Ad integrazione delle FAQ pubblicate il 23 novembre u.s., come da nostra comunicazione, l'ANPAL ne ha pubblicate ulteriori il 27 novembre, che si allegano alla presente.

Tali FAQ sono utili per ricevere chiarimenti nonchè per chiarire eventuali dubbi sul Fondo Nuove Competenze, quale misura finalizzata a garantire l'opportunità di sviluppo di competenze dei lavoratori a fronte della rimodulazione dell'orario di lavoro.

Confindustria Chieti Pescara (tel. 085 - 432551) rimane a disposizione per info e chiarimenti nonchè per l’assistenza sindacale, insieme ai quattro partner convenzionati, Adecco Formazione, Cifap Formazione, Randstad HR Solutions e Talentraining che, offrendo un nuovo servizio di supporto alla formazione delle imprese, si renderanno disponibili per la definizione dei percorsi formativi.

Pubblicato in Lavoro e sindacale

Il giorno 22 dicembre alle ore 16:00 presso la sede di Confindustria Chieti Pescara in via Raiale 110/bis si terrà l’Assemblea Sezione Chimica, Farmaceutica, Gomma, Plastica, Cartario, Vetro che procederà al rinnovo del Presidente e dei Componenti del Consiglio di Sezione per il triennio 2020-2023

Pubblicato in Organizzazione

 I temi della settimana

MANOVRA: DEBOLE SULLA CRESCITA, SCELTE RINVIATE A PNRR SU CUI E’ NECESSARIO AVVIARE UN CONFRONTO.

“La Manovra ha un impianto espansivo e cerca di tenere insieme il contenimento dell’emergenza e il rilancio degli investimenti. Tuttavia, salvo alcune misure positive, gli interventi di lungo periodo su crescita e competitività appaiono deboli e le principali scelte sono rinviate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.” Così il Direttore Generale di Confindustria Francesca Mariotti è intervenuta in audizione di fronte alle Commissioni congiunte Bilancio di Senato e Camera sul Disegno di legge della Manovra 2021.
Entrando nel merito delle valutazioni sulle misure, la DG ha sottolineato che “sul sostegno alla patrimonializzazione delle imprese, lo spostamento della copertura delle midcap dal Fondo di Garanzia a SACE è considerata peggiorativa e potrebbe lasciare le imprese prive dello strumento agevolativo, una volta che scadrà il Temporary Framework sugli aiuti di Stato. Al contrario, andrebbe resa strutturale l’estensione della copertura del Fondo di Garanzia alle midcap mentre, in merito al Temporary Framework, resta urgente allungare la durata dei prestiti garantiti almeno a 10 anni. Inoltre – ha proseguito - occorre sostenere la domanda nei settori più colpiti dalla crisi. Due esempi: una proroga almeno al 2022 del super bonus 110% esteso agli edifici delle attività produttive e il rinnovo degli incentivi all’automotive”. Quanto al rifinanziamento del fondo Simest per l’internazionalizzazione delle imprese, compresa la componente a fondo perduto, la DG Mariotti ha espresso apprezzamento, anche se ha rilevato che lo stanziamento è insufficiente a coprire le domande del 2020.
Sul tema fiscale manca una prospettiva di intervento organico che, secondo la DG “deve necessariamente passare attraverso un’ampia riforma del sistema impositivo e una decisa semplificazione degli oneri gravanti sul sistema produttivo. Quanto alla riforma dell’IRPEF, le risorse stanziate sono esigue e “immaginare che con questa dotazione finanziaria si possa provocare uno shock della domanda interna nel Paese appare utopistico. Queste risorse potrebbero forse essere più efficacemente investite in misure di sostegno alla competitività, a partire dall’azzeramento dell’IRAP” – ha evidenziato Mariotti. “Del tutto assenti, inoltre, interventi che le imprese chiedono da tempo come una disciplina più celere di recupero dell’IVA sui crediti non riscossi”. La DG Mariotti ha anche auspicato che la Manovra apporti quei necessari correttivi alle recenti norme sulla regolarità fiscale in materia di appalti. “Inoltre – ha aggiunto - pur constatando il rinvio al 1° luglio 2021 di sugar e plastic tax, la DG ha ribadito la necessità di riconsiderarne totalmente l’introduzione, dato che si tratta di interventi che indeboliscono la domanda interna, non incentivano l’innovazione di prodotto e colpiscono settori già impegnati nella direzione della sostenibilità”. Per questo Francesca Mariotti ha invocato l’avvio di un tavolo di confronto con gli operatori.
Nel testo dell’audizione un capitolo a parte è dedicato misure sul rilancio dell’economia. “Bene sul versante degli investimenti delle imprese, con la proroga delle misure del Piano Transizione 4.0, che vanno pero’ rafforzate ulteriormente prolungandole almeno per 3 anni ed estendendo ai benefici 4.0 l’opzione della cedibilità del credito sul modello seguito per il super bonus 110%” – ha rilevato la DG.
Per quanto riguarda il tema del lavoro, continua a mancare un disegno organico per l’uscita dall’emergenza e il sostegno all’occupazione. “Non si intravede, infatti, il potenziamento delle politiche attive del lavoro – ha sottolineato Francesca Mariotti – e gli incentivi previsti a favore dell’occupazione giovanile, femminile e per il Sud sono apprezzabili ma poco efficaci e di incerta applicazione”.
Le ragioni sono due: in primo luogo, si tratta di misure non sempre coordinate tra loro e caratterizzate da vincoli per le imprese tali da disincentivarne l’utilizzo. L’incentivo occupazione giovani, ad esempio, è subordinato al divieto di licenziamento non solo nei sei mesi precedenti l’assunzione, ma anche nei nove successivi. “Si tratta di un limite – ha spiegato la DG - che rende complesso per le imprese rivedere l’organizzazione aziendale e che, sul piano sistematico, appare in contrasto con l’intento della Manovra di puntare sul contratto di espansione, che, peraltro, dovrebbe essere accessibile anche ad imprese con soglie dimensionali più basse di quelle previste. Mancano, inoltre, investimenti sulle competenze ed è necessario consolidare la formazione professionalizzante degli ITS” - ha detto Mariotti.
Concludendo l’audizione, la DG ha chiesto un confronto formale sulla proposta di Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che il Governo stesso intende presentare al Parlamento. Serve una forte regia centrale presso la Presidenza del Consiglio.

B20: CONFINDUSTRIA ALLA GUIDA CON EMMA MARCEGAGLIA, DEFINITI I PRESIDENTI DELLE TASK FORCE E APERTE LE CANDIDATURE ON LINE PER LE IMPRESE

Confindustria sarà alla guida del Business Summit internazionale in vista del G20 e il sito B20 Italy 2021: https://www.b20italy2021.org/ è online.
L’Italia assume per la prima volta nella storia la Presidenza del G20 e Confindustria sarà in prima linea per supportare la Presidenza italiana nell’affrontare le sfide che la attendono sulla scena multilaterale. Il Presidente Carlo Bonomi, ha affidato a Emma Marcegaglia la guida dell’intero processo, che opererà attraverso Task Force guidate da eminenti CEO nazionali, composte da circa 100 delegati ciascuna.
Le priorità strategiche scelte da Confindustria per l’agenda del B20 sono: Trade & Investment (Barbara Beltrame); Energy & Resource Efficiency (Francesco Starace); Integrity & Compliance (Patrizia Grieco); Employment & Education (Gianpietro Benedetti); Digital Transformation (Maximo Ibarra); Finance & Infrastructures (Carlo Messina); Health & Life Sciences (Sergio Dompé); Sustainability & Global Emergencies (Claudio Descalzi). Un selezionato gruppo di CEO italiani di levatura internazionale coordineranno il B20 nell’indirizzo generale attraverso un Advisory Board.
L’avvio ufficiale delle attività è previsto il 21-22 gennaio. Le imprese che intendono candidarsi per entrare a far parte delle task force possono farlo attraverso il sito, dove saranno reperibili tutte le informazioni, entro l’11 dicembre. Come organizzazione ospite, Confindustria può nominare circa il 25% dei membri, riservando il rimanente 75% ai delegati internazionali. La selezione, pertanto, dovrà rispettare questa soglia massima percentuale di partecipanti italiani, garantendo adeguata rappresentanza agli altri Paesi anche in termini di provenienza geografica, dimensione, settore e genere.
Nato nel 2010, il B20 è il più autorevole degli Engagement Group istituiti dal G20 e ha l’obiettivo di formulare raccomandazioni di policy indirizzate alla Presidenza di turno del G20 in un ampio novero di settori strategici. Riservato alle imprese e alle loro organizzazioni di rappresentanza, il B20 annovera mediamente oltre 1.000 delegati titolari dei Paesi G20, tra cui i vertici delle principali multinazionali, e circa 3.000 partecipanti complessivi in rappresentanza di una comunità d’affari che conta complessivamente oltre 6,5 milioni di imprese.

Pubblicato in Organizzazione

Quali sono gli asset strategici del leader di domani? Come potenziare le skills necessarie per guidare il lavoro verso modalità più agili e più efficaci?

A queste e ad altre domande risponde il progetto LFactor.

LFactor è un percorso e-learning dedicato al potenziamento dei 4 asset fondamentali nella leadership del prossimo futuro: Libertà, Autenticità, Fiducia e Performance.
Attraverso un’alternanza di contenuti video, test e interviste a testimonial d’eccellenza, nazionali e internazionali, il progetto accompagnerà i leader di domani verso la trasformazione.

Il percorso, nato in momento storico di forte cambiamento, è stato pensato e co-progettato da 12 grandi aziende (TIM, ACI Informatica, AGOS, Banca Ifis, Cisco, Danone, Eni, Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., Hewlett Packard Enterprise, RDS - Radio Dimensione Suono e TIM Brasil) che, in pieno lockdown, hanno investito sul potenziamento dei propri manager… e non solo! Il corso, infatti, sarà fruibile gratuitamente da tutte le aziende partecipanti.

Non mancare quindi all’evento di presentazione che si terrà Venerdì 4 dicembre, dalle ore 15.00 alle ore 16.30, in diretta streaming dall’Aula Multimediale di TIM. Sarà l’occasione per confrontarsi e raccontare maggiori dettagli sul contenuto e sulle modalità di fruizione.

Clicca qui per registrarti all’evento: https://reg.lfactor.it/short/6N4Z4A

Pubblicato in Education

In occasione delle prossime festività, vi segnaliamo con piacere le offerte riservate ai Soci di Confindustria Chieti Pescara per i vostri regali aziendali.

Per informazioni ed ordini, potrete rivolgervi ai singoli fornitori utilizzando i recapiti nella Newsletter in allegato.

Le aziende fornitrici che hanno riservato speciali offerte ai nostri Soci sono:

  • Delixia - crema dolce di latte ingredienti bio
  • Canapè - box degustazione 5 prodotti alimentari
  • Shirt Lab srl - (Sartoria Belisario) - Abiti sartoriali e da cerimonia, camicie, pigiami, mascherine personalizzate, accessori moda, buoni regalo
  • De Cecco - valigette di pasta
  • Marramiero - vini e confezioni regalo
  • Luigi D'Amico Parrozzo - cesti e bauli
  • Sea Lion - soggiorni e incontri d'affari
  • Villa Maria - buoni per centro benessere - incontri d'affari

Per usufruire degli sconti in Newsletter, è necessario comunicare al momento dall'acquisto l'appartenenza ad una delle aziende associate a Confindustria, esibendo il proprio certificato di adesione (l'attestato può essere richiesto a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

In allegato la locandina dell'iniziativa e qui di seguito il link per scaricare gli allegati di dettaglio con tutte le offerte:

https://we.tl/t-lq6Ze1binI 

Pubblicato in Organizzazione

Si terrà il 9 dicembre 2020 alle ore 16:30 l’evento conclusivo in diretta streaming dell’Osservatorio dell’Ecosistema Innovativo. Verrà presentata la web-app, realizzata nell’ambito del progetto di Confindustria Chieti Pescara e Federmanager Abruzzo e Molise, promosso da Fondirigenti, con l'obiettivo di offrire una mappa on line dell’innovazione delle imprese.
La web app rappresenta uno strumento di facile utilizzo per le imprese, che con pochi clic riusciranno ad individuare i partner più vicini per avviare nuove collaborazioni. Gli Stakeholder e i Policy maker avranno, invece, la possibilità di conoscere meglio l’evoluzione delle competenze manageriali sul territorio, andando a supportare con azioni mirate i settori più meritevoli d’investimento.
In allegato il programma.
Per partecipare al webinar iscriversi al seguente link: https://iniziativastrategica.convegnionline.it/

Pubblicato in Sviluppo d'impresa

E' convocata l'Assemblea della Sezione Servizi Innovativi per il giorno 15 dicembre 2020 alle ore 06:00 in prima convocazione ed alle ore 16,00 in seconda convocazione, presso la sede di Confindustria a Pescara, Via Raiale 110 Bis, per la discussione del seguente:

ORDINE DEL GIORNO

1. Introduzione del Presidente della Sezione Servizi Innovativi, Ing. Cristiano Fino all'Assemblea Elettiva;
2. Elezione del Presidente Sezionale;
3. Elezione di n. 9 componenti del Consiglio di Sezione;
4. Varie ed Eventuali.

Pubblicato in Organizzazione

Si terrà il 1° dicembre 2020, alle ore 10:30, il webinar “Reference: User’s Guide” per presentare la web-app, realizzata nell’ambito del progetto di RetImpresa finanziato da Fondirigenti, con l’obiettivo di creare il primo Modello di valutazione della qualità delle reti.

“Reference” rappresenta, da un lato, uno strumento di autovalutazione e di miglioramento dell’organizzazione e delle performance della Rete; dall’altro, un benchmark di riferimento nei confronti di stakeholder esterni (es. finanziatori/investitori, PA, partner commerciali/tecnologici/accademici/istituzionali) nell’ottica di migliorare la comunicazione tra questi ultimi e le Reti e di associare al benchmark qualitativo benefici e premialità (es. accesso al credito/mercato dei capitali).

La web-app, infatti, consiste in un semplice e veloce questionario on line a risposta multipla, rivolto al Manager o al Referente del network imprenditoriale, che consente l’analisi degli intangibles più rappresentativi della Rete e genera uno score qualitativo finale, contenuto in un “Report digitale”, in grado di far emergere il valore aggiunto dell’attività aggregata.

Per testare “Reference” prima del Webinar, agli iscritti sarà inviato in anteprima il link alla versione demo della web-app. In questo modo, in occasione dell’incontro sarà possibile approfondire tutti gli aspetti tecnici dello strumento e formulare domande e suggerimenti.

E’ possibile iscriversi compilando il seguente form

Pubblicato in Organizzazione

L’OCSE sta portando avanti un importante progetto di ricerca volto a comprendere l’esperienza delle imprese con lo smart working e l’impatto che questa modalità di lavoro potrebbe avere sulla performance aziendale, dati i suoi effetti sulla produttività.

Parte integrante di questa iniziativa, è una indagine che mira a raccogliere informazioni direttamente dal mondo delle imprese, su utilizzo, difficoltà di implementazione e vantaggi percepiti dello smart working.

Si invitano le imprese associate a compilare il questionario online, entro il 4 dicembre, al seguente link: https://survey.oecd.org/index.php?r=survey/index&sid=429238

La pagina si apre di default nella versione in inglese, ma in alto a sinistra è disponibile l’opzione per passare alla versione in italiano.

Le informazioni compilate saranno raccolte direttamente dall’OCSE che assicura che le risposte individuali saranno trattate in modo strettamente confidenziale e i risultati delle analisi saranno presentati esclusivamente in forma aggregata.

Per qualsiasi dubbio relativo alla compilazione del questionario o al progetto più ampio a cui l’indagine contribuirà, potete eventualmente indirizzare le vostre richieste a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. mettendo in copia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pubblicato in Organizzazione

Pubblichiamo la NEWSLETTER per i Soci Confindustria Chieti Pescara a cura dello Studio Torcello sul tema: Statuto del contribuente Atto impoesattivo e contraddittorio preventivo.

Pubblicato in Organizzazione
Pagina 1 di 333

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account