Da "Il sole 24 ore"
Mercoledì, 03 Ottobre 2018 13:45

Comunicazione alla stampa: firmato lo storico accordo di fusione tra Ance Chieti e Ance Pescara

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

COMUNICAZIONE ALLA STAMPA

Firmato lo storico accordo di fusione tra Ance Chieti e Ance Pescara

E' stato sottoscritto oggi 3 ottobre presso la sede di Confindustria Chieti Pescara, in Pescara, via Raiale 110/bis, dai Presidenti di ANCE Chieti Gennaro Strever e ANCE Pescara Marco Sciarra, alla presenza dei Soci di entrambe le Associazioni Territoriali, l'atto pubblico di fusione che sancisce la formale costituzione di "ANCE CHIETI PESCARA - Associazione dei Costruttori Edili delle province di Chieti e Pescara".

Assistiti dal Notaio rogante Giovanni Di Pierdomenico di Pescara e dal Direttore Generale di Confindustria Chieti Pescara Luigi Di Giosaffatte, numerosissimi gli imprenditori che hanno voluto partecipare alla cerimonia, cui sono stati testimoni anche il Presidente di Confindustria Chieti Pescara Gennaro Zecca e il Vice Presidente di ANCE NAZIONALE con delega alle opere pubbliche Edoardo Bianchi.

Saranno, con la nuova associazione, garantite anche ai costruttori ulteriori forme di razionalizzazione ed efficientamento a sicuro beneficio delle imprese edili che la nuova ANCE CHIETI PESCARA aggregherà, sia in termini di servizi che di rappresentanza.

La nuova associazione rappresenterà un ampio numero di aziende edili, in un settore, quello dell'edilizia, che - stando ai dati delle Casse Edili di Chieti e Pescara - dà lavoro a più di 6000 addetti.

Gennaro Zecca, Presidente di Confindustria Chieti Pescara ha aperto la cerimonia quale padrone di casa: "Mi complimento con i Presidenti Strever e Sciarra per la decisione di unire le Associazioni dei Costruttori delle due province e rinnovo loro la massima disponibilità alla collaborazione di Sistema: è il compimento di un percorso che segue l'invito formulato da Confindustria Chieti Pescara, l'associazione degli industriali cui aderiscono ANCE Chieti e ANCE Pescara. Confindustria già dal 2014 aveva portato a compimento il proprio percorso di fusione tra le due province abruzzesi, garantendo da subito efficientamento, rappresentanza e servizi avanzati per le imprese. Insieme continueremo, con maggiore forza, a diffondere cultura di impresa per il nostro territorio".

Marco Sciarra ha ricordato le radici storiche del settore nella provincia di Pescara e la centralità dell'edilizia, che con il suo indotto storicamente traina il PIL della provincia pescarese, nonché le sfide del giorno d'oggi. "Dopo la crisi del 2008, ha affermato, il settore ha dovuto rinnovarsi, aprirsi al mondo e all'innovazione: oggi temi centrali sono i contratti pubblici e la leva fiscale immobiliare, che, se orientata allo sviluppo sostenibile, può diventare uno strumento funzionale alla realizzazione dell'interesse pubblico del Paese alla tutela dell'ambiente. C'è la necessità di porre al centro dell'attenzione politica i temi della rigenerazione urbana, della riqualificazione energetica, della messa in sicurezza sismica, e del benessere abitativo. Progetti che come ANCE stiamo portando avanti in collaborazione con Comuni e le istituzioni sul territorio."

Gennaro Strever ha evidenziato innanzitutto il peso dell'edilizia e le sue nuove prospettive internazionali: sappiamo che cresce del 2% il fatturato delle imprese di costruzione italiane oltre confine, mentre cala del 3,3% l'attività sul mercato interno. E' quanto è emerso dal Rapporto ANCE 2018 presentato nelle scorse ore alla Farnesina. Con 112 cantieri localizzati tra Stati Uniti, Polonia, Turchia, Medio Oriente e Africa subsahariana, le strade e i ponti sono le opere che impegnano maggiormente all'estero le imprese italiane oltre alle metropolitane e le ferrovie. Altra opportunità le concessioni con commesse, acquisite anche in partnership con imprese straniere, per un valore di oltre 25 miliardi. Anche l'Abruzzo con le sue imprese deve intercettare queste opportunità, ha ribadito Gennaro Strever. La nuova Associazione ANCE CHIETI PESCARA, in diretta collaborazione con ANCE nazionale e CONFINDUSTRIA, si presenta come un nuovo forte interlocutore per supportare le imprese nel cogliere tutte le potenzialità di crescita e di sviluppo. A livello locale, ha concluso Gennaro Strever, intendiamo portare avanti una battaglia di civiltà perché l'attrattività di un territorio è formato da diversi fattori, al primo posto l'efficienza della pubblica amministrazione, la trasparenza amministrativa e del mercato: queste sono le basi indispensabili per creare le condizioni di fiducia per chi deve investire ed operare in un territorio. Noi Chietini e Pescaresi dobbiamo pretendere un miglioramento delle condizioni generali del nostro territorio, stiamo pagando le spese dell'assenza di strategie per il futuro."

Il Vice Presidente di ANCE NAZIONALE con delega alle opere pubbliche Edoardo Bianchi si è complimentato per il salto culturale che i colleghi di Chieti Pescara hanno saputo realizzare con la fusione, ricordando che a livello nazionale resta prioritario mettere in sicurezza il Paese. Il settore non chiede nuove risorse al governo, ma di far atterrare le misure esistenti, per consentire la ripresa dell'attività a beneficio del Paese.

 

Ultima modifica il Giovedì, 04 Ottobre 2018 09:33
Laura Federicis

Assistenza Presidenza e Direzione, Convenzioni, Centro Studi, Ufficio Relazioni con i Media
Segreteria Sezione Turismo

Telefono 085 4325543 - 3405579577
email l.federicis@confindustriachpe.it

Seguici attraverso i nostri canali social

Icon TwitterBlu   Icon GoogleBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

 

Entra nel tuo account