Da "Il sole 24 ore"
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1731

Parte la campagna promossa dal Ministero dell'interno con uno spot rivolto alle vittime di usura ed estorsione, per aiutarle nel percorso di denuncia e informarle sull'aiuto che possono ricevere.

Il video "Chi sceglie, trova lo Stato", che sarà trasmesso sulle reti RAI a partire dal 28 ottobre, fa parte di una strategia di comunicazione che vuole dare un nuovo impulso all'azione di contrasto a fronte del permanere della criticità di questi reati, infatti non si registra un incremento nel numero delle domande di accesso al fondo per le vittime.

I dati relativi all'ultimo triennio, mostrati nel corso della conferenza stampa di presentaizone, evidenziano un calo di domande di accesso sia al fondo di solidarietà per le vittime di estorsione (255 nel 2013, 213 nel 2014 e 172 nel corrente anno) che per quello per le vittime dell'usura (758 nel 2013, 660 del 2014), non tenendo conto per l'usura del numero dell'anno in corso (835) da cui vanno estrapolate quelle addebitabili alla cosiddetta "usura bancaria".

La diminuzione deriva  dal fatto che oggi la criminalità organizzata ha profondamente mutato il proprio modus operandi ritenendo più utile non ricorrere a gravi forme di attentati intimidatori, non insistere con imprenditori recalcitranti, e dilatando i tempi della "riscossione".
Una criminalità con connotazioni sempre più economiche, che, pur non rinunciando al tradizionale "pizzo", non negozia e con ripetuti atti di vessazione impone servizi e manodopera, fino ad ottenere la cessione dell'intera azienda, realizzando così anche raffinati canali di riciclaggio.

La campagna di comunicazione, promossa dall'ufficio del Commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura, è realizzata con il concorso del dipartimento per l'Informazione e l'Editoria della presidenza del Consiglio dei ministri e dell'ufficio Comunicazione Istituzionale del ministero dell'Interno. Lo spot è stato ideato dalla società Acc&Partners.

Clicca qui per guardare il video 

Informati
Se ti occorrono informazioni scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. se sei vittima di estorsione e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. se sei vittima di usura.

Pubblicato in Organizzazione

Confindustria Chieti Pescara ha stipulato un'interessante convenzione con L'Avv. Stefano Crocetta per l'Assistenza giudiziale e per la consulenza

Focus principali su:

- Diritto societario, governance, contrattualistica ed internazionalizzazione;  

- Diritto amministrativo e rapporti con gli Enti Pubblici 


Per scoprire tutti i vantaggi della convenzione clicca qui

Pubblicato in Organizzazione

CONFINDUSTRIA Chieti Pescara ha ampliato la convenzione con la società partner TEAM CONSULTING.

Le aziende associate a titolo completamente gratuito potranno usufruire dell'Analisi dei Tassi Assicurativi INAIL attraverso cui è possibile ridurre il tasso assicurativo versato.
L'analisi del corretto inquadramento del personale aziendale potrebbe determinare:
- riduzione del tasso medio
- rimborso dei premi assicurativi corrisposti negli anni precedenti (retroattività fino ad un massimo di dieci anni)
- recupero di somme versate in eccedenza.

Per ogni ulteriore informazione clicca qui e vail alla pagina delle convenzioni

Pubblicato in Organizzazione

Confindustria Abruzzo ha aderito nei mesi scorsi al progetto "Osservatorio debiti in sanità", promosso da Confindustria.

L'interessante iniziativa ha l'obiettivo di rilevare le informazioni sui debiti commerciali che riguardano i diversi settori produttivi che forniscono beni e servizi, sanitari e non, agli enti del Servizio Sanitario Nazionale. In tal senso, Confindustria ha avviato una ricognizione periodica sui debiti commerciali della PA in sanità, valorizzando il ruolo e il lavoro già svolto su tale tema dalle associazioni del sistema confederale.

Nei mesi scorsi alcune aziende associate hanno collaborato all'indagine fornendo i dati richiesti al 30.06.2015.

Al riguardo, a seguito dei risultati emersi dalla rilevazione al 30.06.2015, si è ritenuto opportuno nell'aggiornamento dell'indagine separare la rilevazione tra "non erogatori" ed "erogatori". Per i non erogatori si procederà ad una rilevazione trimestrale, mentre per gli erogatori ad una rilevazione a fine anno, sulla base della differenza dei pagamenti tra saldi ed acconti.

Pertanto, trasmettiamo nuovamente l'indagine da sottoporre alle sole aziende non erogatrici, con la richiesta di aggiornamento dei dati al 30.09.2015, e con preghiera di restituzione entro venerdì 30 Ottobre, al fine di trasmetterli nei termini previsti al gruppo di lavoro in Confindustria.

Segnaliamo che sono destinatari dell'indagine le imprese che non aderiscono alle Associazioni di settore di seguito indicate, per le quali è prevista una rilevazione ad hoc a livello nazionale: Aiop, Assinform, Assobiomedica, Assortopedia, Assosistema, Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Farmindustria, Federchimica, Smi-Ati-Tessili.

In allegato troverete una sintetica nota metodologica utile per la compilazione dell'indagine.

Pubblicato in Credito, Finanza e Fisco

Organizzato in collaborazione con il Comune di Pescara, Confindustria Chieti Pescara Servizi Innovativi, AIAP, Adobe, Liquitex ed IndieRocket Festival, arriva il 2° Behance Portfolio Reviews Pescara. Incontri, workshop, mostre, musica, una giornata dedicata a Behance, il più grande portale al mondo per la condivisione di porfoli creativi con oltre 8 milioni di utenti attivi: da qualche anno, Behance ha una particolare attenzione nel dare vita a comunità creative a livello locale, stimolandone il confronto all'interno di incontri organizzati "dal basso" ed in contemporanea in ogni parte del mondo.

Vi aspettiamo a Pescara - "Aurum" Fabbrica delle Idee , il giorno 31 Ottobre 2015 dalle ore 10.00 alle 23.00

La consegna del Premio Innovazioni da parte del Presidente della Sezione Servizi Innovativi Alessandro Addari avrà luogo dalle ore 10.30 alle 11.30.

Pubblicato in Sviluppo d'impresa

il 20 ottobre u.s. sono stati assegnati a Milano i premi della seconda edizione di “Parola d’impresa”, il riconoscimento al miglior progetto pubblicitario su Carta stampata e New media per le PMI organizzato da Piccola Industria Confindustria e UPA – Utenti Pubblicità Associati, con il sostegno del Sole 24 Ore e in collaborazione con “L’Imprenditore”, la rivista mensile di Piccola Industria Confindustria.

La cerimonia si è svolta in Expo Milano 2015, presso l’Auditorium di Palazzo Italia.

Di seguito la classifica per il settore carta stampata:

Vincitrice del Premio Parola d’impresa Carta stampata, con la campagna “Un cuore italiano”, è Fluid-o-Tech, azienda di Corsico, in provincia di Milano, specializzata nella progettazione e produzione di pompe per la pressurizzazione e il trasferimento di liquidi. A realizzare la campagna è stata l’agenzia PicNic di Milano.

Il Secondo Premio Assoluto Carta stampata è andato a MASMEC, azienda di Modugno, in provincia di Bari, attiva nella progettazione e realizzazione di dispositivi per il settore medicale e biotech.  
La campagna premiata è “Se c’è una via di guarigione dal tumore, i nostri sistemi aiutano a trovarla”, realizzata dall’agenzia barese CaruccieChiurazzi.

Il Terzo Premio Assoluto Carta stampata è stato assegnato a Di Leo Pietro, azienda di Matera attiva nella produzione e commercializzazione di prodotti da forno con la “Campagna di comunicazione a sostegno della candidatura di Matera a capitale europea della Cultura per il 2019”, realizzata dall’agenzia barese CaruccieChiurazzi. La Di Leo Pietro è stata inoltre vincitrice della prima edizione del Premio.

Per quanto riguarda il settore New media:

Vincitrice del Premio Parola d’impresa New media è CEF, azienda di Novara specializzata nella progettazione e pubblicazione di supporti didattici per la formazione professionale a distanza. “CHEFuoriclasse” è la campagna premiata, realizzata dall’agenzia milanese Lorenzo Marini Group.

Il Secondo Premio Assoluto New media è andato a INCOMEDIA, azienda di Ivrea che produce e distribuisce soluzioni per il web e il mobile per utenti consumer, business ed educational, con la campagna “Vittorio Brumotti – Road Bike Freestyle per Incomedia WebSite X5”.

Ad aggiudicarsi, infine, il Terzo Premio Assoluto New media è stata URSA ITALIA, azienda di Bondeno, in provincia di Ferrara, produttrice di pannelli termoisolanti con la campagna “#siamotuttiorsi”, realizzata dall’agenzia pubblicitaria Tribe Communication di Milano.

I vincitori sono stati scelti da una Giuria d’Onore che ha visionato una rosa di finalisti -  23 per il settore Carta stampata e 22 per il settore New media - precedentemente selezionati da una Giuria Tecnica nell’ambito delle oltre 100campagne in gara.

Alle imprese vincitrici un budget media complessivo di 500.000 euro, che sarà suddiviso pro quota e che sarà utilizzato per pianificare la propria campagna pubblicitaria sulle testate del Gruppo 24 ORE.

Grande interesse anche in questa seconda edizione per l’iniziativa, riservata alle PMI associate a Confindustria.

“La qualità delle campagne pubblicitarie in gara per questa seconda edizione di Parola d’impresa – commenta Alberto Baban, Presidente Piccola Industria Confindustria – ci ha sorpreso positivamente. Segno che le iniziative volte a stimolare un processo di innovazione, in questo caso nel settore della comunicazione, trovano terreno fertile tra le nostre imprese. Dobbiamo credere e valorizzare sempre di più il nostro patrimonio di creatività”.        

“L’Italia è ricca di eccellenze produttive ricercate da ogni parte del mondo. – afferma Lorenzo Sassoli de Bianchi Presidente di UPA - Utenti Pubblicità Associati  – Oggi più che mai la comunicazione può contribuire alla creazione del valore d’impresa delle PMI. È una grande risorsa in grado di assicurare la crescita nel mercato italiano e in quello internazionale e il successo competitivo di lungo termine di molte imprese. Con il supporto delle tecnologie digitali, la comunicazione offre sempre più strumenti efficaci, compatibili con la piccola dimensione aziendale. UPA s’impegna da sempre per promuovere questa importante leva strategica presso i piccoli imprenditori. Il Premio Parola d’impresa va in questa direzione”.

 “Essere parte attiva del Premio Parola d'impresa ha per noi una doppia valenza - sottolinea Ivan Ranza, Direttore Generale di System 24, la concessionaria di pubblicità del Gruppo 24 ORE - Da una parte svolgiamo un ruolo di sostegno alla piccola e media impresa, che é una parte molto rilevante per l'economia italiana, dall'altra sensibilizziamo le imprese italiane a utilizzare la leva della comunicazione spesso troppo sottovalutata, ma invece strategica per chiunque voglia affrontare con determinazione e successo le sfide del mercato”.

L’evento è stato introdotto dalle due relazioni di Silvio Siliprandi, Presidente e Amministratore Delegato di GFK Eurisko, e di Nicola Spiller, Senior Lecturer del Politecnico di Milano i quali, pur con tagli diversi, hanno messo in luce come l’innovazione tecnologica e la caduta di molte barriere stiano offrendo opportunità significative per quelle aziende medio piccole che sapranno coniugare lo sviluppo del web con i mezzi tradizionali.

Pubblicato in Organizzazione
Lunedì, 19 Ottobre 2015 00:00

Bando Phd Talents - 19 ottobre - 30 novembre

E' stato pubblicato il bando Phd Talents. Infatti da lunedì 19 ottobre al 30 novembre sarà aperto il bando per le imprese che intendono aderire al progetto PhD ITalents. Il bando è pubblicato sul sito ufficiale del progetto: www.phd-italents.it

Il progetto prevede l'assunzione agevolata di 136 dottori di ricerca in aziende impegnate in attività di ricerca e sviluppo.

Le imprese potranno candidarsi ad un cofinanziamento destinato a coprire, per tre anni, il costo di assunzione di dottori di ricerca (80% il primo anno, 60% il secondo, 50% il terzo).

Il contributo, previsto per un periodo massimo di tre anni, ammonterà in media, secondo i calcoli della Fondazione Crui, a 13mila Euro per anno.

Il bando è riservato alle imprese con attività di ricerca e sviluppo che: hanno sede legale o amministrativa in Italia; sono iscritte alla sezione Ordinaria del Registro delle Imprese; sono a totale o prevalente partecipazione privata. Le offerte delle imprese candidate dovranno ricadere in una delle 6 aree tematiche individuate dal bando: Energia, Agroalimentare, Patrimonio culturale, Mobilità sostenibile, Salute e scienze della vita, ICT.

A valle della data di scadenza un panel di esperti esaminerà le offerte pervenute. Sulla base dei requisiti e dei criteri previsti dal bando definirà gli elenchi di offerte di lavoro alle quali i dottori di ricerca potranno successivamente candidarsi. Gli elenchi delle offerte verranno resi pubblici alla data di emanazione del secondo bando, destinato ai dottori di ricerca.

Pubblicato in Education

informiamo che con determinazione DPE007/030 del 19/10/2015 è stata approvata la graduatoria delle istanze ammesse ai benefici di cui al bando relativo alla LR 28.04.2000 n. 77 - "Interventi di Sostegno Regionale alle Imprese Operanti nel Settore del Turismo" - Programma di attuazione 2012-2014. Con la stessa Determinazione è stato approvato l'elenco delle istanze escluse.

Si segnala, inoltre, che a tutte le Imprese sarà data comunicazione, a mezzo posta elettronica certificata (PEC), in merito al valore dei punteggi assegnati, alla posizione assunta nella graduatoria e all'ammontare del contributo riconosciuto, per quelle poste in graduatoria e, a quelle escluse, circa le motivazioni che hanno determinato tale esclusione.

Tutta la documentazione di riferimento e le relative graduatorie sono disponibili al seguente link: Determinazione DPE007/030 del 19/10/2015 e allegati.

Pubblicato in Turismo

Si è svolta ieri 14 ottobre a Roma la Conferenza dei servizi decisoria per il progetto Ombrina Mare della Rockhopper Italia.
I lavori sono stati aggiornati ai primi di novembre a seguito della richiesta da parte di alcuni comuni di ricevere la documentazione completa relativa al progetto e della possibilità di farsi assistere da esperti di fiducia. Si tratta di un rinvio tecnico che non pone alcuna pregiudiziale sul prosieguo della procedura che auspichiamo possa concludersi a breve con esito positivo.
In allegato è riportato il comunicato stampa diramato dall'azienda sull'esito dell'incontro.
Sempre nella giornata di ieri è stata pubblicata sul BURA speciale n. 105 la legge 29/2015, che si allega, che pone un divieto assoluto di attività estrattive in mare entro il limite delle 12 miglia sia per nuove attività che per quelle in corso di approvazione, facendo salvi solo i titoli abilitativi già rilasciati.
Si tratta di una norma che, per stessa ammissione dei consiglieri regionali che l'hanno votata, riveste carattere di assoluta incostituzionalità poiché la potestà normativa sulle attività offshore è di competenza statale e non è consentito alle regioni di legiferare in deroga.
Pertanto saranno immediatamente attivate dalla nostra associazione tutte le iniziative idonee a far dichiarare la norma incostituzionale e quindi renderla inefficace.

Pubblicato in Energia

Si è svolta a Roma nell'aula magna della LUISS il 13 ottobre la seconda giornata nazionale dell'Education di Confindustria.

Hanno partecipato tra i relatori: Massimo Egidi, Rettore LUISS; Attilio Oliva, Board Centro per la Ricerca e l'Innovazione Educativa; Fabio Storchi, Presidente Federmeccanica; Mauro Chiassarini, Amministratore Delegato Bayer; Rita Coccia, Dirigente scolastico ITTS A. Volta di Perugia; Rossella Ferro, Responsabile Marketing La Molisana; Stefan Pan, Presidente Assoimprenditori Alto Adige; Flavia Piccoli Nardelli, Presidente VII Commissione Cultura, Scienza, Istruzione della Camera dei Deputati; Ermanno Rondi, Project Leader Istruzione Tecnica Club dei 15.

Stefania Giannini, Ministro dell'Istruzione ha affrontato il tema dell'attuazione della Riforma della Buona Scuola, soffermandosi sul tema dell'Alternanza Scuola Lavoro. Il presupposto - ha detto il Ministro - è che l'alternanza trasformerà in maniera significativa l'attuale assetto del sistema educativo ed è necessario affrontare il cambiamento con un'informazione e una formazione adeguata.

Ivan Lobello, Vice Presidente nazionale Education di Confindustria ha concluso i lavori della giornata.

E' stato presentato il vademecum per le imprese dell'alternanza Scuola - Lavoro (in allegato),  una raccolta di istruzioni sulle novità dell'alternanza obbligatoria introdotte dalla Legge 107/2015, nota come "La Buona Scuola". Il manuale nasce dall'ascolto dei territori e delle categorie del sistema Confindustria, ma anche dal confronto con autorevoli esperti di Education: l'obiettivo è accompagnare la realizzazione pratica del processo di riforma della scuola che fa della formazione sul lavoro uno dei suoi punti più innovativi e caratterizzanti. Partendo dal quadro di riferimento europeo il testo spiega in sintesi il cambio di paradigma culturale, organizzativo e didattico che l'alternanza scuola-lavoro apporta al Paese. Nel dettaglio si riassumono i vantaggi e i benefici che il nuovo corso dell'alternanza potrà apportare a scuola e imprese, la cui reciproca collaborazione è indispensabile per la buona riuscita della riforma. Il manuale offre inoltre suggerimenti pratici per le imprese e una rassegna di buone pratiche, provenienti dalle associazioni industriali di Confindustria, che possono rappresentare dei modelli di riferimento nel lungo cammino sulla via italiana dell'alternanza scuola-lavoro. Tre progetti dell'Area Education di Confindustria Chieti Pescara sono stati inseriti tra le buone prassi nazionali.

Pubblicato in Education
Pagina 499 di 529

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu    Icon InstagramBlu    Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account