Da "Il sole 24 ore"

L’Assemblea Generale di Confindustria si svolgerà oggi giovedì 23 settembre alle ore 10.30 presso il Palazzo dello Sport, Piazzale Pier Luigi Nervi, 1 – Roma Eur.

L’Assemblea, che potrà essere seguita in diretta streaming sul sito di Confindustria, avrà inizio con la proiezione del cortometraggio “Centoundici. Donne e uomini per un sogno grandioso”, a cui seguiranno la relazione del Presidente di Confindustria Carlo Bonomi e l’intervento del Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti. Chiuderà i lavori il Presidente del Consiglio, Mario Draghi.  

Diretta streaming a partire dalle ore 10.30 sul sito ➡️ www.confindustria.it
Tutto l’evento verrà raccontato sui canali social ufficiali Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn e Youtube con l’hashtag #Confindustria2021.

Pubblicato in Organizzazione

Ieri 22 settembre sono stati presentati i numeri delle sette edizioni di Fare Rete Fare Goal. Il percorso di formazione per l’orientamento e lo sviluppo delle competenze trasversali che dal 2015 vede Confindustria Chieti Pescara e Randstad SpA insieme per l'orientamento formativo dei giovani studenti del triennio degli Istituti Secondari Superiori. Fino ad oggi sono state erogate 3950 ore di formazione a 3470 studenti coinvolti in 223 percorsi di formazione. Durante la pandemia il percorso è stato realizzato interamente in versione virtuale permettendo di registrare un numero elevatissimo di studenti, raddoppiando le ore di formazione erogate in un anno. La settima edizione conferma l’approccio dell’orientamento formativo attraverso la testimonianza degli imprenditori di Confindustria Chieti Pescara. In particolare, del Gruppo Giovani Imprenditori, Comitato Piccola Industria, Sezione Sistema Moda e Sezione Agroalimentare. Allo stesso modo ribadisce l’importanza dei “laboratori dei desideri”, i campus rivolti agli studenti ed ai loro genitori, indispensabili per prendere consapevolezza di sé e scoprire i talenti di ciascun studente.

All’incontro svolto sia in presenza che da remoto erano presenti numerosi dirigenti scolastici e docenti referenti per l’orientamento in rappresentanza di oltre venti Istituti Superiori delle due provincie.  Sono intervenuti Mirko Basilisco, presidente Gruppo Giovani di Confindustria Chieti Pescara, Alessandro Addari, presidente Comitato Piccola Industria di Confindustria Chieti Pescara, Claudia Pelagatti, responsabile Education di Confindustria Chieti Pescara, Luciana La Verghetta, sales manager Randstad HR Solutions, Emanuele Giancroce, HRS consultant Randstad HR Solutions. I lavori sono stati conclusi da Luigi Di Giosaffatte, direttore generale di Confindustria Chieti Pescara.

La settima edizione approfondirà i temi della sostenibilità e della digitalizzazione, i due megatrend che traineranno il cambiamento in maniera congiunta ed interdipendente nei prossimi anni. Si articolerà in cinque laboratori tematici per un totale di dieci o venti ore da realizzare in presenza o a distanza, volti ad offrire agli studenti strumenti e informazioni utili per affrontare con consapevolezza la propria scelta formativa e di crescita professionale. Potranno partecipare gli Istituti che comunicheranno la propria adesione all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. a partire dal 28 settembre 2021 fino alla massima capienza delle iniziative.

In allegato il programma dei lavori, il bando per partecipare e la scheda di adesione.

Pubblicato in Education

Nell'ambito dell’edizione 2021 de “La Notte europea dei Ricercatori” si terrà il confronto "PER RIVEDERE LE STELLE SERVI IL GREEN PASS?".

Un confronto Giuridico a cura di Marina Caporale - Ricercatrice Unidav in Diritto amministrativo e Marianna Russo - Ricercatrice Unidav Diritto del lavoro.

Giovedì 23 settembre ore 11:00 Palazzetto Veneziani, Chiet

Pubblicato in Organizzazione

Per i Soci Confindustria, l'Azienda associata e convenzionata Autoepi presenta l'evento:

DS 9 SI RIVELA

SABATO E DOMENICA PRESENTAZIONE UFFICIALE PRESSO IL DS STORE PESCARA IN VIA TIBURTINA 326

Sabato 25 e domenica 26 settembre presentazione ufficiale del nuovo gioiello sofisticato della gamma DS, con possibilità di info e test drive presso il nostro DS Store Pescara in via Tiburtina 326.

Simbolo del savoir-faire parigino, DS 9 nasce con il motore Plug-In Hybrid E-TENSE, che offre potenza, emissioni ridotte e modalità Full Electric a zero emissioni durante le fasi di avviamento, e si sviluppa all'insegna di valori come comfort, eccellenza tecnologica e design raffinatissimo.

La berlina DS 9 si distingue per le sue linee moderne, che uniscono eleganza e dinamismo, e per dettagli di gran classe come la lavorazione "Clous de Paris" o le maniglie a scomparsa, che si aprono quando ti avvicini e sparicono quando ti allontani.

VIDEO PROMO: https://bit.ly/3hS93Sr

Sarà possibile per i soci richiedere un TEST DRIVE scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattando il numero 085/9210808. 

Ricordiamo che la Concessionaria Autoepi di Pescara offre soluzioni imperdibili a tutti gli associati che per la loro attività hanno necessità di acquistare o cambiare il proprio veicolo professionale.

E' attiva infatti per il 2021 la Convenzione per tutti i soci di Confindustria Chieti Pescara! 

Sconti sui vetture nuove, sugli accessori e sulla manutenzione di tutti i tipi di veicoli, come specificato nell'allegato. 

Pubblicato in Organizzazione

Il centro studi di Confindustria invita tutte le imprese associate del settore manifatturiero a fornire un fondamentale contributo alla I edizione dell’indagine sulle strategie di offshoring e reshoring delle aziende manifatturiere italiane.

La fine della globalizzazione, le due crisi succedutesi negli ultimi dodici anni, prima quella economico-finanziaria (2008-09) e poi la pandemia (2020-2021), il profondo cambiamento, nello stesso arco temporale, del contesto economico nei principali paesi emergenti (prima fra tutti la Cina), il graduale mutamento del paradigma produttivo indotto dagli sviluppi della tecnologia, la crescente incertezza, e infine le scelte di politica economica attuate nell’ultimo decennio dalle principali economie, stanno prospettando la possibilità del ritorno di attività manifatturiere e di approvvigionamento nel paese di origine (reshoring) delle imprese che  – in tutto o in parte – le avevano localizzate altrove (offshoring).

Il questionario è stato predisposto dal Centro Studi di Confindustria, in collaborazione con un gruppo di docenti, massimi esperti della materia, di quattro Università italiane: Paolo Barbieri (Alma Mater Studiorum Università di Bologna), Albachiara Boffelli e Matteo Kalchschmidt (Università degli studi di Bergamo), Stefano Elia (Politecnico di Milano) e Luciano Fratocchi (Università degli studi dell’Aquila). Inoltre, il questionario è stato adottato in altri paesi europei (ad oggi Francia e Polonia) al fine di realizzare nel prossimo futuro un confronto intra-europeo. La Germania dispone, ormai da anni, di un questionario sul tema che viene somministrato ogni due anni.

La compilazione del questionario (accessibile a questo link) richiederà un tempo variabile a seconda delle scelte localizzative effettuate dalle aziende, in particolare:

  • Se l’azienda non ha mai delocalizzato: 10 minuti;
  • Se l’azienda ha delocalizzato (offshoring) ma non ha mai rilocalizzato la produzione in Italia (reshoring): 20 minuti;
  • Se l’azienda ha sia delocalizzato (offshoring) sia rilocalizzato la produzione in Italia (reshoring): 30 minuti.

La deadline per la compilazione del questionario è strata prorogata al 30 settembre 2021.

Al fine di ottenere risultati affidabili e rigorosi si richiede alle aziende di identificare la persona più idonea alla compilazione, ovvero qualcuno che sia stato direttamente coinvolto nelle scelte di localizzazione e/o il responsabile della gestione della supply chain (o ruoli similari). Il gruppo di ricerca si impegna a mantenere l’anonimato delle aziende e delle persone coinvolte e la riservatezza delle informazioni fornite, che verranno utilizzate solamente a fini di ricerca e di divulgazione dei risultati in modo aggregato. Tutte le aziende coinvolte riceveranno un report contenente i principali risultati di ricerca, nonché un report di benchmarking rispetto ad altre realtà del territorio e/o del settore di appartenenza.

In allegato la lettera di presentazione. 

Per chiarimenti contattare:

Cristina Pensa (E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Mobile: 3384231327)

Pubblicato in Sviluppo d'impresa

Il prossimo venerdì 24 settembre dalle ore 16.30 alle ore 17.30 si terrà il webinar “Ripartenza del turismo post-pandemia?” organizzato dal Centro Studi Confindustria in collaborazione con la Fondazione Nord Est.

La pandemia ha avuto un impatto significativo sul settore del turismo italiano che ha dovuto confrontarsi non solo con le misure di contenimento del virus, che hanno imposto lunghe chiusure e limitazioni, ma anche con il venir meno di una quota importante di fatturato rappresentata dai turisti stranieri. Questi lunghi mesi hanno determinato un cambiamento nella richiesta turistica che richiede la capacità di ripensare non solo i servizi offerti, ma anche i luoghi e le strutture di accoglienza. Inoltre, le prospettive ancora incerte in termini di diffusione del virus nei prossimi mesi richiedono scelte urgenti e condivise tra operatori e politica in grado di favorire investimenti e una progettazione adeguata della prossima stagione turistica.

Programma e link di iscrizione nella locandina in allegato e sul sito
https://www.confindustria.it/home/centro-studi/appuntamenti-csc/dettaglio/presentazione-webinar-ripartenza-turismo-post-pandemia

Pubblicato in Organizzazione

EXPORT: L’ITALIA DIMOSTRA VITALITA’. PREVISIONI INCORAGGIANTI, ACCELERARE SULLA DIGITALIZZAZIONE

“Ancora una volta abbiamo dimostrato di essere ricchi di vitalità ed energie, e di saperci adattare con grande rapidità ai cambiamenti che la pandemia ha reso necessari. La digitalizzazione, ad esempio, è un ambito dove abbiamo recuperato anni di ritardo, e lo abbiamo fatto in pochi mesi”, così Barbara Beltrame, Vice Presidente di Confindustria per l’Internazionalizzazione, alla presentazione del Rapporto Export 2021 di Sace. “Dagli eventi in presenza si è passati in poco tempo agli eventi digitali, che hanno consentito di mantenere un legame con gli operatori esteri. La promozione del Made in Italy è strategica, e quindi è stato fondamentale che questa attività non sia venuta meno nei mesi più bui della pandemia. Anche Confindustria – ha continuato Beltrame – si è attivata prontamente realizzando una nostra piattaforma digitale (GO International) per organizzare le missioni imprenditoriali, le country presentation e i seminari di approfondimento con operatori internazionali. In questo modo abbiamo sviluppato un marketplace dove si sono profilate finora oltre 3.000 imprese tra italiane ed estere. Questo ci ha permesso di continuare l’attività internazionale anche con quei paesi che tuttora mantengono misure restrittive per l’ingresso degli stranieri come, ad esempio, Cina e Stati Uniti. Sappiamo che nel 2020 l’export ha avuto una flessione (-13,8%), ma le previsioni per quest’anno sono incoraggianti, come ha mostrato il rapporto Sace, che stima un aumento per le vendite di beni del +11,3%. Sicuramente abbiamo di fronte una sfida ambiziosa per migliorare la nostra performance a livello internazionale”. Secondo la Vice Presidente “da un lato le imprese potranno continuare a vendere con i canali tradizionali, e su questo le fiere rappresentano una vetrina straordinaria per la promozione del Made in Italy. Dall’altro si dovrà cavalcare l’onda del cambiamento e della digitalizzazione per potenziare la presenza dei marchi italiani nelle principali piattaforme di e-commerce”.

GREEN DEAL: IMPRESE PRONTE ALLA TRANSIZIONE MA SERVONO INVESTIMENTI E TEMPI ADEGUATI

“Nella cornice del Green Deal, l’Europa sta proponendo un quadro regolatorio sempre più impegnativo, che cambia in profondità le regole del gioco per tutte le realtà del sistema industriale e che richiederà sforzi mastodontici da parte dei settori maggiormente coinvolti nella transizione ecologica”. Cosi Stefan Pan, Delegato del Presidente di Confindustria per l’Europa è intervenuto al XV Forum Economico Italo- Tedesco. “E’ importante conciliare le ambizioni con il realismo prescindendo da posizioni ideologiche che potrebbero portare a misure dannose per le imprese favorendo competitor extra europei non soggetti alle nostre stesse stringenti normative. Le imprese – ha proseguito - sono pronte a sostenere la transizione ma per noi è imprescindibile che i tempi di attuazione del pacchetto Fit-for-55% siano adeguati e fissati in un arco temporale coerente con l'evoluzione e la disponibilità di soluzioni tecnologiche efficaci ed economicamente sostenibili. Spingere sull’innovazione tecnologica è la vera strada maestra che dobbiamo perseguire. Inoltre, poiché i costi finanziari per raggiungere l'obiettivo climatico dell'UE per il 2030 e adattare l'economia al nuovo paradigma verde saranno estremamente elevati, occorre che il processo sia sostenuto da investimenti pubblici e privati all’altezza dei target che si vogliono raggiungere, mobilitando risorse finanziarie di gran lunga superiori a quelle attualmente previste nei bilanci nazionali e in quello dell'UE. Devono poi essere coperti non solo i costi finanziari, ma anche quelli sociali aumentando le risorse europee per garantire che nessuno venga lasciato indietro. Considerando che l'UE rappresenta circa l'8% delle emissioni globali di Green House Gases (GHG), l'impegno degli altri Paesi nella lotta ai cambiamenti climatici è cruciale. Quindi – ha concluso Pan - occorre intensificare la pressione affinché le principali economie mondiali, in primis la Cina, allineino i propri standard di produzione a quelli dell'UE, riducendo così il rischio di 'carbon leakage' e di distorsioni competitive”.

ECONOMIA, CONGIUNTURA FLASH: CONTINUA IL RECUPERO DELL’ECONOMIA ITALIANA. CONTAGI E COMMODITY FATTORI DI INCERTEZZA

“Continua spedito il recupero dell’economia italiana nel 2021, anche se la ripresa dei contagi e la scarsità di alcune commodity restano fattori di incertezza. I consumi delle famiglie sono in forte risalita, mentre l’industria sta cedendo il passo ai servizi nel trascinare al rialzo il PIL italiano. L’occupazione è in recupero, sulla scia della ripresa economica. L’inflazione è salita anche in Italia, ma quasi solo a causa del rincaro dell’energia. L’export italiano resta in salute, ma le attese sono più incerte, perché rallenta l’Eurozona e anche negli USA le prospettive sono meno solide.” Questo il quadro delineato dalla Congiuntura flash di Agosto del Centro Studi Confindustria.

Leggi la Congiuntura Flash

https://www.confindustria.it/home/centro-studi/temi-di-ricerca/congiuntura-e-previsioni/tutti/dettaglio/congiuntura-flash-settembre-2021

Pubblicato in Sviluppo d'impresa

Abbiamo il piacere di invitarVi al workshop, promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti Pescara, dal titolo "Mercato e sostenibilità" che si terrà giovedì 30 settembre alle ore 17,00 presso la Sala Orofino in Via Raiale a Pescara.

L'evento avrà come focus:  Tassi, Valute, ESG, PNRR, Tapering.
Come attenuare i rischi connessi all'andamento di scenari sempre più complessi.

000000000Di seguito il programma:

Saluti iniziali
SILVANO PAGLIUCA
Presidente Confindustria Chieti Pescara

MIRKO BASILISCO
Presidente GGI Confindustria Chieti Pescara

Interventi
GIUSEPPE ANDREOLI
Banca Generali Private

RENATO LUCIBELLO
Asset Management J.P. Morgan

Evento phigital da seguire in presenza o in videoconferenza.
La partecipazione è gratuita previa iscrizione cliccando qui

Ai sensi del D.L. N° 105 del 23.07.2021, per l’accesso al Convegno in presenza è richiesta l’esibizione della CERTIFICAZIONEVERDE COVID-19 “GREEN PASS”

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 3282616776

In allegato la locandina.

Pubblicato in Sviluppo d'impresa

Al via la presentazione della quarta edizione dell'Innovation Hackathon agli studenti universitari delle quattro Università coinvolte. Oggi 21 settembre il Vice Presidente Sezione Servizi Innovativi di Confindustria Chieti Pescara, Cristiano Fino e la Responsabile Education di Confindustria Chieti Pescara, Claudia Pelagatti hanno incontrato gli studenti del percorso di laurea in Ingegneria gestionale dell'Università degli Studi dell'Aquila.

La partecipazione all'iniziativa è gratuita e la registrazione dovrà avvenire entro il prossimo 22 ottobre. Di seguito il link per aderire. https://www.innovazioni.camp/iscrizione-innovation-hackathon/

In allegato il regolamento.

Per approfondimenti e ulteriori informazioni la segreteria dell'area Education di Confindustria Chieti Pescara è a disposizione (Tel. 085 4325509).

Pubblicato in Education

Pubblichiamo i servizio che RETE8 e LAQTV hanno dedicato alla presentazione odierna di InnovAzioni 2021: 

https://youtu.be/TRa1W2fGilw

https://youtu.be/3kN5fKzxun8 

Sono aperte le iscrizioni al contest nazionale organizzato dalla Sezione Servizi Innovativi di Confindustria Chieti Pescara che premia le migliori idee innovative!

Se sei un’Azienda PMI, una Start-up, uno Spin-off universitario o una Onlus che ritiene di avere innovato nel suo settore, puoi partecipare alla selezione per l’assegnazione del premio InnovAzioni2021!

C'è la possibilità di candidarsi al Premio fino al 10 ottobre 2021. La partecipazione è gratuita.

Il regolamento è disponibile sul sito dedicato all'indirizzo https://www.innovazioni.camp/regolamento-campioni-di-innovazioni/ mentre all'indirizzo https://www.innovazioni.camp/iscrizione-campioni-di-innovazioni/ è possibile candidarsi.
Ai sei vincitori (3 aziende e 3 startup), oltre al titolo di Campione d’InnovAzioni 2021, verrà assegnata un’opera di design innovativo realizzata per l’occasione.

Nella categoria Startup/Spinoff universitari, il primo premio verrà attribuito dal Title Sponsor Metamer. Il secondo premio, per il miglior progetto presentato in ambito medicale, verrà conferito dal Golden Sponsor Maico. Il terzo premio, al miglior progetto presentato in ambito ICT (Tecnologie dell’informazione e della comunicazione), sarà assegnato dal Golden Sponsor GI Group.

Innovare significa creare un cambiamento positivo, è un driver di crescita per le imprese sempre tese alla ricerca dell’eccellenza e del successo.

Partecipare al progetto InnovAzioni permette alle aziende di farsi conoscere sul mercato e attivare sinergie con altre Pmi e grandi players.

Pubblicato in Sviluppo d'impresa
Pagina 1 di 415

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account