Da "Il sole 24 ore"
Lunedì, 04 Luglio 2022 14:56

Sette giorni - newsletter di Confindustria del 1 luglio 2022

Scritto da

DL SEMPLIFICAZIONI: MIGLIORARE SISTEMA CERTIFICAZIONE CREDITI E SANZIONI AMMINISTRATIVE

“Le im­pre­se spe­ri­men­ta­no quo­ti­dia­na­men­te un si­ste­ma com­ples­so, in­sta­bi­le, co­sto­so che ‘za­vor­ra’ lo svi­lup­po del Pae­se, im­bri­glian­do l’at­ti­vi­tà dei con­tri­buen­ti in una con­ge­rie di ri­gi­di­tà le­gi­sla­ti­ve e bu­ro­cra­ti­che. Per Con­fin­du­stria sem­pli­fi­ca­re e ra­zio­na­liz­za­re il qua­dro nor­ma­ti­vo re­sta un obiet­ti­vo fon­da­men­ta­le”. Così la DG Fran­ce­sca Ma­riot­ti, in au­di­zio­ne pres­so le Com­mis­sio­ni riu­ni­te di Bi­lan­cio e Fi­nan­ze alla Ca­me­ra dei De­pu­ta­ti su DL Sem­pli­fi­ca­zio­ni Fi­sca­li. “Con­fin­du­stria so­stie­ne da anni 2 pro­po­ste – ha pro­se­gui­to: l’e­la­bo­ra­zio­ne di una di­sci­pli­na qua­dro del­le mi­su­re fi­sca­li da in­tro­dur­re in caso di ca­la­mi­tà o even­ti straor­di­na­ri, con pro­ce­du­re at­tua­ti­ve già de­cli­na­te e con­cor­da­te tra le di­ver­se am­mi­ni­stra­zio­ni; il ri­cor­so alle ana­li­si di im­pat­to sul­la re­go­la­men­ta­zio­ne vi­gen­te, pri­ma del­l’in­tro­du­zio­ne di un nuo­vo adem­pi­men­to a ca­ri­co dei con­tri­buen­ti”. Per la DG, “no­no­stan­te ci sia­no al­cu­ni in­ter­ven­ti po­si­ti­vi, man­ca­no cor­ret­ti­vi al con­tri­bu­to Ex­tra­Pro­fit­ti e una nor­ma che in­qua­dri de­fi­ni­ti­va­men­te la na­tu­ra IVA dei dif­fe­ren­zia­li mo­ne­ta­ri ge­ne­ra­ti dai con­trat­ti de­ri­va­ti e che evi­ti alle im­pre­se stra­vol­gi­men­ti pro­ce­du­ra­li e ri­schio san­zio­ni. Co­sti­tui­sce un pas­so si­gni­fi­ca­ti­vo an­che l’in­tro­du­zio­ne di una pro­ce­du­ra di cer­ti­fi­ca­zio­ne de­gli in­ve­sti­men­ti ai fini del­l’ap­pli­ca­zio­ne dei cre­di­ti di im­po­sta per gli in­ve­sti­men­ti in at­ti­vi­tà di R&S&I. La nor­ma ha, tut­ta­via, ampi mar­gi­ni di mi­glio­ra­men­to”. In­fi­ne, Ma­riot­ti ha ri­mar­ca­to la ne­ces­si­tà di “in­ter­ve­ni­re pa­ral­le­la­men­te sul­l’at­tua­le im­po­sta­zio­ne del re­gi­me san­zio­na­to­rio am­mi­ni­stra­ti­vo del­l’in­de­bi­ta com­pen­sa­zio­ne di cre­di­ti d’im­po­sta, di­stin­guen­do bene chi com­met­te er­ro­ri in buo­na fede da chi ten­ta la fro­de”

IMPRESE FAMILIARI, MARENGHI: RAPPRESENTANO IL 49% DEL MANIFATTURIERO, QUI C’E’ IL DNA PER LO SVILUPPO. IL PREMIO DELL’ASSOCIAZIONE A GIULIO PEDROLLO
 
“Il se­gre­to per po­ter ave­re ol­tre 200 anni di vita? Met­te­re l'a­zien­da al pri­mo po­sto, con le sue per­so­ne e la qua­li­tà del pro­dot­to”. Così Al­ber­to Ma­ren­ghi, Vice Pre­si­den­te di Con­fin­du­stria per l’Or­ga­niz­za­zio­ne, lo Svi­lup­po e il Mar­ke­ting e pre­si­den­te di tur­no del­l’As­so­cia­zio­ne He­no­kiens, nata 40 anni fa a Pa­ri­gi e che riu­ni­sce a li­vel­lo in­ter­na­zio­na­le le azien­de fa­mi­lia­ri con al­me­no 200 anni di sto­ria, la fa­mi­glia come azio­ni­sta e al­me­no un mem­bro nel­la go­ver­nan­ce. Vi­sta la pre­si­den­za ita­lia­na, si è te­nu­ta in Ita­lia l’as­sem­blea an­nua­le, dove è sta­to as­se­gna­to il pre­mio “Leo­nar­do da Vin­ci” a Giu­lio Pe­drol­lo, AD del Grup­po Pe­drol­lo. “L'I­ta­lia ha una for­te strut­tu­ra di azien­de fa­mi­lia­ri, che han­no di­mo­stra­to di sa­per­si evol­ve­re e com­pe­te­re, man­te­nen­do con­ti­nui­tà e va­lo­ri uma­ni. Come ‘he­no­kia­ni’ vo­glia­mo tra­smet­te­re que­sti prin­ci­pi”, ha spie­ga­to Ma­ren­ghi. “Far par­te del­l’as­so­cia­zio­ne pre­sup­po­ne una lun­ga sto­ria im­pren­di­to­ria­le e fa­mi­lia­re: al­me­no 7-8 ge­ne­ra­zio­ni, un las­so di tem­po in cui pro­dot­ti e mer­ca­ti sono de­ci­sa­men­te ri­vo­lu­zio­na­ti. La tra­di­zio­ne e la for­te con­no­ta­zio­ne rap­pre­sen­ta­ta dal­la sto­ria azien­da­le di­ven­ta­no fat­to­ri iden­ti­ta­ri for­ti, che ren­do­no i no­stri pro­dot­ti uni­ci sui mer­ca­ti, quel made in Ita­ly di suc­ces­so che ec­cel­le sui mer­ca­ti. La mia mis­sion da pre­si­den­te de­gli He­no­kiens è al­lar­ga­re il nu­me­ro dei soci ma non trop­po ve­lo­ce­men­te, così da pre­ser­var­ne l’u­ni­tà, e inol­tre raf­for­za­re il mo­del­lo del­l'im­pre­sa fa­mi­lia­re ren­den­do­lo sem­pre più al pas­so con i tem­pi, per­ché le azien­de fa­mi­lia­ri sono pro­ta­go­ni­ste im­por­tan­ti nel si­ste­ma eco­no­mi­co di mol­ti pae­si eu­ro­pei: nel set­to­re ma­ni­fat­tu­rie­ro in Ita­lia rap­pre­sen­ta­no il 49%.”
 
Leggi l’audizione sul Dl Semplificazioni
https://www.confindustria.it/home/crisi-ucraina/documenti-e-analisi/dichiarazioni-presidente/notizia/Audizione-su-DL-Semplificazioni-Fiscali

Leggi l’intervista di Marenghi al Sole24Ore

Ultima modifica il Lunedì, 04 Luglio 2022 15:55
Laura Federicis

Coordinatore Area Relazioni Istituzionali
Centro Studi, Convenzioni,
Assistenza Presidenza e Direzione Generale
Segreteria Sezione Turismo

Contatti
Telefono: 085 4325543 - 3405579577
Email: l.federicis@confindustriachpe.it

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account