Da "Il sole 24 ore"
Lunedì, 13 Settembre 2021 12:52

Transizione digitale e verde: l’essere umano sia al centro della trasformazione che ci apre ad un nuovo futuro_video completo dell'evento

Scritto da

Transizione digitale e verde: l’essere umano sia al centro della trasformazione che ci apre ad un nuovo futuro.

Grande partecipazione di imprese e istituzioni al Convegno di Confindustria Sezione Servizi Innovativi.

Si è svolto venerdì 10 settembre presso l’Aurum di Pescara il convegno nazionale “Traiettorie digitali” che ha portato nella città Adriatica la voce di esperti di fama nazionale e internazionale per confrontarsi con imprenditori, istituzioni, pubblica amministrazione e società civile sui temi della transizione digitale come abilitatore dello sviluppo.

Al centro della riflessione la tecnologia digitale, con la dematerializzazione di molti processi produttivi e burocratici, che è senza dubbio un abilitatore dello sviluppo per le imprese e per la società.

Particolarmente attenzione del pubblico per Yves Paindaveine in collegamento dalla Direzione Generale Trasformazione Digitale Ecosistema industriale della Commissione Europea, che ha dettagliato gli strumenti dell’Europa e l’importanza della partecipazione dell’Abruzzo con il suo Digital Innovation Hub alle recenti opportunità offerte dall’Europa e che potranno aiutare a rilanciare l’economia regionale. L’Europa, con le sue priorità politiche, ha elaborato pacchetti di misure che interesseranno i diversi ambiti strategici per gestire la duplice transizione, verde e digitale. Il “green deal europeo” prevede interventi nei settori della connettività, delle competenze, dei servizi pubblici digitali, della riservatezza, della libera circolazione dei dati e della cybersecurity.

Nello specifico l’Europa ha previsto anche un aggiornamento della strategia industriale tenendo conto dell’impatto del coronavirus che obbliga a ridisegnare i layout dei processi di produzione e soprattutto adeguare le condizioni dei lavoratori in linea di produzione così come nell’utilizzo delle piattaforme digitali, perseguendo quella che rappresenta la “sovranità europea dei dati”, missione del progetto europeo GAIA-X, che è stato illustrato da Aniello Gentile.

“La quarta rivoluzione industriale è argomento di cui si parla da 15 anni, ma solo la pandemia ci ha costretto a rimboccarci le maniche per diventare tutti più digitali” ha stigmatizzato Andrea Rangone, Professore Politecnico di Milano, Presidente Digital360 SpA.

Il dibattito si è poi sviluppato nei focus dedicati alla “trasformazione digitale come priorità: sfide e risorse” e alla “pubblica amministrazione per la cittadinanza digitale”.  Le testimonianze di prestigiosi ospiti come Stefano Fricano, della Direzione Generale Politiche Industriali, Competitività PMI del Ministero dello Sviluppo Economico, Stefano Azzalin – CEO Dpixel, Gianni Dominici – Direttore generale FPA – ForumPA, hanno evidenziato le carenze sia di infrastrutture soft che di investimenti da parte del governo centrale, a differenza di quanto avvenuto in America e Cina i cui governi si sono attivati negli ultimi 20 anni per la transizione digitale, acquistando un netto vantaggio competitivo. Gli strumenti finanziari per interconnettere i macchinari, inoltre, hanno avuto il loro riscontro in termini di investimenti; il rischio, tuttavia è che la tecnologia non venga sfruttata pienamente: per fare ciò sono necessarie le competenze per creare le quali risulta fondamentale la formazione in particolare negli ITS che hanno uno stretto rapporto con il territorio. Inoltre, fino al 2018, è stato evidenziato, solo le grandi aziende avevano accolto il paradigma di industria 4.0. Per questo il nuovo piano nazionale intende coinvolgere la filiera e le PMI: la fiscalità di vantaggio è rivolta in particolare alle piccole aziende per far comprendere questa tecnologia dirompente per l’organizzazione e i modelli di business.

Marco Bentivogli, Coordinatore Nazionale di BASE ITALIA nelle conclusioni ha evidenziato come nel nostro Paese serva un centro di eccellenza sul modello del Fraunhofer tedesco e come le collaborazioni siano fondamentali per fare brokering di trasferimento tecnologico, per mettere a rete ricerca, università e imprese. Il Fraunhofer è infatti una rete diffusa che porta risultati, conferma Bentivogli perché sviluppa competenze trasferendole ai lavoratori, lavoratrici e agli imprenditori, rendendola fruibile e a minor costo, a tutto vantaggio delle PMI. Generare e diffondere innovazione significa diffondere cultura digitale. L’Italia è al 28° posto della classifica DESI, dobbiamo risalire. Quattro imprenditori su dieci addirittura considerano internet inutile: è urgente un lavoro di evangelizzazione digitale, a partire dalla scuola.

Per Lino Olivastri, Vicepresidente Comitato nazionale di coordinamento territoriale di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, delegato all’organizzazione del convegno: Traiettorie Digitali è stato un contributo che Confindustria ha voluto portare sul territorio per una presa di coscienza del grande lavoro in atto su tutti i livelli: europeo, nazionale e regionale, con la visione costituita da una convergenza “verde” degli interessi del sistema Paese.

Il Presidente di Confindustria Chieti Pescara Silvano Pagliuca, aprendo i lavori, ha sottolineato: “Non si tratta solo di una transizione tecnologica quella che ci attende ma anche una transizione di governance, economica e sociale. Se la sostenibilità è l’obiettivo, lo strumento è sicuramente l’innovazione ma questa dovrà tenere al centro l’uomo e i bisogni dell’umanità: solo così avremo una innovazione che porterà risultati positivi in termini di sviluppo e benessere sociale.

Green Deal europeo e il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza sono una straordinaria opportunità se ben interpretati e declinati, per valorizzare ancor più le capacità dell’industria d’innovare nella direzione dello sviluppo competitivo nel rispetto dell’ambiente. Una transizione che sarà particolarmente veloce e che dovrà trovarci pronti nel necessario passaggio cultura, poiché sarà un vero cambiamento antropologico.”

Per Paolo De Grandis, Presidente della Sezione Servizi Innovativi Confindustria Chieti Pescara: “Innovazione e competenze, un binomio da promuovere in ogni settore, perché solo così si può arrivare alla trasformazione digitale, si tratta di un percorso culturale da portare avanti tutti insieme.”.

Edoardo Gisolfi, presidente del CNCT di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, ha sottolineato: “I prodotti ed i servizi erogati dalle aziende del comparto sono altamente trasversali e, in un contesto di rilancio e sviluppo socio-economico, svolgono un ruolo di “facilitatori” e di “fonti di innovazione” per imprese e pubblica amministrazione”.

Hai perso i lavori di TRAIETTORIE DIGITALI?

Nessun problema, il video completo dell'evento è già disponibile sul nostro canale youtubehttps://www.youtube.com/watch?v=oaBMrSt92q8 

Inoltre oggi lunedì 13 settembre 2021 alle ore 20:05 l'emittente Rete8 dedicherà uno speciale a questo importante appuntamento, da seguire in diretta sul canale 10. Replica domani alle ore 14:35, non mancate! 

Si ringraziano per il sostegno alla realizzazione dell'evento gli sponsor:

DIGITAL FOOD (UPPO)
ENESCO
HITECO
Z3 ENGINEERING

APIO
CONSULENZA E RISORSE
DIGITALSOFT
GO INFOTEAM
POLYMATIC
SIADN SERVIZI DI INGEGNERIA
SINERGIE EDUCATION
TEAM CONSULTING
TRAINING & CONSULTING
XERA

e i partner tecnici:
CLICKBUS
HOTEL VILLA MEDICI
LA CHIAVE DEI TRABOCCHI
META
SECRETEL
TENUTA TALAMONTI
CANTINA ZACCAGNINI

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Ultima modifica il Lunedì, 13 Settembre 2021 17:58
Laura Federicis

Coordinatore Area Relazioni Istituzionali
Centro Studi, Convenzioni,
Assistenza Presidenza e Direzione Generale
Segreteria Sezione Turismo

Contatti
Telefono: 085 4325543 - 3405579577
Email: l.federicis@confindustriachpe.it

Seguici attraverso i nostri canali social

   Icon TwitterBlu   Icon TwitterBlu   Icon YouTubeBlu   Icon LinkedinBlu   Icon RSSBlu

Website Security Test

 

Entra nel tuo account