numero 085432551.

“La firma di questo accordo - afferma il presidente di Confindustria Chieti Pescara, Silvano Pagliuca – e l'attivazione dello sportello Garantiamonoi.it, rappresentano un altro strumento per la nostra associazione con cui sostenere le imprese in maniera concreta e operativa. È un’opportunità per il mondo delle aziende a tutto tondo: per le start up, affinché possano avere davanti un ventaglio di occasioni per tramutare il loro progetto in un business plan poggiato su solide fondamenta, e per le aziende già consolidate, per rafforzare le garanzie di fronte alle banche di riferimento”.

“Quello dell'accesso al credito delle aziende è un tema strettamente intersecato allo sviluppo a 360 gradi di un territorio - aggiunge il direttore generale Luigi Di Giosaffatte – e dare alle imprese gli strumenti per essere credibili di fronte alle banche o per cogliere le opportunità derivanti dai programmi di agevolazione sul piano regionale, nazionale e comunitario, significa stimolare gli investimenti. L'accordo con Confesercenti e Garantiamonoi.it si pone proprio in questa direzione”.

A firmare l'intesa, il presidente Pagliuca, affiancato dal direttore Di Giosaffatte e dal dirigente Ivano Calabrese, il presidente regionale di Confesercenti Daniele Erasmi con il direttore regionale Lido Legnini, e Piero Giampietro, amministratore delegato di Garantiamonoi.it Srl.

Pubblichiamo la NEWSLETTER per i Soci Confindustria Chieti Pescara a cura dello Studio Torcello sul tema: REATI TRIBUTARI
focus sulla “nuova” dichiarazione infedele.

COMUNICATO STAMPA

Fusione Fca-Psa, Pagliuca: "Operazione da cogliere per incentivare lo sviluppo dell'Abruzzo"

Il presidente di Confindustria Chieti Pescara interviene sulla nascita del quarto costruttore automobilistico al mondo

«La fusione Fca-Psa è un'ottima notizia per la regione Abruzzo che ha nell'automotive uno dei settori trainanti della sua economia».
È il presidente di Confindustria Chieti Pescara, Silvano Pagliuca, a commentare l'unione tra i due colossi industriali che dà vita al quarto costruttore automobilistico al mondo in termini di volumi, e il terzo per fatturato.
«L'Abruzzo - afferma il presidente - con la presenza dello stabilimento Sevel è direttamente coinvolto in questa imponente operazione di fusione, che pone sul tavolo diverse sfide da saper cogliere e trasformare in opportunità di sviluppo per tutto il territorio. A cominciare da quella legata alla sostenibilità. Il nuovo gruppo impiegherà infatti le sue competenze nel campo dei veicoli alimentati a energia elettrica e della guida autonoma. Grandi investimenti, diversificazione e tecnologie innovative saranno gli strumenti per puntare sulla mobilità sostenibile, che rappresenta il futuro del mercato delle auto».
«La vera grande sfida a cui siamo chiamati - prosegue Pagliuca - sarà quella di canalizzare gli investimenti nel nostro territorio, incentivare lo sviluppo della Sevel e quindi dell'indotto, e supportare l'attività di impresa. Per farlo è necessario potenziare le grandi infrastrutture, sfruttando in modo incisivo i collegamenti aeroportuali del Liberi di Pescara. A tal proposito dobbiamo puntare ad ottenere in tempi stretti il ripristino del volo diretto Pescara-Torino, che agevolerebbe la connessione della Sevel con lo stabilimento piemontese, rendendo il nostro territorio più facilmente raggiungibile. L'Abruzzo ha tutte le carte in regola per ricoprire un ruolo centrale nel settore automotive e questa fusione rappresenta per noi un nuovo terreno su cui seminare le grandi chance del futuro. Le ricadute positive coinvolgeranno l'intero tessuto sociale, è un momento storico di cui non dobbiamo perdere la scia».

Pubblichiamo la NEWSLETTER per i Soci Confindustria Chieti Pescara a cura dello Studio Torcello sul tema:

Decreto Fiscale 2020: novità introdotte dalla Legge di conversione.

Pubblichiamo la NEWSLETTER per i Soci Confindustria Chieti Pescara a cura dello Studio Torcello sul tema:

Start-Up Innovative e Brevetti: VOUCHER 3I investire in innovazione.

COMUNICATO STAMPA
Grande successo per la prima edizione di CONNEXT,
il format di business matching dedicato alle aziende
targato Confindustria Chieti Pescara
All'Aurum più di 1000 imprenditori hanno animato centinaia di incontri B2B

Pescara, 29 novembre 2019 – È stata un grande successo la prima edizione di CONNEXT Chieti Pescara, il primo evento di Business matching targato Confindustria che si è svolto oggi nella suggestiva cornice dell'Aurum.
Più di 1000 i partecipanti tra imprenditori, manager, startupper, istituzioni, enti e stakeholder ai vari eventi della giornata. Circa 250 le aziende, di cui il 66 per cento delle province di Chieti e Pescara. 640 gli incontri B2B che si sono svolti nella sala d'Annunzio. Tredici le regioni coinvolte, 50 le imprese espositrici e oltre 300 le aziende in piattaforma.
Un faccia a faccia con altre realtà d'interesse che ha aperto le porte a collaborazioni e nuove opportunità, portando linfa agli imprenditori e soluzioni alle loro esigenze. Connext, come marketplace virtuale, resterà on line per altri 6 mesi, offrendo così a tutti gli iscritti, un servizio innovativo per continuare a fare business.
"Più che un evento questa è stata una giornata di lavoro, nella quale le aziende hanno testimoniato la positività e la ricchezza che le contraddistinguono. I numeri così significativi che hanno partecipato alla prima edizione di Connext, ma soprattutto la convinzione con la quale gli imprenditori e tutti gli stakeholder si sono avvicinati al format che abbiamo voluto proporre sul nostro territorio – ha dichiarato Silvano Pagliuca, presidente di Confindustria Chieti Pescara – è la chiara dimostrazione di essere sulla strada giusta. Creare business si può, ma solo con uno sguardo aperto, capace di cogliere le opportunità derivanti dal confronto. Dallo scambio tra piccole e medie imprese, ma anche dall'incontro con i grandi player. Connext è un'idea che si era dimostrata vincente sul piano nazionale e che oggi a Pescara non ha tradito le nostre aspettative".
"Connext è un'iniziativa di assoluta importanza - ha sottolineato Carlo Robiglio, vice presidente Confindustria - perché oggi siamo in un momento difficile, che si sta protraendo ormai da oltre dieci anni. Mai come in questo momento è necessario creare connessioni tra le imprese. Da questa necessità nasce un anno fa la prima iniziativa nazionale tenutasi a Milano, volta proprio a creare relazioni tra le imprese, perché si conoscano, perché gli imprenditori possano scambiarsi non solo idee, ma confrontarsi sui propri business e sulla possibilità di creare insieme valore. Quella di oggi è un'iniziativa che va a ricondursi nell'alveo di quella nazionale e mi complimento con gli organizzatori perché è sempre più importante creare relazioni tra gli imprenditori e le imprese".
Connext ha radunato il mondo imprenditoriale abruzzese e non solo, creando tavoli di confronto tra aziende, start up, potenziali clienti, fornitori, finanziatori. Presente anche il mondo della pubblica amministrazione rappresentato da enti e dall'università.
"Innovare oggi per un'impresa - ha commentato il direttore generale di Confindustria Chieti Pescara Luigi Di Giosaffatte - significa partire dall'idea di fare squadra, per ampliare gli orizzonti del proprio mondo. È il momento di cominciare a parlare di fattori strategici, ovvero internazionalizzazione, innovazione, ricerca, credito, finanza, per citarne alcuni. Lo abbiamo fatto attraverso Connext, mettendo a disposizione uno spazio virtuale che è la piattaforma, ma anche fisico, con l'incontro diretto tra domanda e offerta e i seminari tematici, organizzati per approfondire quegli elementi ormai sempre più imprescindibili nella vita di un'impresa, come ad esempio la digitalizzazione. In uno di questi momenti di approfondimento abbiamo rilanciato il progetto Autoctonie, nato con lo scopo di rivalorizzare una filiera centrale per il tessuto abruzzese: la pastorizia, che accomuna due grandi rami imprenditoriali, quello moda e quello agroalimentare".
Sei in totale i seminari che si sono susseguiti durante la giornata. Oltre al progetto autoctonie, la trasformazione digitale è stata sviluppata in due momenti di approfondimento: "IoT, l'evoluzione in atto", incentrato sull'evoluzione del modo di fare business legata all'innovazione tecnologica e sulla "Digital Trasformation nelle aziende", per comprendere i benefici nella gestione e nel controllo dei processi al fine di avere l'informazione aziendale in tempo reale.
Determinante il seminario "Crescere con le reti di impresa", soluzione ottimale per le imprese che vogliono allargare la portata o l'ambito delle proprie attività senza perdere la propria autonomia, centralità, storia e identità.
"Ho creduto fortemente in questo progetto sin dalla sua edizione nazionale - ha affermato Angelo Taraborrelli, amministratore Regie srl -. Ho partecipato alle altre tappe, in giro per l'Italia e oggi finalmente a Pescara. Connext è un evento che mi ha permesso di conoscere numerosi imprenditori, realtà diverse fatte di tanta innovazione, di giovani che hanno le competenze e le capacità, ma non hanno la visibilità che oggi il mercato gli può dare. Connext non è la solita fiera, che si esaurisce in un singolo evento, ma è un marketplace digitale che permette di proseguire nel tempo gli incontri b2b, dando l'opportunità di fare squadra sia tra le piccole e le medie imprese, ma anche di confrontarsi con i grandi player nazionali".
Ha parlato di "generatore di opportunità, un'occasione per le imprese di rendere visibili i propri prodotti e servizi - Alessandra Rosica, district manager Abruzzo Molise di Synergie Italia Spa -. Crediamo che l'obiettivo del format si sposi benissimo con la nostra mission: il matching tra le imprese. Connext è un terreno di scambio, fondato su quella capacità di ascolto che genera un'idea di business completamente diversa, che gioca sulla relazione tra partner e non su un rapporto tra cliente e fornitore".
CONNEXT, ha visto la presenza di protagonisti internazionali come ad esempio Eni, Enel, Schneider Electric, Tim e Fastweb, e si è avvalsa della collaborazione di sponsor di grande caratura come Reteindustria, Odoardo Zecca, Regie srl, Z3 engineering, Ance Chieti Pescara e Bentley Soa, Synergie Italia, Mfm, Pasquarelli Auto, Federazione BCC, Gruppo Filippetti, Metamer, Società Chimica Bussi, Te Connectivity, Ubibanca, Talent Training.

Assieme al presidente di Confindustria Chieti Pescara Silvano Pagliuca, sono intervenuti il vice presidente Confindustria nazionale Carlo Robiglio, i sindaci di Pescara Carlo Masci e di Chieti Umberto Di Primio, il presidente della CCIAA Chieti Pescara Gennaro Strever, il prorettore dell'Università D'Annunzio Augusta Consorti il delegato terza missione Università D'Annunzio Arcangelo Merla, il presidente di Federmanager Abruzzo Molise Florio Corneli.
L'appuntamento è per Connext 2020, nella sua edizione nazionale a Milano il prossimo 20 e 21 febbraio e nella sua seconda edizione abruzzese che si terrà il 23 ottobre.

COMUNICATO STAMPA

Conto alla rovescia per CONNEXT, il format di business matching dedicato alle aziende
organizzato da Confindustria Chieti Pescara
L'evento si terrà all'Aurum, venerdì 29 novembre dalle 10.30

Pescara, 27 novembre 2019 – Incontri mirati e individuali tra un'impresa e potenziali clienti, ma anche con enti pubblici. Approda in Abruzzo CONNEXT CHIETI PESCARA, il primo evento di Business Matching, organizzato da Confindustria Chieti Pescara.
Già sperimentato con successo da Confindustria nazionale, il format si terrà venerdì 29 novembre all'Aurum di Pescara, con il taglio del nastro alle ore 10.30. Assieme al presidente di Confindustria Chieti Pescara Silvano Pagliuca, interverranno i sindaci e i prefetti di Pescara e di Chieti, il prorettore dell'Università D'Annunzio Augusta Consorti, il presidente di Federmanager Abruzzo Molise Florio Corneli, il presidente della CCIAA Chieti Pescara Gennaro Strever e il vice presidente Confindustria nazionale Carlo Robiglio.

243 sono le aziende iscritte al marketplace, 604 i partecipanti già registrati. Per la giornata che si terrà nella Fabbrica delle idee sono arrivate richieste per oltre 1.900 B2B, incontri faccia a faccia che aprono nuove opportunità d'affari.

L'evento, a carattere gratuito per gli associati al sistema Confindustria, ma aperto anche alle imprese extra confederali, fornirà l'opportunità alle aziende di incontrare potenziali fornitori, finanziatori, start up, ma anche istituzioni, enti e università. L'iniziativa offrirà la concreta possibilità di creare nuovi scambi commerciali di prodotti e servizi, di dare vita a delle vere e proprie filiere e di creare una rete tra privati, ma anche con le pubbliche amministrazioni.

Sei saranno i seminari che arricchiranno la giornata destinata a fortificare la cultura di impresa sul nostro territorio. Si parlerà di rete fra imprese, una opportunità per le aziende per ampliare il proprio business, senza perdere di vista la propria identità, ma anche di digitalizzazione aziendale, nuovi scenari nel settore energetico, soluzioni innovative per la gestione del credito. La sezione moda di Confindustria Chieti Pescara racconterà il progetto Autoctonie, nel quale la lana è l'anello di congiunzione di una filiera che partendo dagli ovini abruzzesi, attraversa il settore agroalimentare e quello tessile.

"CONNEXT è un progetto che si sviluppa su due percorsi, – afferma Silvano Pagliuca, presidente di Confindustria Chieti Pescara - è una piattaforma virtuale che interconnette le aziende di tutto il territorio nazionale, ma è anche una piazza reale che favorisce il dialogo tra gli attori principali dell'imprenditoria regionale. È un'occasione per valorizzare i propri prodotti e servizi e cogliere nuove sfide derivanti dal confronto e dalla condivisione di esperienze e nuove idee di business".

CONNEXT è dunque uno spazio fisico e virtuale, capace di connettere le aziende regionali con migliaia di imprese a livello nazionale. Attraverso il confronto, gli imprenditori potranno conoscere nuove realtà per migliorare il proprio business.

"L'esperienza nazionale di Connext e il successo ottenuto nella prima edizione di Milano - dichiara Luigi Di Giosaffatte, direttore generale di Confindustria Chieti Pescara - ci hanno subito spinto a offrire questa opportunità al tessuto imprenditoriale della nostra regione. Per questo motivo Confindustria Chieti Pescara è stata tra le prime tredici associazioni su tutto il territorio nazionale a promuovere un Connext locale. La giornata del 29 porrà di fronte alle aziende un confronto con altre realtà e occasioni di approfondimento offerte nei seminari, capaci di creare nuove sfide e opportunità di crescita".

CONNEXT, che vedrà la presenza di protagonisti internazionali come ad esempio Eni, Enel, Schneider Electric, Tim e Fastweb, gode già della collaborazione di sponsor di grande caratura come Reteindustria, Odoardo Zecca, Regie srl, Z3 engineering, Ance Chieti Pescara e Bentley Soa, Synergie Italia, Mfm, Pasquarelli Auto, Federazione BCC, Gruppo Filippetti, Metamer, Società Chimica Bussi, Te Connectivity, Ubibanca, Talent Training.

Le iscrizioni per i B2B resteranno aperte fino a domani, giorno precedente l'evento. Per iscriversi invece come visitatori, e accedere gratuitamente all'area espositiva e ai seminari, basterà collegarsi al sito Connext Chieti Pescara e cliccare su "scopri come partecipare", dove si attiverà una procedura guidata facile e intuitiva.

L'ELENCO COMPLETO DEI SEMINARI
IoT, l'evoluzione in atto. La trasformazione digitale come strumento di efficienza energetica e produttiva.
Aurum di Pescara - 29 novembre 2019 h. 10.00

La gestione innovativa dei crediti vantati dalla Pubblica Amministrazione: casi di successo e attività di supporto
Aurum di Pescara 29 novembre 2019 h. 11.30

Aria compressa nel Sistema Integrato. Il Metodo e Misure per l'efficientamento
Aurum di Pescara 29 novembre 2019 h. 12.45

Digital Trasformation nelle aziende
Aurum di Pescara 29 novembre 2019 h. 14.30

Autoctonie, filiera di tradizione e sostenibilità
Aurum di Pescara 29 novembre 2019 h. 15.45

Crescere con le reti di impresa
29 novembre h.17:00 - Aurum di Pescara, Sala Tosti

Pubblichiamo la nuova infografica del Centro Studi Confindustria.

Qui il link al sito http://bit.ly/Infografica_EDV19

Federturismo Confindustria organizza per il prossimo 27 novembre alle 14.00, a Roma, presso la sede di Confindustria (Sala Q - Via dell'Astronomia 30), un Workshop tecnico dedicato ai fondi strutturali 2021-2027 e ai fondi comunitari a gestione diretta dedicati al turismo, con la partecipazione del Dott. Massimo Sabatini, Direttore Politiche di Coesione di Confindustria, di Italo Candoni, Vice Direttore di Confindustria Veneto, e Silvia Barbone, Responsabile dei Progetti Comunitari per la Federazione presso Bruxelles.

Nel corso del workshop sarà approfondito il tema delle agevolazioni (risorse in conto capitale) che saranno messe a disposizione delle imprese turistiche nel corso della programmazione UE 2021-27 a valere sui Fondi strutturali (SIE) e con particolare riferimento al FESR (il Fondo orientato allo sviluppo strutturale di imprese e territori) con una panoramica anche sulla nuova programmazione e strumenti finanziari UE.

Potete confermare la partecipazione dal link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-fondi-2021-2027-e-turismo-istruzioni-per-luso-78585103159 o scrivendo all'indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina 1 di 20

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account