Da "Il sole 24 ore"
Mercoledì, 12 Settembre 2018 16:04

INFOSALUTE N. 11 - Settembre 2018

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Provvedimenti di carattere nazionale
1) Proposta di legge sulla trasparenza nel settore sanitario (c.d. Sunshine Act)
A partire da martedì 11 settembre 2018, presso la Commissione affari sociali della Camera, prenderà avvio l'esame della proposta di legge "Disposizioni in materia di trasparenza dei rapporti tra le imprese produttrici, i soggetti che operano nel settore della salute e le organizzazioni sanitarie" (AC 491) di iniziativa dell'on. Baroni (M5S) - rel. Provenza (M5S), il cosiddetto Sunshine Act.
In sintesi il provvedimento prevede la costituzione di un registro pubblico telematico, attraverso il quale le imprese produttrici operanti nel settore della salute hanno l'obbligo di dare pubblicità:
• di qualsiasi erogazione in denaro e/o servizi in favore di un soggetto che opera nel settore della salute (se di valore unitario maggiore di 10 euro o di valore complessivo annuo maggiore di 100 euro) e in favore di un'organizzazione sanitaria (se di valore unitario maggiore di 500 euro o valore complessivo annuo maggiore di 1.000 euro);
• delle relazioni d'interesse, dirette o indirette, consistenti nella partecipazione, anche a titolo gratuito od onorifico, a convegni, eventi formativi, comitati, commissioni, organi consultivi o comitati scientifici ovvero nella costituzione di rapporti di consulenza, docenza o ricerca.
Le imprese produttrici costituite in forma di società sono, inoltre, tenute a comunicare al Ministero della salute, entro il 31 gennaio di ogni anno, i dati identificativi dei soggetti che operano nel settore della salute e delle organizzazioni sanitarie per i quali ricorra una delle seguenti condizioni:
• siano titolari di azioni o di quote del capitale della società ovvero di obbligazioni dalla stessa emesse, iscritti per l'anno precedente, rispettivamente, nel libro dei soci o nel libro delle obbligazioni
• abbiano percepito dalla società, nell'anno precedente, corrispettivi per la concessione di licenze per l'utilizzazione economica di diritti di proprietà industriale o intellettuale.

Documenti/iniziative Confindustria
1) Documento Confindustria su Regionalismo Differenziato
Il gruppo di lavoro confederale, coordinato dall'architetto Gaetano Maccaferri, ha predisposto il documento di posizione di Confindustria sull'attuazione del terzo comma dell'art. 116 della Costituzione in materia di regionalismo differenziato.
Il documento è stato inviato al Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Erika Stefani.

Attività delle Conferenze - i documenti più rilevanti per le politiche della salute
1) Conferenza Stato-Regioni - 1 agosto 2018
Sancita l'intesa sulla proposta del Ministero della salute di deliberazione del CIPE concernente il riparto tra le Regioni delle disponibilità finanziarie per il Servizio Sanitario Nazionale per l'anno 2018.

Sancita l'intesa sulla proposta del Ministero della salute di deliberazione del CIPE relativa alla ripartizione alle Regioni delle quote vincolate alla realizzazione degli obiettivi del Piano Sanitario Nazionale per l'anno 2018.

Sancito l'accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sulla proposta del Ministro della salute di linee progettuali per l'utilizzo da parte delle Regioni delle risorse vincolate, per la realizzazione degli obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale per l'anno 2018.

Reso il parere sullo schema di decreto del Ministero della salute recante "Determinazione degli standard di sicurezza ed impiego per le apparecchiature a risonanza magnetica".

Sancita l'intesa sullo schema di decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, di ripartizione delle quote premiali per l'anno 2018.


2) Conferenza Stato-Regioni - 6 settembre 2018
Sancita l'intesa  tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano concernente la proroga del "Piano Nazionale integrato dei controlli sulla sicurezza alimentare, il benessere animale, la sanità animale e la sanità dei vegetali che entrano nella catena alimentare (PNI) 2015- 2018".

Reso il parere sullo schema di disegno di legge recante disposizioni in materia di sicurezza per gli esercenti le professioni sanitarie nell'esercizio delle loro funzioni.

3) Conferenza delle Regioni - 6 settembre 2018
Rinviato il parere sullo schema di decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, concernente il monitoraggio e la certificazione del rispetto degli obiettivi del pareggio dei saldi di bilancio delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano per l'anno 2018.




Provvedimenti di carattere nazionale

1) Proposta di legge sulla trasparenza nel settore sanitario (c.d. Sunshine Act)  

A partire da martedì 11 settembre 2018, presso la Commissione affari sociali della Camera, prenderà avvio l'esame della proposta di legge "Disposizioni in materia di trasparenza dei rapporti tra le imprese produttrici, i soggetti che operano nel settore della salute e le organizzazioni sanitarie" (AC 491) di iniziativa dell'on. Baroni (M5S) - rel. Provenza (M5S), il cosiddetto Sunshine Act.
In sintesi il provvedimento prevede la costituzione di un registro pubblico telematico, attraverso il quale le imprese produttrici operanti nel settore della salute hanno l'obbligo di dare pubblicità:

  • di qualsiasi erogazione in denaro e/o servizi in favore di un soggetto che opera nel settore della salute (se di valore unitario maggiore di 10 euro o di valore complessivo annuo maggiore di 100 euro) e in favore di un'organizzazione sanitaria (se di valore unitario maggiore di 500 euro o valore complessivo annuo maggiore di 1.000 euro);
  • delle relazioni d'interesse, dirette o indirette, consistenti nella partecipazione, anche a titolo gratuito od onorifico, a convegni, eventi formativi, comitati, commissioni, organi consultivi o comitati scientifici ovvero nella costituzione di rapporti di consulenza, docenza o ricerca.

Le imprese produttrici costituite in forma di società sono, inoltre, tenute a comunicare al Ministero della salute, entro il 31 gennaio di ogni anno, i dati identificativi dei soggetti che operano nel settore della salute e delle organizzazioni sanitarie per i quali ricorra una delle seguenti condizioni:

  • siano titolari di azioni o di quote del capitale della società ovvero di obbligazioni dalla stessa emesse, iscritti per l'anno precedente, rispettivamente, nel libro dei soci o nel libro delle obbligazioni
  • abbiano percepito dalla società, nell'anno precedente, corrispettivi per la concessione di licenze per l'utilizzazione economica di diritti di proprietà industriale o intellettuale.

 

Documenti/iniziative Confindustria

1) Documento Confindustria su Regionalismo Differenziato  

Il gruppo di lavoro confederale, coordinato dall'architetto Gaetano Maccaferri, ha predisposto il documento di posizione di Confindustria sull'attuazione del terzo comma dell'art. 116 della Costituzione in materia di regionalismo differenziato.
Il documento è stato inviato al Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Erika Stefani.

 
  
Attività delle Conferenze - i documenti più rilevanti per le politiche della salute

1) Conferenza Stato-Regioni - 1 agosto 2018

Sancita l'intesa sulla proposta del Ministero della salute di deliberazione del CIPE concernente il riparto tra le Regioni delle disponibilità finanziarie per il Servizio Sanitario Nazionale per l'anno 2018.

Sancita l'intesa sulla proposta del Ministero della salute di deliberazione del CIPE relativa alla ripartizione alle Regioni delle quote vincolate alla realizzazione degli obiettivi del Piano Sanitario Nazionale per l'anno 2018.

Sancito l'accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sulla proposta del Ministro della salute di linee progettuali per l'utilizzo da parte delle Regioni delle risorse vincolate, per la realizzazione degli obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale per l'anno 2018.

Reso il parere sullo schema di decreto del Ministero della salute recante "Determinazione degli standard di sicurezza ed impiego per le apparecchiature a risonanza magnetica".

Sancita l'intesa sullo schema di decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, di ripartizione delle quote premiali per l’anno 2018.

2) Conferenza Stato-Regioni - 6 settembre 2018

Sancita l'intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano concernente la proroga del "Piano Nazionale integrato dei controlli sulla sicurezza alimentare, il benessere animale, la sanità animale e la sanità dei vegetali che entrano nella catena alimentare (PNI) 2015- 2018".

Reso il parere sullo schema di disegno di legge recante disposizioni in materia di sicurezza per gli esercenti le professioni sanitarie nell'esercizio delle loro funzioni.

3) Conferenza delle Regioni - 6 settembre 2018

Rinviato il parere sullo schema di decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, concernente il monitoraggio e la certificazione del rispetto degli obiettivi del pareggio dei saldi di bilancio delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano per l'anno 2018.

Ultima modifica il Mercoledì, 12 Settembre 2018 16:43
Marilena Mariani

Marketing Associativo, Rapporti Interni, Eventi
Segreteria Sezione Sanità, Comitato Piccola Industria

Telefono 085 4325511 - 3453724023
email m.mariani@confindustriachpe.it

Seguici attraverso i nostri canali social

Icon TwitterBlu   Icon GoogleBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

 

Entra nel tuo account